rapporto numerico infermiere paziente... ???

In questo spazio cerchiamo di aiutarci per reperire le leggi e a capirle.
Regole del forum
E' necessario ricordarsi che le discussioni devono essere considerate come informali e non consulenze specializzate.
Condividi la tua discussione preferita.
ermes
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 19/09/2011, 18:47

rapporto numerico infermiere paziente... ???

Messaggio da leggere da ermes » 23/09/2011, 19:28

Salve a tutti...partendo dal presupposto che sul lavoro il rapporto tra infermiere e paziente dovrebbe essere di 1:4 o 1:5 ... non si è ancora capito bene questa cosa.. (escluso l'area critica che...se nn sbaglio... il rapporto dovrebbe essere invece di 1 infermiere su due pazienti)...come sono organizzati i vostri reparti??... si rispetta questa regola??... quanti infermieri in turno nella relatà...prendento in considerazione i tre turni...mattina...pom e notte???....

Sopratutto... nel turno di notte...nella vostra realtà lavorativa ....il rapporto è di??.... sono curioso di avere un confrondo .... grazie : Thanks :

camomilla
New User
New User
Messaggi: 39
Iscritto il: 27/01/2010, 21:16

Re: rapporto numerico infermiere paziente... ???

Messaggio da leggere da camomilla » 23/09/2011, 20:03

Reparto medicina,clinica privata,23 pazienti su 30 posti letto ,due infermieri mattina piu un os,due pomeriggio piu un os, uno la notte ,niente os.

Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3281
Iscritto il: 13/07/2009, 20:59

Re: rapporto numerico infermiere paziente... ???

Messaggio da leggere da xx46it » 23/09/2011, 20:31

Osservazione breve intensiva...1 infermiere per 8 posti letto, con la possibilità di usufruire di oss del P.S. per mobilizzazioni e accompagnamento pz in radiologia, TC e RSM....pz videosorvegliati con telecamere sopra i letti e monitor in postazione infermieristica.
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2261
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: rapporto numerico infermiere paziente... ???

Messaggio da leggere da azbzzz » 23/09/2011, 21:30

Qualcuno potrebbe postare i fondamenti giuridici su cui si fonda la pianta organica infermieristica di un reparto a seconda della specialita'? : Sig :

Avatar utente
Crazymoon
User
User
Messaggi: 392
Iscritto il: 07/06/2011, 15:47

Re: rapporto numerico infermiere paziente... ???

Messaggio da leggere da Crazymoon » 23/09/2011, 22:12

Nell'RSA dove lavoro... mattina 2 infermieri 4 osa su 42 pazienti, pomeriggio 1 infermiere 4 osa su 42 pazienti, notte....eh notte... 1 infermiere 3 osa su 126 pazienti (su 3 piani) (se mi va bene se no si arriva ad avere 1 infermiere anche su quasi 300 pazienti e non sono più nella stessa struttura ma devi anche uscire nel giardino e passare nell'altra di struttura). -.-'
Stronza, odiosa, ipocrita e antipatica.

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2261
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: rapporto numerico infermiere paziente... ???

Messaggio da leggere da azbzzz » 23/09/2011, 22:23

AntonellaFrancica ha scritto:Nell'RSA dove lavoro... mattina 2 infermieri 4 osa su 42 pazienti, pomeriggio 1 infermiere 4 osa su 42 pazienti, notte....eh notte... 1 infermiere 3 osa su 126 pazienti (su 3 piani) (se mi va bene se no si arriva ad avere 1 infermiere anche su quasi 300 pazienti e non sono più nella stessa struttura ma devi anche uscire nel giardino e passare nell'altra di struttura). -.-'

Un infermiere per 300 persone e' assistenza generale. Quasi quasi si potrebbe fare senza e l' assistenza non cambierebbe....
o sbaglio? : Sig :

Avatar utente
Crazymoon
User
User
Messaggi: 392
Iscritto il: 07/06/2011, 15:47

Re: rapporto numerico infermiere paziente... ???

Messaggio da leggere da Crazymoon » 23/09/2011, 22:43

azbzzz ha scritto: Un infermiere per 300 persone e' assistenza generale. Quasi quasi si potrebbe fare senza e l' assistenza non cambierebbe....
o sbaglio? : Sig :

Concordo... per di più pretendono che giri per i piani per aiutare l'asa nel cambio notturno dei pannoloni -.-' Ci sono anche 20 paz con nutrizione enterale da idratare
Le notti per di più sono retribuite con un euro in più ad ora rispetto alla paga del turno diurno... mah!
Stronza, odiosa, ipocrita e antipatica.

Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2514
Iscritto il: 11/07/2009, 21:35
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: rapporto numerico infermiere paziente... ???

Messaggio da leggere da susanna » 24/09/2011, 9:46

Per la regione Lombardia (e ricordo che gli standard di personale sono stabiliti dalle regioni), non esiste, almeno in sanità privata, un rapporto paziente/infermieri.
Si stabilisce un tot di minutaggio sanitario/assistenziale/riabilitativo/ecc per paziente; all'interno di questo tot, ci si può "giostrare" a piacimento.
Ad esempio su 100 minuti, ci possono essere 40 minuti di assistenza infermieristica, 30 di presenza medica, 30 di assistenza di base; oppure il contrario.
Dipende dall'impostazione che si vuole dare alla struttura: se l'attività è soprattutto diagnostico-terapeutica ci sarà un maggior minutaggio medico/infermieristico, se più riabilitativa, il minutaggio sarà a favore di fisiatri e fisioterapisti.
Per questo avviene che fra strutture apparentemente simili ci siano differenze notevoli....e poi ci si può marciare alla grande!
Ah, che belli i tempi quando esisteva un rapporto minimo fra infermieri e pazienti........
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer

Avatar utente
moon86
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: 18/05/2011, 19:34

Re: rapporto numerico infermiere paziente... ???

Messaggio da leggere da moon86 » 27/09/2011, 10:58

è una domanda che mi sono posta anche io molte volte ma la risposta dipende dal contesto in cui si lavora. io ho lavorato in una residenza protetta per anziani dove c'erano 40 ospiti residenti e 10 ospiti diurnisti. in questo caso al mattino 2 infermieri con 20 ospiti ciascuno e al pomeriggio 1 infermiere (le notti non sono previste per gli infermieri ma solo per il personale di supporto). attualmente lavoro in una RSA suddivisa in 5 nuclei per un tot di 220 persone: al mattino e al pomeriggio un infermiere per ciascun nucleo (circa 40 persone), di notte un infermiere per l'intera struttura!
non si può avere tutto dalla vita ma di quello che ho non mi manca niente!

Avatar utente
moon86
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: 18/05/2011, 19:34

Re: rapporto numerico infermiere paziente... ???

Messaggio da leggere da moon86 » 27/09/2011, 11:05

AntonellaFrancica ha scritto:
azbzzz ha scritto: Un infermiere per 300 persone e' assistenza generale. Quasi quasi si potrebbe fare senza e l' assistenza non cambierebbe....
o sbaglio? : Sig :

Assolutamente d'accordo...io mi sto davvero convincendo che ho studiato 3 anni all'università quasi per niente... l'assistenza infermieristica come l'insegnano non è assolutamente applicabile in questi contesti, non si ha il tempo! o per lo meno io non trovo il tempo! e per provare parametri, distribuire terapia e alimentare una persona tramite peg non serve una chissà quale scienza! (al domicilio lo fanno benissimo i parenti!) : WallBash :
non si può avere tutto dalla vita ma di quello che ho non mi manca niente!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite