scienze infermieristica

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
gianlucapepe
Newbie
Newbie
Messaggi: 3
Iscritto il: 14/09/2017, 20:22
Lavoro e cerco...: salve sono un ragazzo appena iscritto a scienze infermieristiche e voglio diventare infermiere.

scienze infermieristica

Messaggio da leggere da gianlucapepe » 14/09/2017, 20:35

salve,sono appena entrato a scienze infermieristiche,volevo sapere come è fare l'infermiere?che responsabilità possiede?prima di iscrivermi a scienze infermieristica sono stato un oss tirocinante :)

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2088
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da azbzzz » 15/09/2017, 15:12

Allora sai gia tutto. Posto fisso, fancazzismo, ottimo stipendio relativo, responsabilita' nulle se non per gli esaltati che se le vogliono prendere. Sei nel tuo mondo?

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da franco » 16/09/2017, 13:56

Ciao
OSS tirocinante, quindi immagino che non sei riuscito a lavorare come OSS?

Fare l'infermiere è un lavoro impegnativo, farai un lavoro come dipendente in un posto pubblico o privato.
Fare l'infermiere vuol dire,
fare assistenza alle persone,
capire la persona e la malattia che si ha di fronte,
capire che il paziente è seguito da team,
il difficile è non seguire le voci e le mode che decidono chi e cosa sarai.

Oppure puoi essere l'infermiere che dice azbzzz, consideri il posto di lavoro come fosse casa tua e sai sempre cosa non devi fare senza concentrati a migliorare quello che devi saper fare.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3244
Iscritto il: 13/07/2009, 20:59

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da xx46it » 16/09/2017, 23:23

Oppure Franco lo puoi spiegare anche alle nostre dirigenze cosa fa e cosa è l'infermiere visto che incentivano le iscrizioni così... : No Spam :
http://www.nursetimes.org/iscriviti-esi ... 39298/amp/

chissà se qualche provvedimento lo prende la Federazione?
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein

Decatron
User
User
Messaggi: 486
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da Decatron » 16/09/2017, 23:26

gianlucapepe ha scritto:
14/09/2017, 20:35
salve,sono appena entrato a scienze infermieristiche,volevo sapere come è fare l'infermiere?che responsabilità possiede?prima di iscrivermi a scienze infermieristica sono stato un oss tirocinante :)

Sei appena entrato a INFERMIERISTICA, non diventare come i tanti caproni colleghi che sono convinti di essere laureati in Scienze infermieristiche.

Anche perchè l'infermieristica non è ne una scienza ne un arte, seppur l'universtà proverà a dirti queste cose.

Il lavoro è un lavoro come un altro da dipendente, statico, monotono, sempre le stesse attività.

Dopo l'ennesimo giro letti che ti ritrovi a fare cominci a dire "ma questo non doveva essere un percorso universitario?"

Se le tue ambizioni sono basse, e rientrano nell'ottica dell'Italiano medio, fallo! Avrai come detto sopra, stipendio sicuro (se hai la raccomandazione buona per entrare nel pubblico), una sorta di fancazzismo (se capiti nel reparto giusto), ecc. ecc..

Se le tue ambizioni sono alte nella vita, molla subito, perchè l'infermiere rimane sempre allo stesso punto, non evolve.. ne professionalmente ne di mentalità. E' un mero esecutore nel cuore : Sig : .

Avrai qualche difficoltà a livello di considerazione sociale, dalle persone in generale che ti considerano come quello che esegue gli ordini del Medico, che poi tutti i torti non hanno visto che il 98% degli infermieri che ho conosciuto eseguono manco fossero schiavi.

Avrai qualche difficoltà con le ragazze, che ti considereranno come un operaio e magari ti chiederanno "e perchè non hai fatto il Medico?" / "andrai a Medicina dopo?" (e all'ennesima che te lo chiede credimi ti calano le palle che diventi misogeno e che te lo dico a fare), perchè sei uomo ed è giusto che tu vada a Medicina e diventi Dirigggente, e perchè per le persone in sanità o sei Medico o niente, le altre 22 professioni sanitarie non esistono, esiste solo il medico per le persone. Tutto il resto in sanità non conta nulla per la gente.

In bocca al lupo.

Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3244
Iscritto il: 13/07/2009, 20:59

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da xx46it » 17/09/2017, 13:50

Ragazzi il posto pubblico non è più quello che era prima. Quando lavoravo in clinica privata le ore in più le trovavo in busta paga a gennaio pagate, adesso nel pubblico se fai qualche ora in più a fine mese neanche te la contano, figurati se te le pagano, anzi ringrazia che non ti prendi un rimprovero per aver stazionato più del dovuto ( non hai programmato bene il tuo lavoro....)... : Andry : : Andry :
Quindi chi si trova nel pubblico ci rimane per ovvie ragioni di famiglia, non esiste licenziarsi oggi, ma un giovane può avere tante esperienze e tante soddisfazioni altrove.
Non pensate mai che il pubblico sia l'unico contratto degno.
Verissimo quello che scrive Decatron, peccato che la verità si scopre tardi.... : Sad : : Sad :
A dire il vero speravo sui giovani, ma loro sono come eravamo noi, convinti di fare una scelta ottima, considerando che, in tre anni di studio neanche tanto impegnativo, ti laurei, ma poi non ti rendi conto di cosa vai a fare.... : Blink :
Io ricordo che studiavo pochissimo e riuscivo bene a passare tutti gli esami....l'unica scocciatura era il tirocinio, all'epoca 3000 ore.....dopo tre anni ho avuto un bel titolo di studio, a mio avviso prestigiosissimo e in effetti lo è. Poi ti ritrovi a fare letti e la segretaria al dottore.
Ti domandi quindi ....ma non ero qui per i pazienti? No no sei lì per completare dati, stare al pc e pianificare il lavoro del medico....e il paziente lo vedi il tempo di mettere un venflon, di fare un prelievo, ci parli sempre meno....in realtà il paziente vuole attenzione che non hai il tempo di dargli. Già una quindicina di anni fa una collega lamentava il fatto che, in chirurgia, al paziente gli vedevi solo il sedere, era vero..... : Blink : : Blink :
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2088
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da azbzzz » 17/09/2017, 18:29

xx46it ha scritto:
17/09/2017, 13:50
Ragazzi il posto pubblico non è più quello che era prima. Quando lavoravo in clinica privata le ore in più le trovavo in busta paga a gennaio pagate, adesso nel pubblico se fai qualche ora in più a fine mese neanche te la contano, figurati se te le pagano, anzi ringrazia che non ti prendi un rimprovero per aver stazionato più del dovuto ( non hai programmato bene il tuo lavoro....)... : Andry : : Andry :
Quindi chi si trova nel pubblico ci rimane per ovvie ragioni di famiglia, non esiste licenziarsi oggi, ma un giovane può avere tante esperienze e tante soddisfazioni altrove.
Non pensate mai che il pubblico sia l'unico contratto degno.
Verissimo quello che scrive Decatron, peccato che la verità si scopre tardi.... : Sad : : Sad :
A dire il vero speravo sui giovani, ma loro sono come eravamo noi, convinti di fare una scelta ottima, considerando che, in tre anni di studio neanche tanto impegnativo, ti laurei, ma poi non ti rendi conto di cosa vai a fare.... : Blink :
Io ricordo che studiavo pochissimo e riuscivo bene a passare tutti gli esami....l'unica scocciatura era il tirocinio, all'epoca 3000 ore.....dopo tre anni ho avuto un bel titolo di studio, a mio avviso prestigiosissimo e in effetti lo è. Poi ti ritrovi a fare letti e la segretaria al dottore.
Ti domandi quindi ....ma non ero qui per i pazienti? No no sei lì per completare dati, stare al pc e pianificare il lavoro del medico....e il paziente lo vedi il tempo di mettere un venflon, di fare un prelievo, ci parli sempre meno....in realtà il paziente vuole attenzione che non hai il tempo di dargli. Già una quindicina di anni fa una collega lamentava il fatto che, in chirurgia, al paziente gli vedevi solo il sedere, era vero..... : Blink : : Blink :
Bellissime cose che solo a una sparuta nicchia interessano. Tutti gli altri vogliono altro e lo trovano. : Thumbup :

maya
New User
New User
Messaggi: 23
Iscritto il: 07/06/2017, 20:24

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da maya » 17/09/2017, 22:45

Ciao,se se oss,hai già provato ad inserirti nel lavoro?Mi spiego :da un punto di vista professionale oss e infermiere sono 2 cose distinte e separate,ma nella pratica gli oss non sono numericamente sufficienti e quindi spesso,non sempre,da infermiere ti troverai a fare cose da oss più altre cose tipicamente infermieristiche,con tutta la responsabilità professionale maggiore che ne consegue.Con una differenza di stipendi tra i 2 risibile.Se vuoi prenderti questa laurea perchè ti piace la materia,vuoi studiare pur sapendo che sarà una cosa tua e basta,è un conto.Altro è se la tua finalità è il posto di lavoro.ALLA fine dei giochi o concorrerai nel privato(con i tempi bastardi che ci sono oggi)o ti metti a studiare per un concorso pubblico ,cosa che potresti fare anche da oss.Dipende da cosa vuoi,cosa ti spetti di diverso rispetto al percorso che hai già fatto.In modo più preciso per l'oss fai riferimento all'accordo stato regioni del 2001. Per l'infermiere cerca la 739/94, 42/99,e codice deontologico per farti un idea più chiara sulle diverse responsabilità e profili.

Decatron
User
User
Messaggi: 486
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da Decatron » 17/09/2017, 22:53

Scusate.. Ma nel privato se ti ammali ti licenziano..
Nel pubblico, con l indeterminato, ho conosciuto infermieri fare a turni prendendosi la malattia.
Sono due mondi differenti.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: scienze infermieristica

Messaggio da leggere da franco » 18/09/2017, 18:58

Ciao Decatron
Un collega di spogliatoio ha avuto una sfiga dietro l'altra ed è rientrato dopo che gli hanno azzerato lo stipendio.

Paola, un video terribile, una tristezza e se quello richiama degli aspiranti allievi, quale sarà la qualità degli iscritti.

Capisco che l'essere maschi con la schiena dritta e gli attributi non va più di moda, ma un limite lo vogliamo trovare.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite