Proposte per Franco.

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2088
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Proposte per Franco.

Messaggio da leggere da azbzzz » 28/07/2017, 20:14

Franco ELEVATI.
Nursees'war: the war of Franco next LEVEL....
FRANCO basta scrivere di sciocchezze che l' ultimo dei bambini saprebbe fare meglio inizia a scrivere e pensare nella grandezza dell' infermieristica.
Valutazione, gestione, cordinanento, efficentismo.
Decisionismo? Mmmmm ....
Non frega a nessuno come fissi un cvp ma sapresti farlo durare 20 giorni?
Se mancano le risorse fisiche a cosa puoi attingere se non all' impegno? Sapresti spremerlo dai tuoi colleghi e dagli Oss?
ELEVATI!
Meglio irrigimentare il gruppo con l'imposizione o il bastone e la carota o continui a fare il tuo ed è già troppo?
ELEVATI.
L'infermiere burocrate è il futuro o il presente?
ELEVATI e ama la professione, non sminuirla.
Sei messo nelle migliori condizioni per farlo. È un tuo dovere....mio no...

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Proposte per Franco.

Messaggio da leggere da franco » 29/07/2017, 9:35

Ciao azbzzz
Grazie dell'idea, ma non chiedi poco, quello che suggerisci richiede un lavoro a tempo pieno.
azbzzz ha scritto:Franco ELEVATI.
Nursees'war: the war of Franco next LEVEL....
I livelli però richiedono un impegno che è come i logaritmi.
Al livello 1 sei a 10 di impegno, scrivi in giro ogni tanto fai un articolo se ti va.
Al livello 2 a 100 di impegno, scrivi, gestisci e ti prendi delle responsabilità.
Arrivare al 3 si deve arrivare a 1000 e diventa un lavoro a tempo pieno, crei prodotti e proponi regole nuove.
azbzzz ha scritto:FRANCO basta scrivere di sciocchezze che l' ultimo dei bambini saprebbe fare meglio inizia a scrivere e pensare nella grandezza dell' infermieristica.
Valutazione, gestione, cordinanento, efficentismo, Decisionismo? Mmmmm ....
Non frega a nessuno come fissi un cvp ma sapresti farlo durare 20 giorni?
Un cvp può durare 20 giorni, ma è necessario sapere uando non dura, perchè si causano flebiti, sapere che può durare 20 giorni richiede, appunto, di sapere e ricordare, mentre è più facile eseguire e basta, succeda quel che succeda.
Un cvp che si può fissare con la colla richiede di pensare a qualcosa di nuovo, un atteggiamento mentale che con il tempo si scorda.

azbzzz ha scritto:Se mancano le risorse fisiche a cosa puoi attingere se non all' impegno?
Sapresti spremerlo dai tuoi colleghi e dagli Oss? ELEVATI!
Meglio irrigimentare il gruppo con l'imposizione o il bastone e la carota o continui a fare il tuo ed è già troppo?
ELEVATI.
L'infermiere burocrate è il futuro o il presente?
L'infermiere burocrate è il futuro, per il semplice motivo che senza sapere i costi e la gestione dei flussi di soldi non puoi avere una voce reale, si resta solo nella posizione di manovrato. Questo esempio lo trovi negli studi costo efficacia, i soldi muovono le decisioni.

Con l'ultima battuta ti ho stupito?
azbzzz ha scritto:ELEVATI e ama la professione, non sminuirla.
Sei messo nelle migliori condizioni per farlo. È un tuo dovere....mio no...
Vero le condizioni sono buone, sono sicuro che c'è chi è molto bravo a scrivere e ha delle idee, e potrebbe dare una crescita alla professione, ma non li trovo, neanche pagando.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2088
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Proposte per Franco.

Messaggio da leggere da azbzzz » 29/07/2017, 22:13

Nessun ultrafigo del #noisiamopronti sa scrivere e ha tempo per farlo? Non far scrivere nulla a quelli della pseudorivista infermieristica che a leggere alcuni articoli vedi l' ignoranza incivile dell'infermiere.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Proposte per Franco.

Messaggio da leggere da franco » 31/07/2017, 7:20

Io sono attento a tutte le voci della nostra professione.
Siano esse associazioni decennali o appena nate.

La nostra professione ha una mancanza importante nel condividere la sua cultura quotidiana, cosa che fanno i medici, dove ogni cosa genera un case report.
La base della piramide Delle evidence è ampia perché ci deve essere un numero alto di pubblicazioni altrimenti quanto sopra non vale nulla.

Ogni giorno si potrebbe scrivere e sarebbe sufficiente per far crescere la professione.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2088
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Proposte per Franco.

Messaggio da leggere da azbzzz » 31/07/2017, 8:59

Oibo' mi sembra tu abbia una visione un tantino troppo poetica della professione. La mia visione non è diversa ma opposta: terra terra, servi, Fallo e basta. Non vedo nulla di più buono in quello che faccio ma solo buon senso e quando lo metto non è poca cosa. Il "Non serve studiare per fare l' infermiere" lo vedo ogni passo che faccio e fa brutto quando me lo dicono i multimasterizzati. Le Evidenze per la infermiere non sono mai proprie, quando ci sono, ma sempre imposte da altri. Invidio questa tua visione che non è personale ma imposta dall' azienda che ti dà il pane.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Proposte per Franco.

Messaggio da leggere da franco » 31/07/2017, 22:16

In realtà è maturata lavorando nel privato.
Quando la notte con un OSS affronti un reparto MIX di lungodegenza e acuti, o quando se in una chirurgia ortopedica di 44 pazienti dove la metà sono operati in giornata e la metà il giorno prima.

Come dice il detto "quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare".
Ho avuto modo di imparare da colleghi in gamba, non cose incredibili ma l'attenzione verso il paziente in modo confidenziale fatto come dire, alla pari.

Proprio quando ti ribaltano come un calzino e non hai tempo per pisciare devi trovare strategie diverse e valori diversi.
Fra questi non c'è la gara per andare in cucina o a fumare.
C'è l'attenzione ai campanelli, fonte di stress dei quali almeno l'80% sono prevedibili.
C'è l'attenzione al paziente che non capisce cosa dice il medico, o peggio trova medici che lo prendono per il culo... non avrà male... per favore.
C'è l'attenzione a spiegare al paziente come andrà la situazione, quali i segnali buoni e quali i cattivi, quando chiamare e che se chiama per sbaglio non è un problema perchè la mia risposta è "tranquillo io ci sono".

Di quelle esperienze mi mancano ancora alcune cose da scrivere, qualcosa sulle lesioni da pressione e qualcosa sulla comunicazione.
Malgrado l'incazzo che mi veniva a vedere delle lesioni da pressione, ringraziavo gli oss che me le segnalavano tempestivamente, perchè quando li rimproveravo ottenevo l'effetto opposto.
Lesioni da pressione che non si imparano sulle linee guida, ma sui libri veri, anzi le LG usate da chi non ha idea del problema sono solo fonte di guai e ancora oggi sicuramente c'è chi pensa che gli stadi I-IV siano l'evoluzione della lesione.

Riflessioni che emergono se cerchi di pensarla in un altro modo e di capire che anche un posto di lavoro al limite ha molto da insegnare.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2088
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Proposte per Franco.

Messaggio da leggere da azbzzz » 01/08/2017, 8:45

Tutti i posti di lavoro hanno da insegnare qualcosa ma tutto questo qualcosa è sempre ed esclusivamente verso il basso. Se poi i tuoi amici del Maggiore si offendono perché li chiamo Piccoli medici se lo possono permettere per la condizione idilliaca che il padrone concede loro.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Proposte per Franco.

Messaggio da leggere da franco » 01/08/2017, 12:51

La situazione lavorativa dovrebbe essere decisa per "legge".
Chiunque voglia sfruttare un dipendente lo denigra, gli fa notare che quello che fa lo possono fare tutti e che fa cose da poco.
Risultato un ribasso continuo.
Nel nostro contesto la formazione e una cultura scientifica, possono bloccare questa corsa verso il basso e il ribasso.
La formazione che punta al mantenere e al migliorare quanto appreso è un punto fermo nel mantenere standard di qualità elevati.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2088
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Proposte per Franco.

Messaggio da leggere da azbzzz » 01/08/2017, 16:14

franco ha scritto:La situazione lavorativa dovrebbe essere decisa per "legge".
Chiunque voglia sfruttare un dipendente lo denigra, gli fa notare che quello che fa lo possono fare tutti e che fa cose da poco.
Risultato un ribasso continuo.
Nel nostro contesto la formazione e una cultura scientifica, possono bloccare questa corsa verso il basso e il ribasso.
La formazione che punta al mantenere e al migliorare quanto appreso è un punto fermo nel mantenere standard di qualità elevati.
Tutte belle parole su cui l'infermiere non può agire.
Siamo alla mercé del Padrone e l' unica cosa che realisticamente interessi all' infermiere é LAVORARE.
Tutto il resto è in più.
Abolire e proibire i contratti aziendali per il settore comparto sarebbe un ottimo punto di partenza.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Proposte per Franco.

Messaggio da leggere da franco » 01/08/2017, 18:22

azbzzz ha scritto:Tutte belle parole su cui l'infermiere non può agire.
Siamo alla mercé del Padrone e l' unica cosa che realisticamente interessi all' infermiere é LAVORARE.
Tutto il resto è in più.
Abolire e proibire i contratti aziendali per il settore comparto sarebbe un ottimo punto di partenza.
Sapere cosa non va è un punto di partenza, ma solo con una cultura professionale condivisa se ne può uscire.
C'è solo un AOU in Italia che ci sta provando ed è a Siena.

Vedi la cultura medica è sempre più frammentata e chiedono consulenze per tutto, hanno il terrore di un infermiere incapace perchè perdono il controllo.
Tanti sanno fare, perchè guardando il collega prima o poi si impara, ma sapere il perchè lavorare in un certo modo richiede cultura, energia e tempo.

Il problema è far convergere gli interessi ed avere alla fine uno stipendio più alto facendo 36 ore la settimana.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti