Università telematiche e master online

Un forum per i corsi post lauream in generale, siano essi master o alta specializzazione.
Regole del forum
I master infermieristici sono sempre più diversificati, se vuoi raccontare la tua esperienza, chiedere informazioni o suggerire un master nuovo.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5473
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Università telematiche e master online

Messaggio da leggere da franco » 26/02/2015, 18:41

Ci sono alcune università note perchè per prime si sono attivate e specializzate.
Un elenco breve per favorire il confronto di una buona ricerca.

UNIPEGASO,
LUM che ha delle pagine dedicate come http://mastersanitario.eu/
UNICUSANO
UNINT

Ne conoscete altre?
: Thanks :
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
Sheldor
User
User
Messaggi: 109
Iscritto il: 01/07/2014, 13:45

Re: Università telematiche e master online

Messaggio da leggere da Sheldor » 09/08/2015, 12:14

Ma secondo voi ha davvero senso seguire un master online per la crescita professionale?
”L’assistenza è un'arte; e se deve essere realizzata come arte, richiede una devozione totale e una preparazione, come qualunque opera di pittore o scultore, con la differenza che non si ha a che fare con una tela o un gelido marmo, ma con il corpo umano, il tempio dello Spirito di Dio. E’ una delle belle arti, anzi la più bella delle arti“.
Florence Nightingale

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Università telematiche e master online

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 09/08/2015, 20:01

I Master al momento attuale (escluso pochi) sono per lo più momenti di crescita professionale, anche se probabilmente in futuro saranno rimaneggiati (almeno spero) in modo da essere step di cicli universitari superiori.
La modalità di studio online qui in Italia è ancora oggetto di diffidenza, ma nei paesi civilizzati è una realtà consolidata da anni, ed è validissima per chi non può spostarsi per frequentare o non ne ha il tempo materiale.
Io sono totalmente a favore di questi.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
kurohata
New User
New User
Messaggi: 46
Iscritto il: 28/05/2015, 14:45
Contatta:

Re: Università telematiche e master online

Messaggio da leggere da kurohata » 09/08/2015, 21:53

mi hanno parlato bene dell'unipegaso per quanto riguarda i master che ci riguardano
Quello che ci fa paura, che ci congela davanti alla morte è l'idea che scomparirà in quell'attimo tutto quello a cui noi siamo tanto attaccati. Prima di tutto il corpo. Del corpo ne abbiamo fatto un'ossessione.
http://www.matteovalenti.weebly.com

Avatar utente
Sheldor
User
User
Messaggi: 109
Iscritto il: 01/07/2014, 13:45

Re: Università telematiche e master online

Messaggio da leggere da Sheldor » 09/08/2015, 22:12

I master online hanno un problema di fondo sostanziale: non permettono di sviluppare metacompetenze.
Un master deve permettere il confronto e l'arricchimento basato sulla condivisione di esperienze, casi, situazioni. Chiunque studi o abbia studiato metodologie dell'apprendimento può affermare che l'apprendimento negli adulti funziona soprattutto grazie all'esperienza.
Per questo sostengo che i master online non permettano di sviluppare quella abilità di problem solving, decision making, autoapprendimento..
Ovviamente questi sono utili per fare "titoli", cioè dare punteggi ai concorsi.. ma -secondo me- la loro spendibilità in ambito pratico professionale è quasi nulla.
”L’assistenza è un'arte; e se deve essere realizzata come arte, richiede una devozione totale e una preparazione, come qualunque opera di pittore o scultore, con la differenza che non si ha a che fare con una tela o un gelido marmo, ma con il corpo umano, il tempio dello Spirito di Dio. E’ una delle belle arti, anzi la più bella delle arti“.
Florence Nightingale

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Università telematiche e master online

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 10/08/2015, 6:17

E allora se lo sai da solo cosa domandi.

Comunque quello che dici è vero solo in parte.
Prima di tutto dipende dall'area a cui afferisce il master, e poi sempre a seconda del suo ambito è previsto il consueto tirocinio dove puoi metacompetenzare quanto vuoi.
Cambia solo la modalità di studio, invece di frequentare studi a casa.
Come già detto nei paesi civilizzati la modalità di studio online è consolidata da decenni mentre qui siamo indietro e, come al solito, il misoneismo tipico italiota rende diffidenti.

La spendibilità di un master non dipende dalla sua modalità di erogazione.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
Sheldor
User
User
Messaggi: 109
Iscritto il: 01/07/2014, 13:45

Re: Università telematiche e master online

Messaggio da leggere da Sheldor » 10/08/2015, 9:14

Faccio delle domande perché mi piace confrontarmi, non parto dall'assunto che le mie idee siano corrette ed immodificabili. Mi sono iscritto al forum proprio per questo motivo. : Wink :

Potresti specificare quali sono, secondo te, i master fattibili online?
Perché imparare metacompenze in tirocinio è possibile, ma di solito il tirocinio é il momento applicativo che dovrebbe servire a mettere in pratica quanto imparato e consolidare-sviluppare l'apprendimento.
La modalità di studio è uguale: sia nel master online che in quello "classico" studi a casa! Quello che cambia semmai è la modalità d'insegamento. Penso non sia paragonabile apprendere da un libro piuttosto che da un bravo docente che permette anche il confronto tra professionisti.
Per questo mi sento di dire che la spendilità di un master dipende anche dalla sua modalità di erogazione. Poi ovviamente sto parlando in generale, ogni situazione andrebbe valutata nella sua singolarità e complessità. : Thanks :
”L’assistenza è un'arte; e se deve essere realizzata come arte, richiede una devozione totale e una preparazione, come qualunque opera di pittore o scultore, con la differenza che non si ha a che fare con una tela o un gelido marmo, ma con il corpo umano, il tempio dello Spirito di Dio. E’ una delle belle arti, anzi la più bella delle arti“.
Florence Nightingale

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Università telematiche e master online

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 10/08/2015, 9:40

Se non erro sei ancora uno studente universitario, mi chiedo quindi come tu possa esprimere un parere su una cosa che non conosci se non, evidentemente, per sentito dire o per costrutto personale.

Innanzitutto nei master online si studia poco sui libri, e se lo si fa questo viene fatto come nei normali corsi in presenza, ovvero come approfondimento, perchè i docenti sai benissimo che vogliono sentirsi dire esattamente quello che hanno (e come lo hanno) spiegato.
In questi master sono disponibili dispense, slides, videolezioni e tutto quanto possa servire per l'apprendimento di una materia.
L'interazione coi professori è sempre possibile, le piattaforme e-learning permettono di comunicare con il docente in real time in orari prestabiliti e comunque eventualmente a richiesta del discente.
Oltretutto i master, essendo corsi post lauream, non richiedono un'interazione stretta come nei CdL triennali dove gli studenti sono alla prima esperienza universitaria, quindi alle prese con un mondo e un modo di pensare e di approcciarsi allo studio in maniera totalmente nuova rispetto a quanto fatto prima.
Le basi sono (o ameno dovrebbero essere state) già gettate, e lo studente dovrebbe essere in grado di gestirsi autonomamente.

Nei paesi civilizzati ci sono addirittura una moltitudine di lauree magistrali erogate vie e-learning.
Ovviamente dipende dalla materia che viene trattata (chiaro che un Master of Science in General Surgery - equivalente alla nostra laurea magistrale, nel caso specifico in chirurgia generale - non potrà mai prescindere dalla presenza in aula).

Io ho conseguito due master in ambito nutrizionale (uno in presenza e uno online) e uno in tecniche di ecografia cardiovascolare (in presenza) e, escluso quest ultimo, anche l'altro in presenza avrei potuto benissimo studiarlo a casa, tirocinio a parte ovviamente.
E adesso mi accingo a frequentarne un altro, sempre online, in scienza dell'alimentazione e dietetica applicata, che già un collega ha frequentato ed ha trovato validissimo, sia per la qualità dei contenuti, sia per quella dei docenti.

Poi ognuno è liberissimo di preferire la modalità in presenza piuttosto che in e-learning, sui gusti personali non si discute, ma non si può dire che una sia meno valida di un'altra.
Senza contare la comodità per chi svolge un'attività lavorativa a tempo pieno e/o non può spostarsi, che altrimenti sarebbe tagliato fuori da ogni possibile evoluzione personale e professionale.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
Sheldor
User
User
Messaggi: 109
Iscritto il: 01/07/2014, 13:45

Re: Università telematiche e master online

Messaggio da leggere da Sheldor » 10/08/2015, 10:02

Mi sono laureato nel 2014, quindi non sono più studente, anche se da poco. Attualmente ho terminato il primo anno di laurea magistrale e ho riportato nei miei commenti quanto approfondito durante alcune lezioni. Probabilmente sono influenzato dal mio percorso, ma se penso a quante esperienze avrei perso se avessi frequentato il primo anno online... Le discussioni a lezione, tra colleghi esperti, i lavori di gruppo, la collaborazione tra pari, la capacità di esprimere e portare avanti le proprie idee, secondo me devono essere parte integrante di un percorso di specializzazione.
”L’assistenza è un'arte; e se deve essere realizzata come arte, richiede una devozione totale e una preparazione, come qualunque opera di pittore o scultore, con la differenza che non si ha a che fare con una tela o un gelido marmo, ma con il corpo umano, il tempio dello Spirito di Dio. E’ una delle belle arti, anzi la più bella delle arti“.
Florence Nightingale

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2896
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Università telematiche e master online

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 10/08/2015, 10:19

Ah k allora avevo letto male, pardon.
Comunque raramente all'estero il primo ciclo di studi universitari è completamente online, semmai più spesso sono erogati in forma blended, ma di solito sono in presenza.
Poi ripeto che non tutti i corsi di livello superiore sono erogati in modalità e-learning, ma solo quelli per i quali è possibile farlo.
A me, personalmente, piacciono più dei corsi in presenza, meno rotture e mi frega poco di interagire con la gente.
Evidentemente per te non funziona così.
Ma sulla loro qualità non c'è da discutere, sono validissimi al pari di quelli in presenza.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite