Quale professione sanitaria?

Area Off Topic si parla di tutto e come vi pare, no problem.
Regole del forum
Tutto ciò che ti piace e non riguarda la nostra professione.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
Kairos
New User
New User
Messaggi: 13
Iscritto il: 04/01/2018, 10:38

Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da Kairos » 07/01/2018, 11:48

Come premesso nella presentazione, sono un laureando in economia. Questi tre anni sono scivolati lisci ma la materia non mi ha mai affascinato, troppo teorica e astratta - io sono un tipo concreto -, e gli sbocchi lavorativi ancora meno. Preso sto pezzo di carta vorrei provare l'accesso alle professioni sanitarie. Quale consigliate voi, professionisti addentro al settore? Quelle che mi affascinano maggiormente sono quelle tecniche (ce ne sono davvero una marea: tecnico di radiologia, di laboratorio, di neurofisiopatologia, audiometrista, perfusionista) ma ho il presentimento che - lavorativamente parlando - lascino a desiderare. Altre intriganti sono ortottica, dietistica, podologia, fisioterapia e infine infermieristica.
In sostanza tutte, diciamo, o quasi. Quello che mi affascina di queste professioni è la massiccia presenza del tirocinio e, dunque, la possibilità di sviluppare abilità pratiche.
Ditemi la vostra!

Avatar utente
zaffo
User
User
Messaggi: 367
Iscritto il: 17/03/2014, 18:31

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da zaffo » 07/01/2018, 12:11

Ciao Kairos.

Una qualsiasi tra le PS da te dette tranne infermieristica.
Potresti optare per fisioterapia, podologia, dietistica ed anche logopedia. Tutte professioni che ti consentono di esercitare in libera professione avendo sempre lo studio pieno di gente (le prime due in particolare) o collaborare, sempre come libero professionista, con strutture per anziani, di riabilitazione, per disabili.

Se ciò a cui miri è invece un posto nel pubblico, infermieristica è la strada meno in salita delle altre: concorsi, considerando l'intero territorio nazionale, ce ne sono ed una volta piazzati in graduatoria, magari tra i primi 100-200, basta attendere la chiamata.

Avatar utente
Kairos
New User
New User
Messaggi: 13
Iscritto il: 04/01/2018, 10:38

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da Kairos » 07/01/2018, 12:46

Ciao e grazie per la risposta zaffo, anche fisioterapia e podologia permettono l'accesso al pubblico, anche se "meno" di infermieristica, giusto?

Avatar utente
zaffo
User
User
Messaggi: 367
Iscritto il: 17/03/2014, 18:31

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da zaffo » 07/01/2018, 19:17

Kairos ha scritto:
07/01/2018, 12:46
Ciao e grazie per la risposta zaffo, anche fisioterapia e podologia permettono l'accesso al pubblico, anche se "meno" di infermieristica, giusto?
Sì, è quel che ho detto
zaffo ha scritto:
07/01/2018, 12:11
Se ciò a cui miri è invece un posto nel pubblico, infermieristica è la strada meno in salita delle altre
e togli pure le virgolette dal meno : Mr green :
Concorsi per fisioterapisti e podologi ne escono pochissimi, se ne esce 1 ogni 5 anni, considerando tutta l'Italia credo sia già tanto : Sailor :

Qualora decidessi di scegliere infermieristica sappi di farlo ben consapevole di quel che ti aspetta, oltretutto venendo da un corso di laurea (economia) che è definibile come tale. Ciò sia per quanto riguarda il percorso di studi sia per quel che riguarderà il lavoro una volta laureato.

Dico questo perché poi rischieresti, una volta iscritto ed una volta laureato, di ritrovarti su questo forum a scrivere i tuoi sfoghi (se giri un po' qui dentro vedrai che ci sono diverse discussioni riguardanti critiche, aspettative deluse, incazzature, ecc.)

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2215
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da azbzzz » 07/01/2018, 23:01

Se vuoi un lavoretto facile in ambito pubblico immediatamente dopo gli studi vai di infermieristica sapendo che i verbi a cui dovrai sottostare saranno solo Servire&Pulire per cui preparati con una buona dose di sano masochismo e tanto luan. Se tu hai un minimo di dignità personale e minimamente ti vuoi bene vai a fare altro.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5584
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da franco » 08/01/2018, 7:27

Prima prova a lavorare per quello che hai studiato.
Poi prepara la prova di ammissione, HTTPS://premium.infermieriattivi.it ne trovi alcune degli ultimi anni.

Se ti piace studiare e fa infermieristica, poi tira dritto per la magistrale, e punta a fare il dirigente.
Hai già una laurea che ti aiuterebbe molto.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
Kairos
New User
New User
Messaggi: 13
Iscritto il: 04/01/2018, 10:38

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da Kairos » 08/01/2018, 18:44

@zaffo:
sì, sono consapevole della cosa avendo chiesto largamente a parenti nel settore e (soprattutto) ad amici studenti/ex, e sono pronto ad affrontare ciò che eventualmente mi aspetta - cercando di dare il meglio di me.

@azbzzz:
capisco quello che vuoi dire, con "fare altro" a cosa ti riferisci?

@franco:
la magistrale converrebbe farla subito dopo la triennale o dopo aver maturato qualche anno d'esperienza?

@tuttietre:
c'è qualche sede universitaria particolarmente quotata per le professioni sanitarie? Premetto di risiedere in Emilia, quindi da Piacenza a Rimini sarei disposto a spostarmi per la triennale.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5584
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da franco » 09/01/2018, 17:19

Ciao Kairos
la magistrale la fai anche se lavori.
Due cose indipendenti.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
zaffo
User
User
Messaggi: 367
Iscritto il: 17/03/2014, 18:31

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da zaffo » 09/01/2018, 17:52

Kairos ha scritto:
08/01/2018, 18:44
@zaffo:
sì, sono consapevole della cosa avendo chiesto largamente a parenti nel settore e (soprattutto) ad amici studenti/ex e sono pronto ad affrontare ciò che eventualmente mi aspetta
Bada che non mi riferisco agli aspetti sporchi della professione eh, fossero solo questi... non scriveremmo pagine e pagine come quelle che si possono leggere qui : Wink :
cercando di dare il meglio di me.
Attento che se dai il massimo rischi di rimanere deluso, ad infermieristica.

Avatar utente
Kairos
New User
New User
Messaggi: 13
Iscritto il: 04/01/2018, 10:38

Re: Quale professione sanitaria?

Messaggio da leggere da Kairos » 10/01/2018, 15:24

Ok Franco, pensavo anche lì ci fosse l'obbligo di frequenza.
zaffo ha scritto:
09/01/2018, 17:52
Kairos ha scritto:
08/01/2018, 18:44
@zaffo:
sì, sono consapevole della cosa avendo chiesto largamente a parenti nel settore e (soprattutto) ad amici studenti/ex e sono pronto ad affrontare ciò che eventualmente mi aspetta
Bada che non mi riferisco agli aspetti sporchi della professione eh, fossero solo questi... non scriveremmo pagine e pagine come quelle che si possono leggere qui : Wink :
cercando di dare il meglio di me.
Attento che se dai il massimo rischi di rimanere deluso, ad infermieristica.
Beh a leggere da questo forum sembrerebbe non essere proprio una professione da prendere in considerazione ma tant'è, mi appassiona : Chessygrin :
comunque perchè rischio di rimanere deluso? Premetto che cerco di dare il massimo in qualsiasi cosa faccia, per mia natura.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite