demotivato e depresso... tempo di cambiare strada?

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
CitizenT
New User
New User
Messaggi: 93
Iscritto il: 20/12/2016, 14:34
Lavoro e cerco...: Ci salveremo?
O la nostra professione è destinata a consumarsi tra lo stress e il burn out?
Largo alle idee e stop al martirio.

Re: demotivato e depresso... tempo di cambiare strada?

Messaggio da leggere da CitizenT » 30/12/2016, 16:41

Ginevra ha scritto:
Luca Toniolo Nursind Vicenza ha scritto: Ora gestisco un ambulatorio infermieristico in una medicina di gruppo integrata.
In quest'ultimo ruolo mi trovo veramente bene.

Con affetto,
Luca
tutti gli ambulatori infermieristici sono richiestissimi, per vari motivi:

odio del turno notturno
invalidità fisica
part-time
"luogo ideale dove pasturare la libera professione , ovviamente in nero"
luogo ideale per realizzare se stessi, magari perchè si entra in contatto ogni giorno con pazienti diversi con cui scambiare due parole : Groupwave :
...

Ciao Luca

Ciao Ginevra.
Io con il turno infatti, a lungo andare, ho capito di non essere in armonia.
Non sono part time ma faccio 38 ore a settimana.
Potrei fare libere professioni ma non le faccio.
Nella cooperativa presso la quale sono assunto si dichiara tutto ed è alquanto difficile fare i furbetti.
Ho inoltre fatto una scelta che molti, specie qui nel Veneto che produce, non si sognerebbero mai di fare: sono passato da uno stipendio di 1700€ ad uno di 1400€. Ho mollato un contratto esente dal jobs act (in quanto stipulato nel 2010) per abbracciare un contratto sicuramente meno sicuro.
Quindi, ironie a parte, e ammettendo che non fare turni sia meno impegnativo, credo di aver fatto un ottimo investimento.
Prima la vita, poi - se è incanalato su schemi a me congeniali - forse, il lavoro.
Con affetto.

Luca
Sto come sto,
mi passa poco sotto al mento, non cambio zona,
c'ho un'occasione ma per il momento resto...

cit. Lou x - Come l'occasione (A volte ritorno - 1995)

Dasvidania
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: 15/10/2016, 11:02

Re: demotivato e depresso... tempo di cambiare strada?

Messaggio da leggere da Dasvidania » 25/04/2017, 17:16

Buon pomeriggio a tutti!
Mi associo a distanza di tempo all'autore di questo post e a chi ne ha condiviso lo stato d'animo. Ho a mia volta scritto un post decisamente frustrato, alcuni mesi fa, ed ho sentito in privato alcuni di voi.
Attualmente sono ad un bivio, mi si è presentata l'opportunità di un impiego totalmente diverso (un ripiego,in quanto manca totalmente il contatto umano che ho sempre cercato) ma che si articola su orario 9-18 dal lunedì al venerdì (con tutti i pro e contro che ne derivano). Nello stesso momento sto svolgendo selezioni per un concorso pubblico in un ospedale piuttosto ambito, e se dovessi passare avrei enormi dubbi! Mi piace la regolarità che avrei per la mia vita privata, la monotonia un po' meno...
Continuo a pensare di volermi indirizzare su un'altra professione sanitaria (mi piace molto, e già all'epoca di Infermieristica mi piaceva, Terapia della neuropsicomotricità dell'età evolutiva), che difficilmente potrei frequentare se mantengo qualcosa di più di lavoretti occasionali...
Vorrei cortesemente chiedere a DD, se legge, quale sarebbe il corso per Nutrizionista aperto ad infermieri (ci eravamo già scritti ma all'epoca non ho approfondito).
Grazie a chi vorrà confrontarsi!

D.

samantha02
Newbie
Newbie
Messaggi: 5
Iscritto il: 05/06/2017, 22:45

Re: demotivato e depresso... tempo di cambiare strada?

Messaggio da leggere da samantha02 » 02/08/2017, 15:21

Davvero esiste un corso per Nutrizionisti a cui possono accedere gli infermieri?

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: demotivato e depresso... tempo di cambiare strada?

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 02/08/2017, 16:16

samantha02 ha scritto:Davvero esiste un corso per Nutrizionisti a cui possono accedere gli infermieri?
Non esistono "corsi per nutrizionisti".
Esiste la possibilità, anche per coloro in possesso della Laurea in Infermieristica, di frequentare il CdLM in Scienze della Nutrizione Umana presso l'Università degli Studi San Raffaele di Milano, dopo il quale si deve superare l'Esame di Stato per l'Abilitazione alla professione di Biologo e quindi poi si può esercitare come nutrizionisti.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: demotivato e depresso... tempo di cambiare strada?

Messaggio da leggere da franco » 03/08/2017, 21:48

Io ho passato un periodo in cui avrei cambiato lavoro, ero in oncologia, ero arrivato a 62kg facevo un sacco di sport per scaricarmi lo stress.
Nel frattempo ho fatto 3 studi qualitativi sul picc e uno sulle complicanze del picc, prima però ho preso un a laurea è poi un master... Casa moglie e figlie permettendo.
Lo stress lo scaricavo così.
Nel privato lo stress lo scaricavo anche sulla fattura a fine mese.
In lungodegenza quando ho capito che sulle lesioni da pressione c'erano tanti luoghi comuni e ho trovato che in fondo potevano guarire quasi tutte se trattate all'inizio.
Ho proposto uno studio osservazionale al comitato etico ma non mi hanno cagato di striscio.
Peccato perché uno studio banale che dimostra che una lesione può guarire, avrebbe messo in crisi la definizione stessa di ldp.
Poi la chirurgia ortopedica, 40 pazienti , all'inizio fai l'automa, copi gli altri, poi ragioni e trovi chi ha Delle ottime idee e ti organizzi.
Capisci che Monti 10 flebo e dopo torni indietro a toglierle, poi finisci e metti gli altri pazienti.
Ti rendi conto che proprio perché non c'è tempo, non vado a fumare far le chiacchiere o altro, ma mi fermo un attimo a spiegare al paziente come gestire al meglio la terapia al bisogno per il dolore... Sapendo che in teoria dovrebbe esserci una terapia di base e basta.
Adesso dopo 30 anni di reparto sono a quota 1400 euro, lun-ven.
25 pazienti ogni 15 minuti uno, visite, medicazioni, togli punti e supporto psicologico per tutti.
Il mio slogan...
Io sono qui per risolvere i problemi, come posso aiutarti?
E quando il paziente arriva fuori programma perché ha un problema, vorresti allargare le braccia, ma tu lo ascolti, ed entra per primo, il medico ti guarda perplesso, ma ha fiducia nelle mie scelte e dopo 15 minuti c'è un ricovero urgente.
Il paziente malgrado le paure dell'ignoto è sereno perché si sente seguito, protetto ed è questo il mio lavoro il nostro lavoro.
Essere scazzati è, ottimo, vuol dire che c'è qualcosa che non va e bisogna entrare in modalità " cacciatore di soluzioni".
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Decatron
User
User
Messaggi: 486
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: demotivato e depresso... tempo di cambiare strada?

Messaggio da leggere da Decatron » 03/08/2017, 22:24

1400 al mese sono una miseria. Ma davvero.
Meglio fare l'operaio in fabbrica a questo punto.. Meno stress : Blink :

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2088
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: demotivato e depresso... tempo di cambiare strada?

Messaggio da leggere da azbzzz » 04/08/2017, 7:38

Decatron ha scritto:1400 al mese sono una miseria. Ma davvero.
Meglio fare l'operaio in fabbrica a questo punto.. Meno stress : Blink :
Per fortuna li fuori ci sono migliaia di persone che non la pensano come te. Poi i conti li fai a fine anno non a fine mese.
Fare l' infermiere è ambitissimo. Come mai?

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: demotivato e depresso... tempo di cambiare strada?

Messaggio da leggere da franco » 05/08/2017, 17:50

Un operaio all'inizio non li prende.
Ma se si specializza li prende e supera l'infermiere.
Ma non basta, fa 40 ore, lun-ven 104 giorni di riposo, mentre l'infermiere con un turno a 5 ne fa 72.
Festivi a casa, l'infermiere li lavora quasi tutti e se cadono sul riposo li perde.
Niente effetto jet lag che nei turni che hanno più notti consecutive è devastante.

Fare l'infermiere è ambito per tanti luoghi comuni.
Oggi è un lavoro che deve produrre in fondo adesso siamo in azienda.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2088
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: demotivato e depresso... tempo di cambiare strada?

Messaggio da leggere da azbzzz » 05/08/2017, 19:38

Franco parliamoci chiaro, tu veramente scambieresti 36 ore la settimana con il turno in quinta in ospedale con 40 ore in fabbrica, magari in fonderia a Terni, Piombino, o Taranto?
I luoghi comuni sull' infermiere sono in larghissima parte fondati, troppo spesso fondati più di quanto si pianga il morto per fregare il vivo. Sono le fondamenta vere dell' appetibilità della professione. Dopotutto ho conosciuto anche la bancaria che odiava a morte lavorare in banca ben aldilà del burnout ma per sua stessa ammissione: "Dove lo trovo un lavoro dove guadagno così tanto senza fare nulla?"

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: demotivato e depresso... tempo di cambiare strada?

Messaggio da leggere da franco » 05/08/2017, 20:36

In fonderia?
Si proverei, in TV vedo un programma come si fa e in una fonderia moderna è tutto automatizzato.
Vero che ci sono aziende pessime, ma ce ne sono che hanno capito che un lavoratore che sta bene rende di più.
Lavorare su 5 giorni poi se la notte è stata pessima e di giorno non dormi ti perdi anche il riposo.

L'infermiere è un lavoro che dovrebbe partire da 2000 euro a salire, con ferie e recuperi obbligatori entro l'anno.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti