stipendi ...siamo ultimi in europa

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
pino100
User
User
Messaggi: 153
Iscritto il: 11/01/2016, 10:05

stipendi ...siamo ultimi in europa

Messaggio da leggere da pino100 »

https://www.nursetimes.org/stipendi-da- ... se-2/85917

che ne pensate ?
anch'io credo che l'unica soluzione per avere condizioni contrattuali ed economiche migliori per la nostra professione dobbiamo uscire dal calderone dal comparto sanita e creare un area contrattuale infermieristica ( naturalmente avremmo le barricate dei sindacati generalisti che perderebbero un bel serbatoio ma in realtà non ci hanno mai rappresentato e anzi hanno contributo a farci rimanere degli ausiliari

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 3012
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Ho sbagliato lavoro.

Re: stipendi ...siamo ultimi in europa

Messaggio da leggere da Dearg-Due »

I sindacati non lo permetterebbero mai e la categoria è troppo frammentata per poter procedere come un fronte unito e compatto.
Siamo letteralmente il perno della sanità e, se per ipotesi programmassimo uno sciopero totale e di durata indefinita alle 7 di mattina, alle 10 il SSN sarebbe in ginocchio e potremmo chiedere anche la Luna.
Ma l'Infermiere è troppo pigro e poco ambizioso per attuare certe forme di lotta, è più semplice tirare a campà perchè bene o male lo stipendio a fine mese arriva e poi in fabbrica stanno peggio.
Questi sono gli Infermieri italiani.
Non date retta a quello che scrivo

xazz
New User
New User
Messaggi: 92
Iscritto il: 27/10/2017, 19:42

Re: stipendi ...siamo ultimi in europa

Messaggio da leggere da xazz »

E non solo dal contratto pubblico, ma pure da tutti gli altri.. La veggo dura..

Decatron
User expert
User expert
Messaggi: 710
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: stipendi ...siamo ultimi in europa

Messaggio da leggere da Decatron »

pino100 ha scritto:
22/04/2020, 11:27
https://www.nursetimes.org/stipendi-da- ... se-2/85917

che ne pensate ?
anch'io credo che l'unica soluzione per avere condizioni contrattuali ed economiche migliori per la nostra professione dobbiamo uscire dal calderone dal comparto sanita e creare un area contrattuale infermieristica ( naturalmente avremmo le barricate dei sindacati generalisti che perderebbero un bel serbatoio ma in realtà non ci hanno mai rappresentato e anzi hanno contributo a farci rimanere degli ausiliari
Uno degli articoli più stupidi che potessero fare, degno di una pagina altrettanto stupida.

E lo stipendio in Romania non lo metti?

Eh no mettiamo solo gli stipendi più alti.

Però dovrebbero dirlo che quando esce l'annuncio per "infermiere" in Germania prendi si 2300 euro netti, ma lì è considerato uno stipendio basso.
Basta che vi andate a guardare le varie fasce di stipendi in Germania, l'operaio li prende 2300 euro al mese netti.

Pure nella patria del nursing (uk) c'à la ridicola paga di 14 pound LORDI l'ora, quando chi sta dietro la scrivania nell'informatica si porta a casa 4-5 mila sterline al mese.

Vanno a guardare lo stipendio di 80'000 in lussemburgo quando lo stipendio MINIMO per legge è 2000 euro al mese?
C'è un solo e unico posto in tutto il mondo dove gli infermieri effettivamente vengono retribuiti bene, anche più di altri laureati.
Quel posto è U.S.A. , girando nei forum americani si può addirittura trovare gente che si lamenta del fatto che loro da mc donald prendono 15 dollari l'ora e invidiano un infermiere ne prende 50 l'ora.

Infatti in U.S.A. non è raro conoscere infermieri che guadagnano realmente più di medici e girano con belle auto (parlo di Maserati non la Audi a3).

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5969
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: stipendi ...siamo ultimi in europa

Messaggio da leggere da franco »

L'articolo è una pagina che vuole parlare di Infermieri in Cambiamento, non con lo scopo di promuoverli altrimenti gli avrebbero messo il link al gruppo o al sito, ma solo perchè se cerchi con google "Infermieri in Cambiamento" la loro pagina arriva nelle ricerche e si guadagnano un click, forse.

Comunque, lo stipendio dell'infermiere come quello di ogni lavoratore è un bell'argomento ed è molto importante per capire perchè il netto è molto diverso all'interno della stessa azienda.

L'infermiere ha uno stipendio base che parte da 1450 euro (lordo 24.000) a cui si aggiungono gli 80 euro del bonus Renzi.

Le differenze fra aziende sanitarie dipendono dall'attività sindacale, che va sostenuta, e agisce sul contratto integrativo e sui premi di produzione.

Poi ci sono differenze per normative nazionali, se hai figlio o coniuge a carico ci sono delle detrazioni.

Lo stipendio dell'infermiere dalla paga base, aumenta per le molte indennità:
indennità di turno, se su 2 o 3 turni,
festivi,
notti.
A questi si aggiungono gli straordinari pagati e gli straordinari pagati come orario aggiuntivo.
Poi ci sono gli incarichi, infermiere esperto o infermiere specialista o tutor, la loro attivazione dipende da un peso manageriale e sindacale.
Quindi ci sono anche le entrate per la docenza all'interno dell'azienda e con le società di formazione come collaborazione occasionale.
Ma non basta si può aggiungere la libera professione intramoenia che aggiunge diverse migliaia di euro all'anno.

Quindi da un lordo di 24.000 euro si può arrivare a oltre 40.000 da dipendente del pubblico.

Quindi se raddoppi il lordo raddoppia lo stipendio?

Assolutamente no perchè le differenze di stipendio non sono proporzionali perchè entrano in gioco le aliquote IRPEF:
il reddito fino a 15.000 euro: paga il 23% di aliquota Irpef;
il reddito dai 15.000 euro e fino a 28.000 euro: 27% aliquota Irpef;
reddito dai 28.000 euro e fino a 55.000 euro: 38% aliquota Irpef;
reddito dai 55.000 euro e fino a 75.000 euro: 41% aliquota Irpef;
reddito oltre 75.000 euro: 43% aliquota Irpef.

Si anche un infermiere italiano può arrivare e superare i 40.000 con la libera professione intramoenia.

Senza considerare il lordo dai coordinatori a salire fino ai dirigenti e super dirigenti infermieristici al top che arrivano a 100.000 euro.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

pino100
User
User
Messaggi: 153
Iscritto il: 11/01/2016, 10:05

Re: stipendi ...siamo ultimi in europa

Messaggio da leggere da pino100 »

Da alcune risposte secondo me non si è capito la sostanza dell'.articolo
Lo.scopo.era solo evidenziare che l.appertenenza al comparto sanità insieme a molteplici figure spesso eterogenee non ci ha portato. a fare passi avanti anzi il peggioramento delle condizioni contrattuali sono stati inversamente proporzionali all aumento della formazione che ci veniva richiesto
È difficile avere una area contrattuale a parte come i medici ma non impossibile se c è volontá di fare crescere questa figura professionale sfigata.
Poi naturalmente l articolo mette a confronto stati con un livello di benessere comparabili ad eccezione del Lussemburgo che evidentemente è una provocazione
Fortunatamente l Italia si confronta con la Francia la Spagna il Belgio ...e non con la Romania o il Congo o la Tunisia ...

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2286
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: stipendi ...siamo ultimi in europa

Messaggio da leggere da azbzzz »

Faccio notare che in PS non c'è l'indennità di area critica.
La cosa sembra un po' folle ma dove lavoro è stato applicato il CCNL su un ente ospedaliero da poco passato da un USL periferica all Azienda ospedaliera che subito ha riparametrato lo stipendio. Prima gli infermieri di PS avevano l'indennità per accordo con USL.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti