Aspirazione farmaci e soluzione fisiologica ecc..

Ii forum dove approfondire le tecniche infermieristiche, cvc, ldp, procedure, protocolli e linee guida.
Regole del forum
Le tecniche e le diagnosi sono due elementi portanti dell'infermieristica moderna.
Per trovare la tua discussione preferita usa il motore di ricerca.
Questo è quello di google e cerca nel forum e nel sito
[adsense][/adsense]
ilary
New User
New User
Messaggi: 43
Iscritto il: 01/05/2016, 11:34

Aspirazione farmaci e soluzione fisiologica ecc..

Messaggio da leggere da ilary » 20/03/2017, 15:03

Salve, dubbio che pongo in una manovra che facciamo non si quante volte... quando aspirate con siringa un flacone che sia piccolo come quello da insulina o fisiologica ecc.. da 500 ml come disconettete? Nel senso appoggiate prima il flacone rimettenolo dritto e poi togliete la siringa o lo fate mentre e' ancora capolto? Sto ricominciando dopo un periodo di stasi e qualche dubbio viene. : Smile : grazie a chi vorra' rispondere

ilary
New User
New User
Messaggi: 43
Iscritto il: 01/05/2016, 11:34

Re: Aspirazione farmaci e soluzione fisiologica ecc..

Messaggio da leggere da ilary » 20/03/2017, 15:05

Piu' che altro vorrei evitare maneggiamenti errati che mi fanno riandare cio' che ho aspirato nel flacone

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5443
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Aspirazione farmaci e soluzione fisiologica ecc..

Messaggio da leggere da franco » 20/03/2017, 17:08

Ciao ilary
Ho messo il post nella categoria del forum tecniche dove è più a tema.

Aspirare da un flacone a pressione negativa, che è in aspirazione è più facile farlo vedere che scriverlo.
Ci penso.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

ilary
New User
New User
Messaggi: 43
Iscritto il: 01/05/2016, 11:34

Re: Aspirazione farmaci e soluzione fisiologica ecc..

Messaggio da leggere da ilary » 22/03/2017, 14:36

Ti ringrazio dell' interessamento anch' io ho trovato dei video appunto come dici te e' piu' facile vedere.. ti chiedo troppo anche la differenza tra pressione positiva e negativa? Anche qui tante nozioni confuse.. da quello che ho capito la negativa e' quella data dalla forza minore.. positiva dalla maggiore : Blink :

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5443
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Aspirazione farmaci e soluzione fisiologica ecc..

Messaggio da leggere da franco » 22/03/2017, 19:53

Ciao
Un flacone o un contenitore ermetico può avere una pressione neutra, negativa, o positiva.
Neutra, quando la differenza fra la pressione interna del flacone e l'esterno, è zero, ovvero non c'è differenza.
Una pressione positiva si a quando la differenza è appunto positiva.
In pratica se un flacone ha un volume e ci introduci dell'aria o del liquido ovviamente la pressione interna al flacone aumenta e diventa molto positiva.

All'opposto un flacone ha una pressione negativa quando una parte del volume interno è stata rimossa, ovvero se fai una differenza fra la pressione interna, meno la pressione ambientale esterna il risultato è negativo, perchè la pressione ambiente è più alta.

Dal lato pratico i flaconi di solito sono o a pressione neutra o a pressione negativa.
Un flacone a pressione neutra se fortato con ago e siringa, non aspira.
Un flacone a pressione negativa, se forato, aspira, perchè all'interno c'è per come dire il vuoto.
Un flacone mentre fai la diluizione può diventare a pressione positiva o perchè introduci un volume di liquido che porta la pressione interna ad essere maggiore dell'esterna, oppure perchè il solvente e il soluto producono gas, come nel caso del glazidim.

Come ti dicevo non è semplicissimo da spiegare, ma basta fare alcune prove e il modello si ripete sempre.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

ilary
New User
New User
Messaggi: 43
Iscritto il: 01/05/2016, 11:34

Re: Aspirazione farmaci e soluzione fisiologica ecc..

Messaggio da leggere da ilary » 24/03/2017, 19:51

In effetti e' piu' facile vedere nel pratico compimenti x la spiegazione

ilary
New User
New User
Messaggi: 43
Iscritto il: 01/05/2016, 11:34

Re: Aspirazione farmaci e soluzione fisiologica ecc..

Messaggio da leggere da ilary » 24/03/2017, 19:52

In effetti e' piu' facile vedere nel pratico complimenti x la spiegazione : Thumbup :

Avatar utente
IlSignorP
User
User
Messaggi: 138
Iscritto il: 24/01/2017, 19:29

Re: Aspirazione farmaci e soluzione fisiologica ecc..

Messaggio da leggere da IlSignorP » 26/03/2017, 14:01

Occhio ai farmaci liofilizzati che vanno ricostituiti con fisiologica come la gran parte degli antibiotici. Durante la ricostituzione si crea del gas all' interno del flaconcino che di per sè puo' creare inaspettatamente pressione positiva e quindi spingere troppo lo stantuffo indietro oppure creare fuoriuscita di farmaco quando estrai l'ago.
In questi casi faccio cosi', inietto nel flacone la fisiologica, poi ripoggio il flacone e tiro leggermente l'ago in fuori in modo che nel flacone non sia a contatto con il liquido ma solo con la parte di vuoto, stacco un secondo la siringa per far fuoriuscire il gas che si crea all' interno e poi la rimonto per aspirare.

Diversa procedura è invece quella di aspirazione e diluizione di più farmaci dalla stessa fisiologica.
in questo caso ti conviene sempre prima aspirare gli ml di fisiologica e poi il farmaco in flacone o fiala.
Esempio: Midazolam in fiala da 5mg/1ml portato a 5 ml di fisiologica. Aspirerai prima 4ml di fisiologica e poi la fialetta da 1ml di Midazolam. Mai fare il contrario perchè come dicevi contaminerai il flacone di fisiologica. L'ideale sarebbe avere in reparto le fisiologiche monouso da 10ml... ma non tutti i reparti le ordinano o le hanno.

un altro consiglio e' quello di non usare mail lo stesso ago per piu' diluizioni.
Nel caso tu abbia da diluire il Midazolam e un antibiotico, usa un ago per il Midazolam e un nuovo ago per l' antibiotico. Idem dicasi per la siringa.

Infine un consiglio pratico pero' non molto corretto sul piano teorico, quando hai farmaci come il remifentanil o ultiva che hanno un contenuto massimo di 1ml e li devi diluire in un 40 ml (siringa da 50 ml luer lock) conviene sempre aspirare 40,5 41 ml di fisiologica (esclusa la bolla d'aria che si forma) e poi il farmaco. Purtroppo le siringhe da 50ml son complicate da manovrare, poiche' richiedono molta forza sullo stantuffo in fase di aspirazione, e molto spesso l'iniezione di aria nel flaconcino per creare pressione positiva non serve a nulla poiche' il volume in ml in siringa è eccessivo rispetto al flaconcino... quindi non riuscirai mai a creare una pressione positiva sufficiente a far spostare la fisiologica e lo stantuffo.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5443
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Aspirazione farmaci e soluzione fisiologica ecc..

Messaggio da leggere da franco » 27/03/2017, 7:09

Concordo
Spesso se sei in chirurgia ti puoi trovare che fanno una terapia antibiotica di profilassi e fa 10 antibiotici uguali, poi uno fa un altro antibiotico, li si cambia ago e siringa, dato che probabilmente è allergico.
Comunque in generale usa siringhe diverse.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti