Possibilità concreta di carriera come infermiere?

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
Decatron
User expert
User expert
Messaggi: 611
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Possibilità concreta di carriera come infermiere?

Messaggio da leggere da Decatron » 18/03/2018, 20:49

Tralasciando il fatto che l'infermiere, allo stato attuale, non è un professionista intellettuale ma paragonabile per lo più un operaio specializzato la cui unica richiesta del datore di lavoro è essere VELOCE , eseguire gli ordini, e fare le cose meccanicamente e ripetute all'infiinito (tutte caratteristiche dell'operaio in fabbrica).

Stabilite queste cose, esiste una concreta, e sottolineo concreta di fare carriera? Di salire di livello?
I master tipo infermieristica forense esiste qualcuno che effettivamente lo sfrutta lavorativamente parlando?
Si può sfuggire dalla condizione di operaio?
Queste domande troveranno mai risposta?
: Chessygrin :

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2964
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Possibilità concreta di carriera come infermiere?

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 18/03/2018, 20:58

Il nuovo CCNL prevede il ruolo di Infermiere Specialista.
Il contratto però è una cosa e la realtà lavorativa un'altra.
Le cose cambiano, ma molto lentamente.
Esiste una sola Trilogia... ed è quella di Ritorno al Futuro!

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2230
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Possibilità concreta di carriera come infermiere?

Messaggio da leggere da azbzzz » 18/03/2018, 23:13

No! Se scrivi di carriera significa tu abbia in testa una minima ambizione. Non fare l'infermiere.

Decatron
User expert
User expert
Messaggi: 611
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Possibilità concreta di carriera come infermiere?

Messaggio da leggere da Decatron » 19/03/2018, 0:42

Dearg-Due ha scritto:
18/03/2018, 20:58
Il nuovo CCNL prevede il ruolo di Infermiere Specialista.
Il contratto però è una cosa e la realtà lavorativa un'altra.
Le cose cambiano, ma molto lentamente.
E dice se sarà retribuita diversamente?

(Ho letto ora l articolo, nn ne parlano, e dice che si attuerà tra qualche anno... capirai)
Ultima modifica di Decatron il 19/03/2018, 0:52, modificato 1 volta in totale.

Decatron
User expert
User expert
Messaggi: 611
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Possibilità concreta di carriera come infermiere?

Messaggio da leggere da Decatron » 19/03/2018, 0:44

azbzzz ha scritto:
18/03/2018, 23:13
No! Se scrivi di carriera significa tu abbia in testa una minima ambizione. Non fare l'infermiere.

Quando ho iniziato ambivo al mio posticino sicuro , con il mio stipendio fisso invariato negli anni, a far sempre le stesse cose.
Mi andava benissimo.
Poi purtroppo sono nate in me delle ''ambizioni'', e purtroppo sono nel percorso sbagliato.

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2230
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Possibilità concreta di carriera come infermiere?

Messaggio da leggere da azbzzz » 19/03/2018, 6:41

Decatron ha scritto:
19/03/2018, 0:44
azbzzz ha scritto:
18/03/2018, 23:13
No! Se scrivi di carriera significa tu abbia in testa una minima ambizione. Non fare l'infermiere.

Quando ho iniziato ambivo al mio posticino sicuro , con il mio stipendio fisso invariato negli anni, a far sempre le stesse cose.
Mi andava benissimo.
Poi purtroppo sono nate in me delle ''ambizioni'', e purtroppo sono nel percorso sbagliato.
Tu stai peccando.
Come mai non vedi nel pulire contenuto intestinale lo scalino per accedere al piacere ma ti nutri della paura: "Inizio infermiere morirò infermiere"?

Decatron
User expert
User expert
Messaggi: 611
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Possibilità concreta di carriera come infermiere?

Messaggio da leggere da Decatron » 19/03/2018, 16:23

azbzzz ha scritto:
19/03/2018, 6:41
Decatron ha scritto:
19/03/2018, 0:44
azbzzz ha scritto:
18/03/2018, 23:13
No! Se scrivi di carriera significa tu abbia in testa una minima ambizione. Non fare l'infermiere.

Quando ho iniziato ambivo al mio posticino sicuro , con il mio stipendio fisso invariato negli anni, a far sempre le stesse cose.
Mi andava benissimo.
Poi purtroppo sono nate in me delle ''ambizioni'', e purtroppo sono nel percorso sbagliato.
Tu stai peccando.
Come mai non vedi nel pulire contenuto intestinale lo scalino per accedere al piacere ma ti nutri della paura: "Inizio infermiere morirò infermiere"?

Io prendo lo stipendio e non pulisco culetti.
Ma io sono un caso fortunato.

La ''paura'' è che non voglio essere infermiere a vita.

Avatar utente
Ginevra
User
User
Messaggi: 367
Iscritto il: 28/12/2011, 15:45

Re: Possibilità concreta di carriera come infermiere?

Messaggio da leggere da Ginevra » 27/04/2018, 15:54

Io prendo lo stipendio e non pulisco culetti.
Ma io sono un caso fortunato.

La ''paura'' è che non voglio essere infermiere a vita.
[/quote]

bè, se ti può consolare, ci sono medici che non disdegnano di fare il clistere. Giuro, mi è capitato di parlare con un medico della guardia medica non più giovanissimo, che era stato chiamato per una colica addominale (diurna). Dopo aver visitato la paziente, stabilì che serviva un bel clistere. Finora tutto ok, se non che, decise lui di praticare il clistere : Doctor : con tanto di sacca per rettoclisi e sonda.
Ma io, curiosa come una scimmia, :sl:-|: volli sapere con quele spirito umanitario si era messo a spadellare merda, quando sà che nel suo borsone da medico c'è un reggimento di infermieri pronti a partire subito per un clistere.
Eheheh, ti piacerebbe che ti dicessi che l'ha fatto per spirito missionario.
COL CAVOLO!!Sai cosa mi rispose? "L' ho fatto per soldi, mi ha dato 50 euro EXTRA"

Ciaooo : Groupwave :

Avatar utente
tibor
User
User
Messaggi: 442
Iscritto il: 23/03/2010, 13:53

Re: Possibilità concreta di carriera come infermiere?

Messaggio da leggere da tibor » 28/04/2018, 21:25

Decatron ha scritto:
18/03/2018, 20:49
.... esiste una concreta, e sottolineo concreta di fare carriera? Di salire di livello?
: Tv Happy :

Decatron
User expert
User expert
Messaggi: 611
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Possibilità concreta di carriera come infermiere?

Messaggio da leggere da Decatron » 29/04/2018, 18:06

Ginevra ha scritto:
27/04/2018, 15:54
Io prendo lo stipendio e non pulisco culetti.
Ma io sono un caso fortunato.

La ''paura'' è che non voglio essere infermiere a vita.
bè, se ti può consolare, ci sono medici che non disdegnano di fare il clistere. Giuro, mi è capitato di parlare con un medico della guardia medica non più giovanissimo, che era stato chiamato per una colica addominale (diurna). Dopo aver visitato la paziente, stabilì che serviva un bel clistere. Finora tutto ok, se non che, decise lui di praticare il clistere : Doctor : con tanto di sacca per rettoclisi e sonda.
Ma io, curiosa come una scimmia, :sl:-|: volli sapere con quele spirito umanitario si era messo a spadellare merda, quando sà che nel suo borsone da medico c'è un reggimento di infermieri pronti a partire subito per un clistere.
Eheheh, ti piacerebbe che ti dicessi che l'ha fatto per spirito missionario.
COL CAVOLO!!Sai cosa mi rispose? "L' ho fatto per soldi, mi ha dato 50 euro EXTRA"

Ciaooo : Groupwave :
[/quote]


Vengo chiamato da pazienti per fare il clistere!!
Anche se poi non spadello nulla perchè li mando direttamente in bagno. O comunque non me ne occupo io.

A me non è un problema effettuare azioni che abbiano a che fare con l'intestino.
A me da problemi fare il lavoro della badante rumena con una laurea.

Da notare che il medico può chiedere 50 euro.. se chiedo io 20 euro è anche troppo. E l 'azione è la stessa.

P.s. ah.. anche io vado a fare clisteri puramente per vile denaro.
Così come il 99% degli Infermieri si iscrive non per vocazione ma per lo stipendio sicuro (soldi).

Non cerchiamo spirito missionario nel medico se noi stessi non lo abbiamo.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite