La Sanità del Lazio rischia il collasso

In questo spazio cerchiamo di aiutarci per reperire le leggi e a capirle.
Regole del forum
E' necessario ricordarsi che le discussioni devono essere considerate come informali e non consulenze specializzate.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
dario62
User
User
Messaggi: 302
Iscritto il: 11/07/2009, 22:14
Località: italia
Contatta:

La Sanità del Lazio rischia il collasso

Messaggio da leggere da dario62 » 23/07/2009, 7:52

Nel sito di nursing Up Regione Lazio sono state rese pubbliche delle dichiarazioni di un politico, , ma l'assessore Celori ha sollecitamente risposto.





Gent.le sig.ra Laura Rita Santoro,

in merito all’articolo pubblicato sul giornale “Pomezia Oggi”, volevo chiarire che quella mia dichiarazione da Lei sottolineata non c’entra niente con la chiusura del centro analisi di Via del Mare. Si tratta di una frase estrapolata da un contesto generale di un altro articolo sulla sanità che parlava di tutte le categorie a cominciare dai Direttori Generali.

So perfettamente che la stragrande maggioranza degli infermieri svolge con abnegazione il proprio impegno. Esiste tuttavia il problema di chi non è più idoneo per quel lavoro e resta comunque in carico al settore sanità, non consentendo l’assunzione di tanti precari che pur svolgendo le stesse mansioni, solo perché fornite da un cooperativa, prendono il 30% in meno di indennità senza tutele.

Naturalmente nessuno deve perdere il posto, ma gli “inidonei” possono essere collocati in altri settori della pubblica amministrazione.

La sanità del Lazio, lo sanno tutti gli operatori, rischia il collasso soprattutto per il fatto che dal 2010 il Governo Nazionale non ripianerà più il disavanzo. Occorre senso di responsabilità da parte di tutti, dalla politica, dai direttori generali, dai medici e paramedici e dai sindacati; dobbiamo tutti aver presente che al centro del sistema sanitario, oltre ai legittimi interessi delle categorie che vi operano, c’è soprattutto la tutela del malato.

Mi rammarico per l’eventuale malinteso,

resto a vostra disposizione.

Luigi Celori

Saluti cordiali DARIO

RSA NURSING UP
Sono disponibile per tutti i colleghi, a consulenza gratuita,inerente la contrattazione collettiva nazionale.Per contatto:328/5474656

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti