Quale professione sanitaria?

Area Off Topic si parla di tutto e come vi pare, no problem.
Regole del forum
Tutto ciò che ti piace e non riguarda la nostra professione.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
zaffo
User
User
Messaggi: 367
Iscritto il: 17/03/2014, 18:31

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da zaffo » 31/01/2018, 23:19

xazz ha scritto:
26/01/2018, 12:39
Domanda: le graduatorie concorsuali vengono fatte scorrere anche nei concorsi delle altre professioni sanitarie, in genere? Perchè, sbirciando in giro, non è che siano messe meglio, ad esempio per tecnico di laboratorio ho visto di bandi da 1 posto proprio come infermieristica.
Per i concorsi banditi per la ricerca di CPS Infermiere il numero di posti a bando è al 99,99% dei casi solamente simbolico: pensando ai più recenti concorsi posso dirti che sono arrivati ad oltre 100 chiamate quando i posti a bando erano una decina o addirittura 1. E chiameranno ancora. Questo concetto bisognerebbe spiegarlo ai profani (parenti, amici, media) che s'indignano per l'enorme afflusso di partecipanti a fronte dei posti banditi.
Un concorso non è come il test d'ammissione dove oltre ai posti a bando non entra nessuno. È diverso, molti non lo sanno.

Per altre professioni invece la cosa cambia: vedi TSLB del tuo esempio, ma anche TSRM o Logopedia. Per queste discipline non si assume in massa come per gli infermieri, se c'è un posto a bando quello viene coperto e basta, a meno che il primo arrivato non rinunci e allora si scorre, ma è improbabile. Anche se scorresse la graduatoria ne chiamano uno come preventivato e via.

Avatar utente
Kairos
New User
New User
Messaggi: 13
Iscritto il: 04/01/2018, 10:38

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da Kairos » 23/02/2018, 13:35

Aggiornamento:mi sono messo sotto a studiare per il test, per ora tutto bene. Il fatto di avere fatto lo scientifico diciamo sta aiutando non poco nel recuperare le nozioni. Però, alla luce di quello che avete detto non sono più così sicuro di voler darmi all'infermieristica. Forse la metterò come 3a scelta, giusto per riserva, dopo tecnico di laboratorio/radiologia (vedrò) è ortottica.

xazz
New User
New User
Messaggi: 34
Iscritto il: 27/10/2017, 19:42

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da xazz » 01/03/2018, 18:53

In bocca a lupo, su ortottica ti sei informato sull'effettiva possibilità di lavoro ? è richiesto?

Avatar utente
Kairos
New User
New User
Messaggi: 13
Iscritto il: 04/01/2018, 10:38

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da Kairos » 02/03/2018, 11:35

Guardando sui vari siti non pare essere richiestissima, cioè concorsi ci sono ma sono per 1-2 massimo 3 unità. Dovrebbe essere richiesta nel privato però, dalle aziende di ottica

Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3254
Iscritto il: 13/07/2009, 20:59

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da xx46it » 18/03/2018, 20:40

Ortottica? Non credo lavorerai mai nel pubblico, mai sentito di un ortottico in azienda sanitaria.
Tecnico di radiologia o di laboratorio offre possibilità, infermiere ne offre il triplo. Rivaluta fisioterapia. Puoi lavorare sia nel pubblico che in libera professione, per non parlare di podologia che ugualmente ti permette di lavorare in proprio.
Vuoi farlo per lavorare o hai un desiderio specifico? Se fosse per lavorare , ortottico non mi sembra la strada più breve.
In bocca al lupo.
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein

Avatar utente
zaffo
User
User
Messaggi: 367
Iscritto il: 17/03/2014, 18:31

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da zaffo » 19/03/2018, 10:26

@kairos: concorsi per ortottisti sono estremamente rari e a differenza di quelli per infermieri, se il posto bandito è uno quello è, per noi invece è dverso: bandiscono 1 posto, assumono 50 - 100 infermieri nel giro di pochi mesi.

Per lavorare da dipendente, come ortottista, quindi bisogna avere o la fortuna che esca un concorso poco dopo che ci si è laurati o rivolgersi a cliniche oftalmologiche/centri specializzati.

Giustissime le osservazione di xx46it.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5615
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da franco » 26/03/2018, 7:18

Sicuramente se ti iscriversi a infermieristica non potrai dire che nel forum abbiamo scritto che è una laurea e una professione tutta "rose e fiori".

Va fatta con impegno e buona capacità di analisi critica.
: Thumbup :
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
Kairos
New User
New User
Messaggi: 13
Iscritto il: 04/01/2018, 10:38

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da Kairos » 02/04/2018, 18:40

@franco: senza dubbio, siete stati molto utili e onesti nel descrivere la vostra professione non nascondendo i lati negativi
@xx46ite @zaffo: l'interesse primario è chiaramente quello di lavorare, rivaluterò Infermieristica dunque

Avatar utente
zaffo
User
User
Messaggi: 367
Iscritto il: 17/03/2014, 18:31

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da zaffo » 26/04/2018, 16:22

Kairos ha scritto:
02/04/2018, 18:40
@franco: senza dubbio, siete stati molto utili e onesti nel descrivere la vostra professione non nascondendo i lati negativi
@xx46ite @zaffo: l'interesse primario è chiaramente quello di lavorare, rivaluterò Infermieristica dunque
Tienici aggiornati : Wink :

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5615
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da franco » 30/04/2018, 17:39

Kairos ha scritto:
10/01/2018, 15:24
Ok Franco, pensavo anche lì ci fosse l'obbligo di frequenza.
L'obbligo di frequenza c'è, ma le lezioni sono organizzate pensando a chi lavora.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite