Finalmente l'ipasvi ci tutela?

Area di discussione delle notizie riguardanti la nostra professione
Regole del forum
Una curiosità, una notizia sulla nostra professione.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3244
Iscritto il: 13/07/2009, 20:59

Finalmente l'ipasvi ci tutela?

Messaggio da leggere da xx46it » 18/02/2016, 14:55

...sono rimasta perplessa, si sono svegliati? Mi sono messa a leggere pensando che si trattasse del solito Falli che da La Spezia, solo soletto, facesse le sue battaglie....invece no...è la Nave Madre.....nientemeno che la Federazione....sono commossa , vi giuro che sono commossa....

http://www.quotidianosanita.it/sardegna ... o_id=36488

.... questa è la notizia dell'anno.... : Groupwave :

: Groupwave : : Groupwave : : Groupwave : : Groupwave : : Groupwave : : Groupwave : : Groupwave : : Groupwave : : Groupwave : : Groupwave :
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5472
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Finalmente l'ipasvi ci tutela?

Messaggio da leggere da franco » 18/02/2016, 18:14

Contro giornali locali anche i collegi si muovono.
Ma per ribattere ad una trasmissione nazionale l'intervento della federazione è il minimo.
: Thumbup :
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5472
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Finalmente l'ipasvi ci tutela?

Messaggio da leggere da franco » 20/02/2016, 10:28

Nel caso di Vercelli la tutela c'è e si chiama Polizia.

Immagine

: Thumbup :
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2085
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Finalmente l'ipasvi ci tutela?

Messaggio da leggere da azbzzz » 20/02/2016, 22:40

Tranquilli e imparate tutti dal caso di Vallo della Lucania.
Io vorrei che davanti a certi efferati comportamenti ci fosse la radiazione d'ufficio e non l attesa della sentenza. Forse che gli infermieri di Vallo della Lucania non sono colpevoli moralmente di omicidio premeditato aggravato dall'efferatezza indipendentemente dalla sentenza di assoluzione piena?

Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3244
Iscritto il: 13/07/2009, 20:59

Re: Finalmente l'ipasvi ci tutela?

Messaggio da leggere da xx46it » 21/02/2016, 13:46

Proviamo a considerare che gli infermieri veri coinvolti sono davvero pochi e denominare infermiere chiunque lavori in un ospedale è molto superficiale.
Consideriamo che a queste notizie la gente si spaventa e non più fiducia . Poi che i responsabili debbano rispondere di quello che hanno fatto non ci piove.
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Finalmente l'ipasvi ci tutela?

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 21/02/2016, 15:49

azbzzz ha scritto:Tranquilli e imparate tutti dal caso di Vallo della Lucania.
Io vorrei che davanti a certi efferati comportamenti ci fosse la radiazione d'ufficio e non l attesa della sentenza. Forse che gli infermieri di Vallo della Lucania non sono colpevoli moralmente di omicidio premeditato aggravato dall'efferatezza indipendentemente dalla sentenza di assoluzione piena?
Fino alla sentenza definitiva esiste la presunzione di innocenza, ed è uno dei capisaldi (spesso abusati) della giustizia democratica.
Che lo si consideri giusto o meno, questo istituto esiste e vale per altri soggetti, quindi deve valere anche per gli Infermieri e qualunque altro operatore implicato in questa vicenda.
Altrimenti siamo sempre alla solita storia, due pesi e due misure.

Visto i fatti e la documentazione acquisita che non lascia spazio a dubbi, è ovvio che ci sarà una sentenza di condanna, ma io gradirei vedere la stessa solerzia e lo stesso sdegno mediatico anche contro i vari Schettino o agenti di Polizia che abusano della loro posizione o medici che fanno le peggiori schifezze o falsi medici e dentisti che pure fanno danni enormi ma la sgamano sempre.

E comunque non mi pare che il nuovo presidente IPASVI abbia detto poi chissà che; ancora un volta vedo a chiedere, invece di prendere una dura posizione in maniera autonoma.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2085
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Finalmente l'ipasvi ci tutela?

Messaggio da leggere da azbzzz » 21/02/2016, 17:44

Dearg-Due ha scritto:
azbzzz ha scritto:Tranquilli e imparate tutti dal caso di Vallo della Lucania.
Io vorrei che davanti a certi efferati comportamenti ci fosse la radiazione d'ufficio e non l attesa della sentenza. Forse che gli infermieri di Vallo della Lucania non sono colpevoli moralmente di omicidio premeditato aggravato dall'efferatezza indipendentemente dalla sentenza di assoluzione piena?
Fino alla sentenza definitiva esiste la presunzione di innocenza, ed è uno dei capisaldi (spesso abusati) della giustizia democratica.
Che lo si consideri giusto o meno, questo istituto esiste e vale per altri soggetti, quindi deve valere anche per gli Infermieri e qualunque altro operatore implicato in questa vicenda.
Altrimenti siamo sempre alla solita storia, due pesi e due misure.

Visto i fatti e la documentazione acquisita che non lascia spazio a dubbi, è ovvio che ci sarà una sentenza di condanna, ma io gradirei vedere la stessa solerzia e lo stesso sdegno mediatico anche contro i vari Schettino o agenti di Polizia che abusano della loro posizione o medici che fanno le peggiori schifezze o falsi medici e dentisti che pure fanno danni enormi ma la sgamano sempre.

E comunque non mi pare che il nuovo presidente IPASVI abbia detto poi chissà che; ancora un volta vedo a chiedere, invece di prendere una dura posizione in maniera autonoma.
Non condivido assolutamente.
Ciò che descrivi è aspetto legale non morale.
Tecnicamente non servirebbe aspettare nulla. Che dopo la sanzione morale della radiazione comporti il licenziamento è tutt'altra cosa ma è mia convinzione che anche davanti alla radiazione quella gente continuerebbe a lavorare e a essere pagata dalla Struttura pubblica.
Il giusto sarebbe abolire ordini e collegi non trasformare i collegi in ordini.

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Finalmente l'ipasvi ci tutela?

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 21/02/2016, 18:21

L'aspetto morale è una cosa, e prescinde da quello legale perchè opinabile, ed ognuno può farsi un'idea propria secondo i suoi canoni, che non necessariamente rispecchiano la verità.

Proprio per limitare questo arbitrio, almeno in teoria, la legge vuole che si arrivi al terzo grado di giudizio, superato il quale la sentenza passa in giudicato con tutti gli effetti giuridici che questa comporta.

Del resto il video mostra solo un aspetto della vicenda, ma non sappiamo cosa (altro) potrebbe esserci sotto.
Ovvio che non ci sia niente di particolare sotto, sto infatti parlando per assurdo, ma il concetto serve a far capire che non sempre la realtà è quello che appare, e che quindi prima di poter prendere qualsiasi decisione in merito, come la radiazione dall'Albo del Collegio o Ordine, si debba aspettare il terzo grado di giudizio.
Che ci regalerà comunque una verità giudiziaria e non necessariamente quella storica.

Sull'inutilità dei Collegi e degli Ordini sono assolutamente d'accordo, ma non in base a questa vicenda, ormai siamo rimasti solo noi a mantenere queste istituzioni che sono inutili macchinette mangiasoldi e che nella migliore delle ipotesi tutelano solo gli interessi della categoria (escluso l'IPASVI).
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
DarioTheFox
User expert
User expert
Messaggi: 785
Iscritto il: 08/04/2011, 21:40

Re: Finalmente l'ipasvi ci tutela?

Messaggio da leggere da DarioTheFox » 13/07/2016, 17:08

La presunzione di innocenza è morale non solo legale, immagina che per un incredibile caso ti muoiano in reparto tutte le persone a cui somministri farmaci correttamente prescritti e a cui non siano allergici, e che ti capiti che in un anno ti capiti così tante volte fino a che a qualcuno suoni un campanello d'allarme e un giorno ti svegli con i titoli di giornale:

"Azbzz presunto infermiere killer, somministrava terapie sbagliate non si conosce il movente"

CHe ti distruggano civilmente e penalmente, ed infine contro ogni popolano pronostico tu riesca dopo 10 anni a dimostrare di essere innocente...

All' unabomer ingegnere italiano hanno rovinato la vita.

La moralità spesso è solo la sommatoria delle intenzioni del popolo, è il popolo generalmente è stupido, cattivo e ignorante.

La legge è tutto, anche se spesso sbagliata( a partire dalle normative infermieristiche). E' ciò che ci difende dalla caccia alle streghe.
http://www.dimensioneinfermiere.it/

Il saggio percorre la via che il folle ha scovato

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite