Il forum si è spento, il motivo nasce dal valore delle parole e da come le usiamo.

Quando chiediamo un informazione è qualcosa che non sappiamo, quindi si sta andando controcorrente, contro il sistema ma il sistema a vinto.

Oggi vedo tanti colleghi che fanno domande e le domande banali che richiederebbero risposte complesse, vengono disprezzate e insultate.

Eppure è un atteggiamento errato perchè più è semplice la domanda più complessa è la risposta.

Chiedere non vuol dire che non si sa la risposta, ma che si cerca la certezza di avere il miglior approccio per un risultato a regola d'arte.

Il forum è spento e in fondo forse non si è mai acceso, qualche timido barlume tanti anni fa mi hanno portato a dedicargli questo sito.

Adesso il forum vecchio è al link www.foruminfermieri.it/back

Forum Infermieri andrà avanti come sito web, però è un peccato perchè in fondo il web è il riflesso del nostro quotidiano, fatto di incertezze e paure che nascondiamo per paura di essere visti.

Essere visti per quello che si è ci fa paura, ma non sappiamo che è la paura che genera paura, la realtà è solo da esplorare e raccontare.

La realtà oggi è che contesti dove ci si confronta e si raccontano casi e si chiedono approfondimenti sono rari.

Situazioni dove chi fa domande non è un seccatore ma una fonte di sapere sono sempre più rare.

Si i problemi e il parlarne sono processi generativi che richiedono di rielaborare conoscenze e saperi e fonti di scoperte nuove.

Ma in un contesto di sapere scolastico, dove la verità viene detta solo da uno, perchè parlare di problemi e soluzioni.