Questioni Contrattuali In pubblica amministrazione

In questo spazio cerchiamo di aiutarci per reperire le leggi e a capirle.
Regole del forum
E' necessario ricordarsi che le discussioni devono essere considerate come informali e non consulenze specializzate.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
Morphine94
New User
New User
Messaggi: 29
Iscritto il: 27/12/2016, 15:49

Questioni Contrattuali In pubblica amministrazione

Messaggio da leggere da Morphine94 » 11/09/2018, 20:13

Buonasera a tutti

volevo ottenere delle info su una mia curiosità.

Se mi trovo sotto contratto a tempo determinato e vengo chiamata per il tempo Indeterminato presso un'altra pubblica amministrazione, posso richiedere di finire il primo ''mandato'' per poi attaccare nel secondo posto di lavoro?


Lo chiedo perchè mi è stata messa la pulce nell'orecchio da qualche conoscente, ma non so se a livello normativo o sindacale c'è qualcosa che mi possa consentire di fare ciò.


Grazie mille : Thanks :
oggi non sono in vena, e nemmeno in arteria

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5647
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Questioni Contrattuali In pubblica amministrazione

Messaggio da leggere da franco » 14/09/2018, 22:32

No
Se ti chiamano per un tempo indeterminato come per un avviso hai dei tempi ben precisi.
Prima ti convocano, accetti si o no, se non ti presenti è un rifiuto.
Poi la visita del medico competente e quindi se va tutto bene, hai 30 giorni per iniziare, sono tempistiche previste nel bando.
Se alla visita ci sono dei problemi, tipo hai una gamba rotta, allora il medico competente lo certifica e l'assunzione sarà procrastinata.
A grandi linee i tempi sono rigidi.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Stella83
User
User
Messaggi: 216
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Re: Questioni Contrattuali In pubblica amministrazione

Messaggio da leggere da Stella83 » 09/10/2018, 0:05

franco ha scritto:
14/09/2018, 22:32
No
Se ti chiamano per un tempo indeterminato come per un avviso hai dei tempi ben precisi.
Prima ti convocano, accetti si o no, se non ti presenti è un rifiuto.
Poi la visita del medico competente e quindi se va tutto bene, hai 30 giorni per iniziare, sono tempistiche previste nel bando.
Se alla visita ci sono dei problemi, tipo hai una gamba rotta, allora il medico competente lo certifica e l'assunzione sarà procrastinata.
A grandi linee i tempi sono rigidi.
mi sembra hai tipo tre giorni di tempo per accettare o meno.. ma sé dici di si qual'e la tempistica? Dai le dimissioni del vecchio contratto e hai il tempo materiale per attaccare subito al nuovo per non perderlo?

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5647
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Questioni Contrattuali In pubblica amministrazione

Messaggio da leggere da franco » 12/10/2018, 7:14

Io posso dirti per il tempo indeterminato a Bologna nel passaggio da privato a pubblico.
Alla convocazione ti presenti se dici si, altrimenti si resta a casa ed è un rifiuto.
Quando accetti ti propongono delle sedi e poi scegli.
Quindi fai la visita dal medico competente e hai 30 giorni per iniziare, il tempo per dare il preavviso nel precedente posto.
"Nei nuovi concorsi congiunti la sede la scegli prima".
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite