scienze infermieristica

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
pino100
New User
New User
Messaggi: 68
Iscritto il: 11/01/2016, 10:05

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da pino100 » 19/09/2017, 8:52

xx46it ha scritto:
16/09/2017, 23:23
Oppure Franco lo puoi spiegare anche alle nostre dirigenze cosa fa e cosa è l'infermiere visto che incentivano le iscrizioni così... : No Spam :
http://www.nursetimes.org/iscriviti-esi ... 39298/amp/

chissà se qualche provvedimento lo prende la Federazione?
Mi chiedo ma che senso ha continuare con un percorso universitario quando il mondo del lavoro non chiede infermieri qualificati ma semplicemente dei manovali.....cara IPASVI prendiamo atto che la rivoluzione universitaria é fallita miseramente e torniamo ai vecchi corsi regionali...lo dico anche per le università ...non si può rilasciare un titolo di studio prestigioso come una laurea x diventare infermieri in Italia....ne va della reputazione delle università!!!

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2070
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da azbzzz » 19/09/2017, 13:53

pino100 ha scritto:
19/09/2017, 8:52
xx46it ha scritto:
16/09/2017, 23:23
Oppure Franco lo puoi spiegare anche alle nostre dirigenze cosa fa e cosa è l'infermiere visto che incentivano le iscrizioni così... : No Spam :
http://www.nursetimes.org/iscriviti-esi ... 39298/amp/

chissà se qualche provvedimento lo prende la Federazione?
Mi chiedo ma che senso ha continuare con un percorso universitario quando il mondo del lavoro non chiede infermieri qualificati ma semplicemente dei manovali.....cara IPASVI prendiamo atto che la rivoluzione universitaria é fallita miseramente e torniamo ai vecchi corsi regionali...lo dico anche per le università ...non si può rilasciare un titolo di studio prestigioso come una laurea x diventare infermieri in Italia....ne va della reputazione delle università!!!
[/quote

In Germania è così. Solo quelle più piccole hanno il corso in infermieristica. Quelle più prestigiose non ce l'hanno e la Germania ha chiesto di togliere il percorso universitario per infermieristica all' Ue.

Decatron
User
User
Messaggi: 470
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da Decatron » 19/09/2017, 15:21

pino100 ha scritto:
19/09/2017, 8:52
xx46it ha scritto:
16/09/2017, 23:23
Oppure Franco lo puoi spiegare anche alle nostre dirigenze cosa fa e cosa è l'infermiere visto che incentivano le iscrizioni così... : No Spam :
http://www.nursetimes.org/iscriviti-esi ... 39298/amp/

chissà se qualche provvedimento lo prende la Federazione?
Mi chiedo ma che senso ha continuare con un percorso universitario quando il mondo del lavoro non chiede infermieri qualificati ma semplicemente dei manovali.....cara IPASVI prendiamo atto che la rivoluzione universitaria é fallita miseramente e torniamo ai vecchi corsi regionali...lo dico anche per le università ...non si può rilasciare un titolo di studio prestigioso come una laurea x diventare infermieri in Italia....ne va della reputazione delle università!!!

In nazioni più evolute la laurea in infermieristica ha senso.
Sopratutto nell ottica di specializzazione.

Vedi Uk dove l infermiere specialista è qualcuno che conta.
Che tra l altro ormai è anche uscita dall'UE.

La verità.. La verità è che i corsi preferiscono questo.. Preferiscono studenti che fanno video con padelle.. Preferiscono studenti obbedienti che diventeranno obbedienti porta padelle con il sorriso.

Quelli come me che aspirano a qualcosa di più dell essere un esecutore di ordini stile militari saranno sempre fuori luogo.

Purtroppo si fanno scelte di vita azzardate e sbagliate, e questa scelta del cazzo me la porto dietro per tutta la vita.

Sto cercando di passare ad altri lavori, neanche più dico alle persone '' sono infermiere'', non mi ci sento.

Titolo di studio (non la chiamo laurea), buona solo se a 40 anni non ho concluso un cazzo e mi serve un lavoro di merda per non stare sotto i ponti.. Detto molto schiettamente.

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2070
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da azbzzz » 19/09/2017, 16:27

Siete in pochissimi a pensarla così e quei pochi si ritrovano nel forum. Tutti gli altri sono arcicontenti.

Decatron
User
User
Messaggi: 470
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da Decatron » 20/09/2017, 1:50

azbzzz ha scritto:
19/09/2017, 16:27
Siete in pochissimi a pensarla così e quei pochi si ritrovano nel forum. Tutti gli altri sono arcicontenti.

Caso vuole che la percentuale di uomini qui dentro con testicoli sia nettamente superiore alla contro parte mammifere.
Che chissà perché non arrivano a iscriversi sul forum.... Non avranno inreresse forse di venire qui lamentarsi della loro situazione.

Anche perché a vederle sono così felici a modo loro.. Nel loro piccolo.. Il massimo pensiero non è cambiare le cose.. Il massimo pensiero è dove andare per mettere lo smalto nuovo... Pazienza che non sarà compatibile con l'ambito lavorativo.
Ma poi a me donna di fare soldi che me frega? Ho il mio sicurissimo stipendio stabile , mi trovo un bel dottore che mi campa con i suoi miliardi e mi mette a lavorare in qualche postazione figa dove posso anche farmi vedere in giro con il camice e il fondendoscopio.

E poi a fare e rifare un letto si sta così bene, e il medico ti da anche la spacca sulla spalla che... Ti manda in paradiso.. Una divinità che ti sfiora..

Categoria con ignoranza che dilaga neanche un fiume in piena.
Ma a noi va benissimo.

Noi maschietti che siamo qui siamo quelli più svantaggiati, i reietti, quelli che hanno un minimo minimo di orgoglio e dignità personale verso se stessi... E cercando di difendere la categoria fintanto che la categoria non si mette contro di noi.

Possiamo tentare di combattere l ignoranza delle persone nei nostri confronti... . Ma non potremo mai vincere una guerra dove gli stessi operatori colleghi privi di qualsiasi dignità personale oltre che lavorativa fanno questi video di merda che sono il vero colpo all animo.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5443
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da franco » 20/09/2017, 7:14

Azbzzz non scendere dell'equivoco sessista.
Io credo sia più semplice.
Chi è stabile in università e non va più in reparto non è più un infermiere, ma si crede ancora di esserlo.
Dispensa libri di teorie e consigli.
Dovrebbe essere un metodologia, capace di insegnare un metodo, come gli statistici che non sanno tutto di una materia di ricerca ma sono un apporto fondamentale per il metodo statistico da usare.
Il problema è anche che per definizione dobbiamo essere macchine perfette.
Tanta teoria per capire chi si a di fronte, ma non capire se stessi e i colleghi.
E arrivano gli errori, se li fai sei tu sbagliato, non il sistema o il caso, che magari non era noto e andavano fatte altre altre cose.
Nel dubbio il silenzio placherà gli animi.
Non si può discutere di casi dati alla mano?
O è tempo sprecato?
Azbzz di colleghi che fanno ricerche e studi ce ne sono tanti, ad un picc day c'erano 900 poster molti infermieristici.
Tanti lavorano con calma in silenzio, consapevoli che siamo in una condizione che può essere più o meno favorente il cambiamento.
Cambiamento che arriverà, forse, ma non per merito di un contratto, deve iniziare dal parlare di casi.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2070
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da azbzzz » 20/09/2017, 19:03

franco ha scritto:
20/09/2017, 7:14
Azbzzz non scendere dell'equivoco sessista.
Io credo sia più semplice.
Chi è stabile in università e non va più in reparto non è più un infermiere, ma si crede ancora di esserlo.
Dispensa libri di teorie e consigli.
Dovrebbe essere un metodologia, capace di insegnare un metodo, come gli statistici che non sanno tutto di una materia di ricerca ma sono un apporto fondamentale per il metodo statistico da usare.
Il problema è anche che per definizione dobbiamo essere macchine perfette.
Tanta teoria per capire chi si a di fronte, ma non capire se stessi e i colleghi.
E arrivano gli errori, se li fai sei tu sbagliato, non il sistema o il caso, che magari non era noto e andavano fatte altre altre cose.
Nel dubbio il silenzio placherà gli animi.
Non si può discutere di casi dati alla mano?
O è tempo sprecato?
Azbzz di colleghi che fanno ricerche e studi ce ne sono tanti, ad un picc day c'erano 900 poster molti infermieristici.
Tanti lavorano con calma in silenzio, consapevoli che siamo in una condizione che può essere più o meno favorente il cambiamento.
Cambiamento che arriverà, forse, ma non per merito di un contratto, deve iniziare dal parlare di casi.
Prima riga, nessun equivoco sessista. Di certo su mille infermieri 10 si lamentano e 990 sono contentissimi della propria situazione e non vogliono toccarla.
Per tutte le altre righe mi sento offeso.
Cio' che scrivi e' inefficienza e gestione economica allegra.
A un infermiere basta dire Fai e fa tutto senza tanto studiare. Con la spada di damocle del licenziamento fa cose a livelli di sicurezza didattici senza tanto averle imparate se non dal buon senso.
Vergognoso e offensivo del buon senso dare l' abilitazione accademica a un infermiere. : Fuck You :

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5443
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da franco » 20/09/2017, 22:28

Non c'è da offendersi azbzzz
Purtroppo esistono tante realtà, nel privato la realtà è quella che dice.
Si assume e si licenzia con facilità... Anzi si assume a tempo determinato e non si rinnova se fai domande.
Se ti chiedi perche stare in due se la pianta organica ne richiede tre.
Nel pubblico ci sono teste pensanti, ma ogni uno va da sé e si muove con cautela, per evitare le trappole dell'invidia.
L'infermieristica dove andrà a finire non lo so, come andrà a finire, ne lo dici da anni e basta guardarsi attorno.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Decatron
User
User
Messaggi: 470
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da Decatron » 20/09/2017, 22:38

Mi trovo concorde con azbzzz.
Per l attuale concezione di lavoro da infermiere, un corso da 6 mesi teorico e 6 mesi di tirocinio è più che sufficiente. Altro che ''laurea''.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5443
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da franco » 21/09/2017, 6:51

Ci sono tante lauree che fanno lavori di base e forse 1 su 1000 avrà successo.
Per gli altri 999 uno stipendio e tanta soddisfazione personale.
Si chiama fare un lavoro da dipendente e non c'è nulla di male.
L'Infermieristica è una cosa il lavoro un altra, vero che dovrebbero essere interdipendenti, lo sono, ma hanno tempi fisiologici che sono lunghi.
C'è chi tira e chi si fa tirare.
Ma questo è il mondo.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti