Ma l'esame di tirocinio, cioè lo "sbarramento"???

Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Regole del forum
Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Condividi la tua discussione preferita.
rimmel
New User
New User
Messaggi: 94
Iscritto il: 15/07/2009, 22:39
Lavoro e cerco...: Attualmente lavoro in un ospedale pubblico in Germania.

Voglio tornare in Italia!!!

Ma l'esame di tirocinio, cioè lo "sbarramento"???

Messaggio da leggere da rimmel » 04/09/2011, 23:52

Vorrei capire una cosa: qualcuno di voi sa qual è il regolamento a livello nazionale, che deve essere recepito dalle università?

No perché, vorrei capire, perché io mi devo smazzare 3 reparti all'anno, con valutazione (per OGNI reparto) di

-almeno 4 tecniche
-almeno 2 obiettivi inerenti il reparto, spesso preparati come scritti (fossero solo orali... ancora, ancora)
-una cartella infermieristica singola e una cartella infermieristica fatta in maniera collaborativa (sorvoliamo sulla collaborazione)
-un caso clinico (anche due spesso) da svolgere in reparto con la tutor che viene a farsi un amabile dialogo-interrogatorio con gli studenti
-valutazione di caposala/equipe (variabile...) su aree come condotta, deontologia, cartella infermieristica


Il tutto mentre si sa come si svolge la vita del tirocinante nella maggioranza dei reparti... il tutto sapendo che dopo ci attende la tagliola degli esami e come se non bastasse, per superare questo calvario di tirocinio a luglio e settembre ci sono due possibilità, in cui è necessario passare entrambi, altri due step

-esame scritto a risposta multipla (sono una cinquantina di domande o qualcosa di più mi pare)
-esame orale con caso clinico e diagnosi (che sono fuori di ogni realtà, perché non sarà possibile applicarle per ora, magari fra un centinaio d'anni...)

Ora, se non ho capito male, ci sono sedi in cui l'esame di tirocinio è decisamente più blando. Vorrei capire come funziona nelle altre sedi, se è vero che ci sono sedi che non richiedono un carico così oppressivo.

Le nostre tutor si nascondono dietro un dito alle nostre contestazioni: dicono sempre che funziona così, perché è così che funziona a livello nazionale... ma sarà vero???

Avatar utente
tiziano 85
User expert
User expert
Messaggi: 686
Iscritto il: 29/11/2009, 16:32
Località: Vallecamonica (BS)

Re: Ma l'esame di tirocinio, cioè lo "sbarramento"???

Messaggio da leggere da tiziano 85 » 05/09/2011, 1:49

io ho fatto l'esame di tirocinio scritto e orale sulle tecniche prima di cominciare il tirocinio, a febbraio....
e non era gran che... l'han passato tutti.

però poi bocciano in tirocinio... anche se raramente. So che qui bocciano molto all'esame di stato in compenso.

Ogni università si organizza come vuole, noi per esempio abbiamo fatto solo 2 reparti quest'anno (2° anno) e uno l'anno scorso. So che conta solo il numero totale delle ore. Ci devono essere 2 valutazioni. La valutazione del tirocinio clinico (complessiva di tutti i reparti perchè il tirocinio è considerato un corso integrato unico) e l'esame di tirocinio che però ripeto, qui da me si fa all'inizio e non alla fine.
Meglio stare zitti e sembrare stupidi che parlare e togliere ogni dubbio..

ElisaBon89
New User
New User
Messaggi: 19
Iscritto il: 24/11/2010, 20:28

Re: Ma l'esame di tirocinio, cioè lo "sbarramento"???

Messaggio da leggere da ElisaBon89 » 05/09/2011, 8:22

Da noi si può essere bocciati sia al tirocinio che all'esame di tirocinio a fine anno. Per quanto riguarda l'esame del tirocinio, è sempre stato strutturato in tre prove, che davano un punteggio da sommare al voto di tirocinio...le prove erano: una scritta, con due casi clinici, dove si richiedeva di trovare diagnosi infermieristiche prioritarie, relativi interventi e obiettivi; prova relazionale, con un finto paziente, solitamente era da indagare spinoso della sua vita; prova pratica, viene richiesto di eseguire correttamente (secondo procedura) una tecnica tra quelle studiate durante l'anno appena trascorso! : Mr green :

Avatar utente
andrea1983
User
User
Messaggi: 452
Iscritto il: 16/08/2009, 5:55
Località: Lugano - Ticino - Svizzera

Re: Ma l'esame di tirocinio, cioè lo "sbarramento"???

Messaggio da leggere da andrea1983 » 05/09/2011, 11:49

Posso dirti che dalle mie reminiscenze e ricordi dalla scuola che ho fatto io a varese, università già, potevi essere bocciato ai tirocini, ed è successo, all'esame finale di tirocinio, scritto ed orale/pratico, ed è successo, ne hanno bocciati 4 allo scritto e 5 al pratico, fa conto che eravamo 29 in totale. Poi alcuni sono stati rimandati alla sessione di laurea dopo.

Comuqnue ogni ateneo è libero di fare quello che vuole e organizzarsi come vuole. L'unica cosa univoca a livello nazionale è l'esame di stato che viene dal ministero. Il resto è a libertà degli atenei visto che la legge da libertà decisionale. Mi sembra che si così ma non te lo do per certo al 100%

Andrea
...non dimenticarsi mai di lavorare davanti a persone...che soffrono spesso...moto piu' di noi...siamo fortunati ricordiamocelo sempre...moltissimo...
Andrea - Ticino Svizzera

Avatar utente
skyes
User Senior
User Senior
Messaggi: 1141
Iscritto il: 12/07/2009, 11:54
Località: Treviso, operativa in Svizzera

Re: Ma l'esame di tirocinio, cioè lo "sbarramento"???

Messaggio da leggere da skyes » 05/09/2011, 12:09

rimmel ha scritto:Vorrei capire una cosa: qualcuno di voi sa qual è il regolamento a livello nazionale, che deve essere recepito dalle università?
Per passare all'anno successivo: si deve aver concluso con esito positivo il tirocinio dell'anno in corso.

Le Università di Vicenza, Verona, Padova, Treviso, Udine, Venezia: prevedono un tirocinio suddiviso in diversi periodi dell'anno;
Certo, può variare il numero di reparti seguiti: ma il totale delle ore eseguite è il medesimo.

Si deve superare il tirocinio pratico ed il relativo esame: scritto, orale e con dimostrazione di tecniche su manichino.

L'esame scritto può essere articolato in un'unica giornata, o suddiviso in piccole pianificazioni infermieristiche relative a ciascuna area praticata + un esame finale.

Pertanto, se la tua struttura ha previsto tutto quanto sopra detto: è necessario farlo per passare all'anno successivo.

rimmel
New User
New User
Messaggi: 94
Iscritto il: 15/07/2009, 22:39
Lavoro e cerco...: Attualmente lavoro in un ospedale pubblico in Germania.

Voglio tornare in Italia!!!

Re: Ma l'esame di tirocinio, cioè lo "sbarramento"???

Messaggio da leggere da rimmel » 13/09/2011, 20:01

Sì, è chiaro che l'esame di tirocinio sbarra.

Non mi è chiaro perché ci siano svariate modalità e perché senta continuamente parlare i colleghi di trasferimenti in altre università, in cui il tirocinio si passa o, dicono, non c'è l'esame, nel senso di: ci sono alcuni atenei in cui il tirocinio diventa quasi solo un proforma.

Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: 11/07/2009, 21:35
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Ma l'esame di tirocinio, cioè lo "sbarramento"???

Messaggio da leggere da susanna » 13/09/2011, 21:34

Probabilmente i più seri.... : Mr green :
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer

Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: 14/07/2009, 17:39

Re: Ma l'esame di tirocinio, cioè lo "sbarramento"???

Messaggio da leggere da picard » 13/09/2011, 23:03

rimmel ha scritto:ci sono alcuni atenei in cui il tirocinio diventa quasi solo un proforma.
Staremmo a cavallo se fosse una proforma!!!!
In alcuni atenei sarebbe meglio evitarlo completamente. I dilettanti allo sbaraglio devono presentarsi alla corrida Non nella corsia........ : WallBash :
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......

Birba_01
New User
New User
Messaggi: 51
Iscritto il: 31/05/2010, 18:53

Re: Ma l'esame di tirocinio, cioè lo "sbarramento"???

Messaggio da leggere da Birba_01 » 14/09/2011, 17:18

Ciao da noi

tre tirocini con valutazione
4 accertamenti con diagnosi e piani di trattamento
UN reporT con la possibilità di rifarlo per una sola volta se fosse valutato insufficiente contenuto in 4 pagine massimo con citazione bibliografica su ciascuna delle osservazioni che si scrivono
esame osce con sei stazioni
Alla fine : se fai bene tutto ma ti freghi all'osce non passi all'anno successivo...però hai una possibilità di riddare l'OSCE.
Ovvio che tutto dipende da quanto ti insegna il/la tutor in tirocinio per le abilità pratiche e da quanto hai assimilato sulla teoria epr tutto il resto

rimmel
New User
New User
Messaggi: 94
Iscritto il: 15/07/2009, 22:39
Lavoro e cerco...: Attualmente lavoro in un ospedale pubblico in Germania.

Voglio tornare in Italia!!!

Re: Ma l'esame di tirocinio, cioè lo "sbarramento"???

Messaggio da leggere da rimmel » 02/10/2011, 2:49

Quello che non capisco è l'eterogeneità tra ateneo ed ateneo sul suolo italiano.

Voglio dire, non è che, togliendo la difficoltà all'esame di tirocinio, giocoforza lo studente è un povero pazzo allo sbaraglio. Tutto dipende sempre dalla preparazione di ciascuno.

Insomma, sinceramente, da me, l'esame di tirocinio non ha alcun senso, in quanto si tratta di sapere praticamente il Carpenito a memoria: non credo che questo mi renderà un professionista migliore per il futuro (qui non si usano le diagnosi infermieristiche e i "futuri colleghi" sbiancano solo a sentirle nominare. Nei reparti in cui hanno tentato di introdurre una cartella inf. con le diagnosi... be'dai sorvolo sul metodo di compilazione casuale che ho visto sempre svolgere alle attente lavoratrici).

Ben venga un esame duro, ma che sia supportato da una seria preparazione di base, altrimenti tutto perde senso.
E poi, se già durante la pratica si viene valutati su una miriade di aspetti, se già si lavora sodo nei mesi in cui siamo in reparto, non ho capito quale senso avrebbero ulteriori valutazioni con test scritti ed accluso esame orale. Voglio dire, di quali altre conferme hanno bisogno?

Non so. Solo solo che come al solito questo Paese si dimostra essere la terra dei cachi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti