Mater in coordinamento con Unipegaso,consigli?

Un forum per i corsi post lauream in generale, siano essi master o alta specializzazione.
Regole del forum
I master infermieristici sono sempre più diversificati, se vuoi raccontare la tua esperienza, chiedere informazioni o suggerire un master nuovo.
Condividi la tua discussione preferita.
Persefone
Newbie
Newbie
Messaggi: 3
Iscritto il: 12/09/2017, 11:32

Mater in coordinamento con Unipegaso,consigli?

Messaggio da leggere da Persefone » 12/09/2017, 12:17

Salve vorrei perdermi tramite università telematica Unipegaso il MASTER IN COORDINAMENTO, però su sito ci sono varie diciture.
Quale devo fare e come funziona.
Qui sotto l'elenco.

MA624 - MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL'AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (1° Edizione)
Con la locuzione “MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL’AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE”, si intende il Master di cui all’art 6, comma 1, lettera “b” della legge 1° febbraio 2006 n. 43, per l’accesso alle funzioni di coordinamento.   Il Master universitario ha lo scopo di creare qualificate competenze professionali, sia teoriche sia applicative, in materia di sanità pubblica, di organizzazione e gestione sanitaria. Gli aspetti istituzionali e normativi (L. 43/06 - Disposizioni in materia di professioni sanitarie infermieristiche, ostetrica, riabilitative, tecnico-sanitarie e della prevenzione e delega al Governo per l'istituzione dei relativi ordini professionali - GU n. 40 del 17 febbraio 2006) che cambiano e la crescente complessità organizzativa, si riflettono sulle funzioni di chi opera nell’azienda ospedaliera. Oggi si delinea pertanto il bisogno di gestire il processo di cambiamento come capacità di adattare le modalità organizzative all’evoluzione della domanda del servizio sanitario. La formazione manageriale e l’aggiornamento sono, in questo contesto, percepiti come elementi fondamentali per contribuire alla nascita, nelle aziende sanitarie, di figure professionali adeguate alle nuove esigenze. Si rende, dunque, necessario, per gestire attese e resistenze a tale processo, lo sviluppo di determinate capacità, quali: Risoluzione di problemi (problem solving); ampliamento delle conoscenze mirate allo sviluppo di capacità gestionali; strumenti idonei alla gestione del cambiamento; leadership.   Il master, che si propone di formare professionisti sanitari per le funzioni di coordinamento previste dalla legge 1° febbraio 2006 n. 43, affronta tematiche utili ad acquisire maggiore autonomia e a permettere di diventare proattivi nel processo di miglioramento dell’erogazione dei servizi sanitari affinando la capacità di integrazione delle diverse professioni sanitarie. Viene pertanto offerta ai partecipanti l’opportunità di: Sviluppare conoscenze di management oggi necessarie, attraverso metodologie didattiche rispondenti ai bisogni di coloro i quali sono già inseriti nel mondo del lavoro; valorizzare l’esperienza acquisita mediante confronti con i docenti, con testimoni portatori di significative esperienze e con altri operatori; sviluppare abilità nella programmazione e progettazione organizzativa.  




-MA623 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (1° Edizione)
Con la locuzione “Management e coordinamento delle professioni sanitarie”, si intende il Master di cui all’art 6, comma 1, lettera “b” della legge 01 febbraio 2006 n 43, per l’accesso alle funzioni di coordinamento. Il Master universitario ha lo scopo di creare qualificate competenze professionali, sia teoriche che applicative, in materia di sanità pubblica, di organizzazione e gestione sanitaria. Gli aspetti istituzionali e normativi (L. 43/06 - Disposizioni in materia di professioni sanitarie infermieristiche, ostetrica, riabilitative, tecnico-sanitarie e della prevenzione e delega al Governo per l'istituzione dei relativi ordini professionali - GU n. 40 del 17-2-2006) che cambiano e la crescente complessità organizzativa, si riflettono sulle funzioni di chi opera nell’azienda ospedaliera. Oggi si delinea pertanto il bisogno di gestire il processo di cambiamento come capacità di adattare le modalità organizzative all’evoluzione della domanda del servizio
sanitario. La formazione manageriale e l’aggiornamento sono, in questo contesto, percepiti come elementi fondamentali per contribuire alla nascita, nelle aziende sanitarie, di figure professionali adeguate alle nuove esigenze. Si rende, dunque, necessario, per gestire attese e resistenze a tale processo, lo sviluppo di determinate capacità, quali: Risoluzione di problemi (problem solving). Ampliamento delle conoscenze mirate allo sviluppo di capacità gestionali. Strumenti idonei alla gestione del cambiamento. Leadership. Il master, che si propone di formare professionisti sanitari per le funzioni di coordinamento previste dalla legge 01 febbraio 2006 n 43, affronta tematiche utili ad acquisire maggiore autonomia e a permettere di diventare proattivi nel processo di miglioramento dell’erogazione dei servizi sanitari affinando la capacità di integrazione delle diverse professioni sanitarie. Viene pertanto offerta ai partecipanti l’opportunità di: Sviluppare conoscenze di management oggi necessarie, attraverso metodologie didattiche rispondenti ai bisogni di coloro i quali sono già inseriti nel mondo del lavoro. Valorizzare l’esperienza acquisita mediante confronti con i docenti, con testimoni portatori di significative esperienze e con altri operatori. Sviluppare abilità nella programmazione e progettazione organizzativa. Gestire in maniera ottimale le risorse umane attraverso nuovi sistemi e tecniche di comunicazione interpersonale. Sviluppare nuove competenze e figure richieste dall’evoluzione delle organizzazioni sanitarie sullo sfondo della new economy. Sviluppare, infine, conoscenze teoriche e strumentali inerenti l’area dell’e-sanità e porre evidenza i principi dei più recenti studi di Health Economics e di Health Management and Accounting. La comunicazione tra cittadini, amministratori e organizzazioni sanitarie, così come le competenze tecnico-professionali degli operatori diventano così condizioni essenziali per affrontare efficacemente i problemi di salute e di assistenza sanitaria. A tal fine rivestono una rilevanza strategica: Le funzioni di diffusione dell’informazione scientifica e di comunicazione in campo sanitario; Il sostegno alle reti di promozione della salute; I programmi e i metodi per la formazione continua nel sistema sanitario regionale; La documentazione in particolare sulle tecnologie innovative. Il programma formativo infine si propone di incidere sulle tre aree del sapere: Conoscenze di base; Abilità operative e metodologiche; Atteggiamenti e stili relazionali.

-MA622 - MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL'AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (1° Edizione)

Con la locuzione “MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL’AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE”, si intende il Master di cui all’art 6, comma 1, lettera “b” della legge 1° febbraio 2006 n. 43, per l’accesso alle funzioni di coordinamento.   Il Master universitario ha lo scopo di creare qualificate competenze professionali, sia teoriche sia applicative, in materia di sanità pubblica, di organizzazione e gestione sanitaria. Gli aspetti istituzionali e normativi (L. 43/06 - Disposizioni in materia di professioni sanitarie infermieristiche, ostetrica, riabilitative, tecnico-sanitarie e della prevenzione e delega al Governo per l'istituzione dei relativi ordini professionali - GU n. 40 del 17 febbraio 2006) che cambiano e la crescente complessità organizzativa, si riflettono sulle funzioni di chi opera nell’azienda ospedaliera. Oggi si delinea pertanto il bisogno di gestire il processo di cambiamento come capacità di adattare le modalità organizzative all’evoluzione della domanda del servizio sanitario. La formazione manageriale e l’aggiornamento sono, in questo contesto, percepiti come elementi fondamentali per contribuire alla nascita, nelle aziende sanitarie, di figure professionali adeguate alle nuove esigenze. Si rende, dunque, necessario, per gestire attese e resistenze a tale processo, lo sviluppo di determinate capacità, quali: Risoluzione di problemi (problem solving); ampliamento delle conoscenze mirate allo sviluppo di capacità gestionali; strumenti idonei alla gestione del cambiamento; leadership.   Il master, che si propone di formare professionisti sanitari per le funzioni di coordinamento previste dalla legge 1° febbraio 2006 n. 43, affronta tematiche utili ad acquisire maggiore autonomia e a permettere di diventare proattivi nel processo di miglioramento dell’erogazione dei servizi sanitari affinando la capacità di integrazione delle diverse professioni sanitarie. Viene pertanto offerta ai partecipanti l’opportunità di: Sviluppare conoscenze di management oggi necessarie, attraverso metodologie didattiche rispondenti ai bisogni di coloro i quali sono già inseriti nel mondo del lavoro; valorizzare l’esperienza acquisita mediante confronti con i docenti, con testimoni portatori di significative esperienze e con altri operatori; sviluppare abilità nella programmazione e progettazione organizzativ

MA621 - MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE (1° Edizione)

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Mater in coordinamento con Unipegaso,consigli?

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 12/09/2017, 13:18

Devi chiedere direttamente a Unipegaso, qui non credo nessuno abbia fatto simili Master, non possiamo darti info precise.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5472
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Mater in coordinamento con Unipegaso,consigli?

Messaggio da leggere da franco » 27/10/2017, 19:52

Alla fine cosa hai deciso?
Ho condiviso il tuo post, vediamo se qualcuno ha esperienza per aiutarti a scegliere
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Mater in coordinamento con Unipegaso,consigli?

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 28/10/2017, 13:23

Onestamente l'offerta di Unipegaso sui Master in Coordinamento è parecchio confusionaria.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite