Cernobyl

Area Off Topic si parla di tutto e come vi pare, no problem.
Regole del forum
Tutto ciò che ti piace e non riguarda la nostra professione.
Condividi la tua discussione preferita.
azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2088
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Cernobyl

Messaggio da leggere da azbzzz » 27/04/2017, 11:01

31 anni fa Cernobyl. Voi la ricordate?
Ho assistito una persona sorella di un Liquidatore.
I morti a breve termine sono stati molti di più di quelli descritti dalla stampa.
Mia grande sorpresa avere molte più immagini del fuoco nucleare ai tempi della guerra fredda che dell' esplosione di una centrale nucleare ai tempi di Google Earth.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Cernobyl

Messaggio da leggere da franco » 27/04/2017, 16:39

Cernobyl ha liberato isotopi radioattivi che sono entrati nella catena alimentare.

L'impotenza dell'uomo davanti a tutta quella potenza, eppure fukushima insegna, davanti ai soldi nascondono tutto.
Anche se milioni di persone sono a rischio basta far soldi.
Poi visto che i soldi spesi per le centrali nucleari li approvano i governi vuoi che mettano in luce le nefandezze.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Cernobyl

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 27/04/2017, 19:11

Il futuro è il nucleare.
Gli errori umani sono sempre esistiti e sempre esisteranno, così come le nefandezze, uranio o torba che si usi.

Pensate solo ai danni economici e in termini di vite umane, oltre all'indotto in generale, a livello mondiale, che stanno creando i cambiamenti climatici grazie all'uso di combustibili fossili e dell'effetto serra, e fate due conti.
Il nucleare vince a mani basse, e non deve essere il popolo a decidere se sia meglio ottenere energia dalla fissione o dal carbone.

Non è democrazia far decidere alla casalinga (o anche all'Infermiera/e) quale forma di ottenimento dell'energia sia la migliore, è roba per gli esperti, è pura demagogia pensare di far decidere democraticamente gli ignoranti su cose di cui ignorano le minime basi.
Ed è proprio qui, illudendovi di farvi decidere, che i potenti entrano in gioco e manovrano gli interessi economici per il giro di affari intorno al petrolio.
Ma di che si parla?
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Cernobyl

Messaggio da leggere da franco » 28/04/2017, 7:23

Il problema è capire dove sono gli esperti.
Cernobyl c'è stata per gli errori umani di esperti.
Fukushima per la presunzione degli esperti hanno inquinato mezzo Atlantico.

Una centrale a carbone posso spegnerla e poi passerà.
Il reattore nucleare fra 100 anni sarà ancora lì ingestibile.
Lo iodio131 il cesio, lo stronzio entrano nella catena alimentare e ce li mangiamo tutti.
Gli esperti prima hanno fatto il DDT poi lo hanno tolto perché arrivava ai pinguini.
L'amianto si sa che fa venire il cancro, in Italia è bandito, ma continuano a produrlo in altri paesi.

Gli esperti vanno bene, ma un minimo di cultura e di sapere per decidere non fa male.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
zaffo
User
User
Messaggi: 308
Iscritto il: 17/03/2014, 18:31

Re: Cernobyl

Messaggio da leggere da zaffo » 28/04/2017, 10:17

Quello che preoccupa me del nucleare non sono tanto le centrali, quanto la gestione delle scorie considerati i vari scandali che hanno coinvolto (e coinvolgono) lo smaltimento dei rifiuti in Italia. Scorie che hanno tempi di decadimento estremamente lunghi.
Dai, si hanno problemi persino a smaltire gli scarti delle radiologie e delle medicine nucleari, figuriamoci migliaia e migliaia di barili di scorie da centrale. : WallBash :

Sul discorso referendum: se si dà, come si è dato, agli italiani la possibilità di decidere in merito alle questioni energetiche va da sé che se si bandisce una fonte di energia bisogna trovarne di sostitutive, bene. Appena si cerca di installare un parco eolico o un parco solare ecco che gli stessi che hanno detto no al nucleare insorgono. Ancor prima che un discorso di competenza o meno in materia, è un discorso di mentalità da cambiare.

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Cernobyl

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 28/04/2017, 18:53

franco ha scritto:Il problema è capire dove sono gli esperti.
Cernobyl c'è stata per gli errori umani di esperti.
Fukushima per la presunzione degli esperti hanno inquinato mezzo Atlantico.

Una centrale a carbone posso spegnerla e poi passerà.
Il reattore nucleare fra 100 anni sarà ancora lì ingestibile.
Lo iodio131 il cesio, lo stronzio entrano nella catena alimentare e ce li mangiamo tutti.
Gli esperti prima hanno fatto il DDT poi lo hanno tolto perché arrivava ai pinguini.
L'amianto si sa che fa venire il cancro, in Italia è bandito, ma continuano a produrlo in altri paesi.
...
Allora moriremo tutti per l'effetto serra e tutto quello che ne consegue a livello ambientale, politico, sociale ed economico, ma senza scorie nucleari da smaltire.
Gli esperti vanno bene, ma un minimo di cultura e di sapere per decidere non fa male.
E' troppo vasto l'argomento, quello che dici te è il pensare in modo critico, una cosa che pochissimi fanno, ma senza strumenti culturali ed informazioni corrette, oltre al saperle mettere in relazione, fa più danni che altro.
Il popolo bue deve obbedire.
Altrimenti si può applicare il concetto di "madre informata" sui vaccini.
Chi deve informare, l'ambientalista fanatico o lo scienziato che lavora in quel campo da una vita?
Gli esperti, quelli veri, sono da anni concordi sull'uso del nucleare.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Cernobyl

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 28/04/2017, 18:55

zaffo ha scritto:Quello che preoccupa me del nucleare non sono tanto le centrali, quanto la gestione delle scorie considerati i vari scandali che hanno coinvolto (e coinvolgono) lo smaltimento dei rifiuti in Italia. Scorie che hanno tempi di decadimento estremamente lunghi.
Dai, si hanno problemi persino a smaltire gli scarti delle radiologie e delle medicine nucleari, figuriamoci migliaia e migliaia di barili di scorie da centrale. : WallBash :
Un altro grosso problema è che in Italia non si riesce a gestire un ufficio postale di paese, te l'immagini una centrale nucleare?
Sul discorso referendum: se si dà, come si è dato, agli italiani la possibilità di decidere in merito alle questioni energetiche va da sé che se si bandisce una fonte di energia bisogna trovarne di sostitutive, bene. Appena si cerca di installare un parco eolico o un parco solare ecco che gli stessi che hanno detto no al nucleare insorgono. Ancor prima che un discorso di competenza o meno in materia, è un discorso di mentalità da cambiare.
Quotone.

E' un discorso che siamo troppi per le risorse disponibili.
Spero davvero nella terza guerra mondiale.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Cernobyl

Messaggio da leggere da franco » 29/04/2017, 13:06

Dearg-Due ha scritto:
E' un discorso che siamo troppi per le risorse disponibili.
Spero davvero nella terza guerra mondiale.
Cosa davvero inutile per definizione, sia le guerre in generale e soprattutto la terza per ridurre la pop. perché la maggioranza della popolazione vive in zone povere che non sarebbero un bersaglio.

Poi la crescita non è un problema, l'Italia lo dimostra il benessere e la corsa alla carriera è un anticoncezionale naturale.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Cernobyl

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 29/04/2017, 18:14

franco ha scritto:Cosa davvero inutile per definizione, sia le guerre in generale e soprattutto la terza per ridurre la pop. perché la maggioranza della popolazione vive in zone povere che non sarebbero un bersaglio.
No, il 90% della ricchezza mondiale è detenuta proprio nei paesi-bersaglio, il Vecchio Continente e gli States.
Di loro me ne posso anche sbattere, ma non dell'Europa.
E dove si distrugge poi serve a ricostruzione e ripartire da zero.
Storicamente è sempre stato così, guerre ed epidemie decimavano la popolazione e si rinnovava tutto, c'era lavoro, cibo e posto.
Intanto levassero di mezzo la Cina, l'India e l'Asia Minore non sarebbe un male.
Poi la crescita non è un problema, l'Italia lo dimostra il benessere e la corsa alla carriera è un anticoncezionale naturale.
No no, arriveremo solo alla guerra civile, quando non ci sarà più tutto per tutti, e non manca molto.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti