Richiamo in servizio 1

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
Michelle1992
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 14/09/2017, 10:30

Richiamo in servizio 1

Messaggio da leggere da Michelle1992 » 14/09/2017, 10:40

Buongiorno, sono Michelle lavoro in RSA con l'incarico di coordinatrice. Vorrei capire meglio a chi spetta la copertura del turno in mia assenza. Mi spiego meglio, se io sono a casa di riposo/ferie e un infermiere dovesse chiamare per avvisare che non coprirà il turno notturno per malattia chi deve intervenire per coprire il turno? Sono sempre stata molto disponibile con tutto il personale ma da maggio a questa parte mi sono trovata con il cellulare che squillava dalla mattina alla sera e mi sono trovata costretta a cambiare numero in modo da averee uno privato e uno aziendale che spengo regolarmente quando arrivò a casa. La Direzione sanitaria e quella amministrativa sostengono che sia mia responsabilità coprire il turno anche in caso di mia assenza da lavoro. Non ho reperibilità pagata e soprattutto penso di aver diritto ad una vita privata senza avere il cellulare che squilla ogni due minuti per messaggi mail e chiamate . Ringrazio tutti quelli che risponderanno

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Richiamo in servizio

Messaggio da leggere da franco » 16/09/2017, 14:05

Ciao
La soluzione potrebbe essere un regolamento di reparto.
Dove ho lavorato il fine settimana si cercava la soluzione migliore e il turno si trasformava in una lunga.
Se uno è di mattina e manca il pom. Si fa una lunga non si disturba chi è a casa.
Il difficile è mantenere la posizione sul fatto che il riposo non si tocca, perché una volta perso spesso non torna più.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3244
Iscritto il: 13/07/2009, 20:59

Re: Richiamo in servizio

Messaggio da leggere da xx46it » 19/09/2017, 21:08

Giustissimo il regolamento di reparto , stabilire prima cosa si fa in caso di problematiche di questo tipo.
Unico problema è che se un infermiere deve stare a disposizione poi giustamente vuole una reperibilità pagata.
In alternativa ad un turno lungo potrebbe essere far subentrare la notte.
Esempio: il pomeriggio viene coperto dallo smontante notte, la mattina viene coperta da chi la notte la deve fare. Il libero rimane libero.
Certamente va bene se gli infermieri abitano a poca distanza, altrimenti questa idea non verrà accolta.
Oppure puoi stilare una lista di persone disponibili allo straordinario e in base alla lista e ai turni verrà chiamato chi è interessato. Ma poi lo straordinario sono disposti a pagarlo?
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein

xazz
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 27/10/2017, 19:42

Re: Richiamo in servizio

Messaggio da leggere da xazz » 27/10/2017, 21:04

Chiedo a Michelle come mai due post con quesiti simili ma diversi? In uno si presenta come dipendente di una RSA, in questo caso come coordinatrice. Quale delle due? O come coordinatrice sopperisce ai turni di infermieri mancanti facendo un normale turno di servizio? Gli infermieri in turno devono per forza rivolgersi a lei da indicazioni aziendali? Possono in alternativa sfogliare la rubrica e vedere se qualche collega è disposto a venire in turno (dove ho lavorato io si faceva così salvo casi eccezionali tipo assenze multiple o nessuno dei contattati che dià disponibilità). Non avete un ufficio personale?

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Richiamo in servizio

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 28/10/2017, 11:21

Sì, Michelle, ci spieghi bene chi sei e cosa fai, perchè sennò devo considerare i due post come puro trollaggio e cancellarli, grazie.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Richiamo in servizio

Messaggio da leggere da franco » 28/10/2017, 14:16

In realtà ha scritto un mese fa, incarico di coordinamento.
Dal lato pratico può voler dire che gli hanno affibbiato la gestione dei turni.

Qualche giorno fa un post dal titolo identico ma posto come infermiera, probabilmente hanno una situazione confusa e conflittuale.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Richiamo in servizio 1

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 28/10/2017, 18:45

Risparmiano sull'avere un coordinatore... come sempre... si risparmia sul minimo sindacale... e chi ne fa le spese sono i colleghi... e la professione... basta che i turni siano coperti ("come" non importa) e gira a'palla...
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti