Ciao a tutti, quale carriera intraprendere?

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
sweeda13
Newbie
Newbie
Messaggi: 5
Iscritto il: 05/03/2018, 15:52
Lavoro e cerco...: Studente in Scienze infermieristiche all'università di Salerno giunto al termine del percorso triennale in attesa del conseguimento del titolo in mancanza del solo Esame di Stato.

Ciao a tutti, quale carriera intraprendere?

Messaggio da leggere da sweeda13 » 05/03/2018, 16:10

Salve,

Mi chiamo Simone (22) e sono uno studente all'università di Salerno iscritto alla facoltà di Scienze Infermieristiche.
Sin da quando ho finito il liceo scientifico ho avuto una "vocina" che mi incitava ad intraprendere un percorso verso le materie umanitarie e letterarie (filosofia, storia e psicologia) pur consapevole del fatto che di sbocchi lavorativi ne avrei avuti ben pochi. Forte di questa convinzione lo erano soprattutto i miei genitori che mi imposero con gentilezza di accantonare queste mie passioni prediligendo un percorso che avesse potuto garantirmi una certa autonomia del breve tempo. In pochi giorni mi ritrovai iscritto a due test di ingresso:
- Biotecnologie dell'alimentazione, Napoli - passato il test declinai per motivi inerenti agli spostamenti continui;
- Scienze infermieristiche, Salerno - passato il test tra i primi decisi di immatricolarmi.

Ora sono passati 3 anni e mezzo e ho appena concluso le ore di tirocinio e tutti gli esami con una media del 27 che dovrebbe garantirmi un punteggio, nella migliore delle ipotesi, pari a 108. Credo niente male se non fosse per il fatto che in questi 3 anni e mezzo mi son trovato davvero male per diversi motivi:

- incongruenza tra ciò che studiavo e ciò che vedere applicare e di conseguenza mi limitavo ad applicare in maniera errata per non incorrere, talvolta, anche in richiami;
- malumori del personale infermieristico ampiamente insoddisfatto dell'organizzazione dell'Azienda Ospedaliera dove facevo tirocinio;
- personale ostile nei confronti dei tirocinanti, in particolar modo il personale medico (ma - ASSURDO - non solo).

Di conseguenza la mia voglia di imparare è calata ai minimi storici e dopo 3 anni di tirocinio non ho messo più di 2 cateteri, non ho mai preso una femorale e non ho usato il 98% dei presidi che conosco. Molto probabilmente tutto ciò è da attribuire al fatto che non adoro l'ambiente ospedaliero anche se adoro stare a contatto con le persone bisognose e poter fare qualcosa per loro.

Mi manca soltanto l'esame di stato e la tesi di laura per conseguire il titolo ma sono molto preoccupato sia per la mia scarsa preparazione manuale (so prendere le vene, so effettuare le medicazioni e diverse procedure di base ma non le ho fatte abbastanza da permettermi di farle in scioltezza, mi accompagna sempre un sentimento simile all'ansia) e per la mia avversione nei confronti dell'ospedale (che non escludo possa essere transitoria e legata soltanto al fatto che ho frequentato SOLO quell'ospedale).

Dopo questa ampia introduzione volevo chiedervi se esistono degli sbocchi lavorativi (ovviamente anche integrando con master, specializzazioni) che mi possano permettere di intraprendere una carriera diversa (ruoli manageriali, lavoro di scrivania, sul territorio, ricerca) e se sì come posso fare.

Grazie a tutti dell'attenzione :D spero di non essere stato troppo logorroico.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5608
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ciao a tutti :D

Messaggio da leggere da franco » 25/03/2018, 16:00

Ciao
Benveuto : Thumbup :
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5608
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ciao a tutti :D

Messaggio da leggere da franco » 25/03/2018, 16:06

Certo che ci sono.
Innanzitutto quando inizi a lavorare c'è un percorso di inserimento, quello che determinano un bravo neoassunto è la voglia di lavorare e di imparare.

Per l'aspetto dirigenziale devi fare master e magistrale, non è semplice.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5608
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ciao a tutti, quale carriera intraprendere?

Messaggio da leggere da franco » 26/03/2018, 7:26

Ho modificato il titolo e spostato il post nella sezione adatta perché ha degli argomenti interessanti.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2224
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Ciao a tutti, quale carriera intraprendere?

Messaggio da leggere da azbzzz » 26/03/2018, 8:07

1) Conseguì il titolo vai a lavorare in una struttura pubblica al nord!
2) Solo dopo aver iniziato a lavorare a tempo indeterminato valuta cosa ti darebbe Piacere e intraprendi quel percorso.
Fare l'infermiere può piacere o meno ma è sicuro e facile trampolino di lancio verso le proprie aspirazioni.

pino100
New User
New User
Messaggi: 97
Iscritto il: 11/01/2016, 10:05

Re: Ciao a tutti, quale carriera intraprendere?

Messaggio da leggere da pino100 » 26/03/2018, 12:05

Ti consiglio di guardare anche all' estero ...informati ma credo che la meritocrazia e la possibilitá" reale" di carriera la trovi solo nei paesi anglosassoni ...
In Italia siamo ancora agli inizi e i vari master e lauree specialistiche nella sostanza non servono a molto.....( Poche figure con master o specialistica riconosciuti)
All' ospedale di Salerno ( s.leonardo credo si chiami) ci ho lavorato circa 10 anni fa ( 3 mesi in medicina)....ti dico solo che al nord sono molto più organizzati e avrai meno difficoltà ad inserirti!!

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5608
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ciao a tutti, quale carriera intraprendere?

Messaggio da leggere da franco » 26/03/2018, 14:51

Allo stato attuale quello che addice al concetto di carriera è il percorso dirigenziale.

Ma c'è anche altro.
C'è chi fonda e gestisce studi associati o coop.

C'è chi fa un percorso di ricerca, si specializza, contribuisce allo sviluppo di associazioni.

C'è chi scrive, articoli o libri.

La cosa migliore e fare qualcosa che piace.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Decatron
User expert
User expert
Messaggi: 604
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Ciao a tutti, quale carriera intraprendere?

Messaggio da leggere da Decatron » 26/03/2018, 20:53

Ciao.
Ma non ti preoccupare, per fare il nostro lavoro non serve una laurea.
Quando andrai a lavorare tempo un mese e saprai fare quelle 4 attività richieste a una scimmia ammaest... emh a un infermiere professionista intellettuale.

Non temere per la tua preparazione.
Infermieristica è la laurea sanitaria che sforna più ignorantI in assoluto eppure non vedo tutti questi infermieri in prigione, fatti due domande.

samantha02
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: 05/06/2017, 22:45

Re: Ciao a tutti, quale carriera intraprendere?

Messaggio da leggere da samantha02 » 07/05/2018, 19:14

Innanzi tutto il tuo corso di laurea si chiama "Infermieristica" ma come sempre non sappiamo mai ben definire questa laurea triennale, ci riempiamo la bocca della parola "scienze" come se veramente potesse cambiare davvero la nostra identità che si distacca tanto dalla scienza.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 0 ospiti