Apertura ambulatorio infermieristico o studio associato

l'infermiere libero professionista, problemi, suggerimenti, idee e miti
Regole del forum
Importante, è necessario ricordarsi che le discussioni devono essere considerate come informali e non consulenze specializzate.
Condividi la tua discussione preferita.
giuliano
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 16/11/2016, 13:25
Lavoro e cerco...: Ciao a tutti sono un Infermiere e lavoro presso una struttura privata. Però nonostante lavori, sto cercando di fare qualcos'altro inerente la nostra figura.

Apertura ambulatorio infermieristico o studio associato

Messaggio da leggere da giuliano » 16/11/2016, 13:31

Ciao a tutti sono Giuliano e sono un infermiere; ho 28 anni e lavoro da circa due anni presso una struttura privata a Milano.
Vivo abbastanza bene, però vorrei continuare a crescere nel nostro lavoro ed è per questo che sto facendo un master in Coordinamento delle professioni sanitarie.
Da qualche giorno a questa parte mi è venuto un pallino strano, cioè quello di creare qualcosa in proprio, tipo ambulatorio infermiristico o uno studio associato di infermieri per poter offrire servizi alla clientela in un caso o alle strutture nell'altro.
Cosa ne pensate?
Grazie

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Apertura ambulatorio infermieristico o studio associato

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 16/11/2016, 20:59

Topic spostato.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5472
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Apertura ambulatorio infermieristico o studio associato

Messaggio da leggere da franco » 16/11/2016, 22:09

Ciao
Ambulatorio infermieristico, non mi sembra un buon affare.
Studio associato dipende dalla tua zona se ci sono colleghi disponibili e se ci sono strutture valide che vi farebbero lavorare.
Credo che oggi te la giochi con la professionalità e la serietà e non con il ribassare i prezzi a tutti i costi.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
Ginevra
User
User
Messaggi: 352
Iscritto il: 28/12/2011, 15:45

Re: Apertura ambulatorio infermieristico o studio associato

Messaggio da leggere da Ginevra » 18/11/2016, 17:19

franco ha scritto:Ciao

Credo che oggi te la giochi con la professionalità e la serietà e non con il ribassare i prezzi a tutti i costi.
senti Franco, pure io credo molto nella professionalità, nella serietà (rilasciare la ricevuta), appunto per questo io non scendo sotto certi prezzi.
Cazzarola se vengo da te per un prelievo alle ore 7, io alle 7sono da te. Ti facci un buco solo, mi dici che non hai sentito nulla. Ti chiedo 40 euro con la ricevuta, non devi fiatare e mi devi richiamare anche a distanza di un anno. Purtroppo richiamano il 50%. Perchè???
Uno può pensare che sia colpa della crisi economica. Ma come, l'utente mi risparmia 40 euro due volte all'anno e poi si fa visitare dal professorone a 250 euro per 10 minuti di visita?

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5472
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Apertura ambulatorio infermieristico o studio associato

Messaggio da leggere da franco » 20/11/2016, 6:49

Può essere una percentuale fisiologica.
Tu usi sempre lo stesso negozio per i tuoi acquisti?
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

giuliano
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 16/11/2016, 13:25
Lavoro e cerco...: Ciao a tutti sono un Infermiere e lavoro presso una struttura privata. Però nonostante lavori, sto cercando di fare qualcos'altro inerente la nostra figura.

Re: Apertura ambulatorio infermieristico o studio associato

Messaggio da leggere da giuliano » 23/11/2016, 13:32

E se invece si parlasse di cooperativa di infermieri?

Avatar utente
Ginevra
User
User
Messaggi: 352
Iscritto il: 28/12/2011, 15:45

Re: Apertura ambulatorio infermieristico o studio associato

Messaggio da leggere da Ginevra » 23/11/2016, 14:49

Ciao Giuliano
la coperativa funziona se vi assicurate un budget di entrate SICURE. Vedi contratti con le Case di Riposo, appalti con l'Asl e STOP. Il resto sono briciole.
Poi, anche per l'apertura di una coperativa va fatta l'indagine di mercato. Oggi, appena nesce sulla carta il progetto di una struttura sanitaria privata, c'è subito la fila di coop o altro...che si propongono per l'assistenza infermieristica. Tutto si gioca sulle conoscenze : CoolGun : e sui prezzi al ribasso.
Oppure farsi venire un idea come hanno fatto alcuni infermieri dalle mie parti: hanno preso tre appartamenti in affitto su tre piani di un condominio. Ogni appartamento ospita al massimo 4-5 anziani. Retta 3000 euro al mese, per ciascuno e tutto compreso anche le visite mediche. Sembra che funzioni, sono sempre pieni.

nursestar
User
User
Messaggi: 112
Iscritto il: 04/12/2016, 16:19

Re: Apertura ambulatorio infermieristico o studio associato

Messaggio da leggere da nursestar » 04/12/2016, 18:56

40 euro per un prelievo??? Qui in Sicilia si prendono 5 euro per un prelievo e 70 euro per yna visita cardiologica con ecg. 40 euro è esagerato per 2-3 minuti di prelievo!!! 250 euro li paghi da un professore ordinario con curriculum lunghi quanto rotoli di carta igenica!!! Un medico "normale" in intra moenia si prende 80-100 euro per una visita di 20-30 minuti. Ritieniti fortunato se il 50% ti richiama

Avatar utente
Ginevra
User
User
Messaggi: 352
Iscritto il: 28/12/2011, 15:45

Re: Apertura ambulatorio infermieristico o studio associato

Messaggio da leggere da Ginevra » 05/12/2016, 19:35

nursestar ha scritto:40 euro per un prelievo??? Qui in Sicilia si prendono 5 euro per un prelievo
non capisco perchè al Sud le tariffe sono tutte più basse. Un caffè si paga ancora 80 cent. e a Milano anche 1.50.
Un prelievo a domicilio per 5 euro? Ma siamo impazziti? Scusa, ma se il prelievo lo fai pagare 5 euro, una im è praticamente gratis? : Andry : : Andry : : Andry :

Il mio tariffario di 40 euro comprende:

-il ritiro dell'impegnativa a casa dell'utente
- il servizio di prenotazione cup
-il ritiro della scheda-prelievo dell'utente al laboratorio Asl il giorno prima del prelievo
-fare il prelievo con ricevuta fiscale e questa va fatta anche perchè l'Asl registra il nome dell'utente e chi ha fatto il prelievo. Praticamente siamo rintracciabili. Infine, all'utente gli viene rilasciato il foglio per il ritiro del referto.

Non mi sembra una tariffa da ladrocinio, anche perchè i 40 sono LORDI.

Ci sono anche professionisti che applicano tariffari più alti , guarda un pò qua: http://www.assistenzainfermieristica.com/prelievi-.html

nursestar
User
User
Messaggi: 112
Iscritto il: 04/12/2016, 16:19

Re: Apertura ambulatorio infermieristico o studio associato

Messaggio da leggere da nursestar » 25/12/2016, 22:52

Il tuo ragionamento non fa una grinza ma resta il fatto che se in Sicilia chiedi 40 euro per il solo prelievo la cosa migliore che puó succederti è che ti ridono in faccia a crepapelle. D altra parte se un medico gli chiede 80 euro per una visita in intramoenia facendogli ecg o spirometria etc, quando per 2 minuti di prelievo gli chiedi 40 euro reagiscono male. Se poi pensiamo che per imparare a far un prelievo servono 1-2 settimane di pratica e che ci sono quindi caterve di abusivi, il conto è presto fatto. 40 euro dalle mie parti non li chiedono neanche se al paziente fai prelievo, fleboclisi, medicazione e sostituzione catetere

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite