Diluizione farmaci, dubbi e perplessità?

Ii forum dove approfondire le tecniche infermieristiche, cvc, ldp, procedure, protocolli e linee guida.
Regole del forum
Le tecniche e le diagnosi sono due elementi portanti dell'infermieristica moderna.
Per trovare la tua discussione preferita usa il motore di ricerca.
Questo è quello di google e cerca nel forum e nel sito
[adsense][/adsense]
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5445
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Diluizione farmaci, dubbi e perplessità?

Messaggio da leggere da franco » 18/04/2011, 22:21

Ciao
spesso ci capita di dover fare 1/2 o 1/4 di qualcosa e nulla più.

Che dire se abbiamo 1 flacone di eparina sodica a 5000UI/ml e ne dobbiamo prelevare 12000UI per un bolo ev,
come fare per una somm.ne sufficientemente precisa?

Altre idee...
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
andrea1983
User
User
Messaggi: 461
Iscritto il: 16/08/2009, 5:55
Località: Lugano - Ticino - Svizzera

Re: Diluizione farmaci, dubbi e perplessità?

Messaggio da leggere da andrea1983 » 13/07/2011, 1:48

personalmente diluisco la soluzione che voglio somministrare in modo che posso contare gli ml in modo che la soluzione da somministrare mi stia dentro gli ml.
Non so se è chiaro.
La quantità da somministrare deve combaciare con un ml segnato sulla siringa e a quel punto diluisco altrimenti un'altra tecnica è utilizzare le siringhe da insulina senza ago da 0.3ml e da 1 ml graduate per la somministrazine precisa.
Tipo che somministro 10.000 unità di eparina con siringa normale e le 2500 restanti le aspiro con quella da insulina graduata in maniera diversa più precisa. Spero di essere stato utile.

Andrea
...non dimenticarsi mai di lavorare davanti a persone...che soffrono spesso...moto piu' di noi...siamo fortunati ricordiamocelo sempre...moltissimo...
Andrea - Ticino Svizzera

Stella83
User
User
Messaggi: 126
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Re: Diluizione farmaci, dubbi e perplessità?

Messaggio da leggere da Stella83 » 26/10/2011, 15:34

una tecnica corretta non è quella di levare la quantità di solvente equivalente alla quantità di soluto?
es: sè doppiamo diluire due millimetri di farmaco (usata siringa normale) x in una soluzione fisiologica di 100 ml;
non si tolgono 20 ml di fisiologica e si introduce i due ml di farmaco oppure 2 ml di fisiologica tolti e 2 ml di farmaco aggiunto..non ricordo bene:/

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5445
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Diluizione farmaci, dubbi e perplessità?

Messaggio da leggere da franco » 27/10/2011, 16:08

Dipende da cosa dobbiamo fare.

Solvente, spesso si tratta di fisiologica, oppure acqua per preparazioni iniettabili, ma poi goni farmaco ha il suo prodotto e alcuni hanno solventi particolari.

Ad esempio hai 1000 mg di prodotto.
Lo devi infondere tutto, quindi lo diluisci con qualcosa e infondi tutto nulla di particolare.
Ne devi infondere 500mg.
Li diluisci con 10 ml aspetti e ti ritrovi 11 ml, il soluto ha un suo volume, quindi devi infondere 5,5 ml.
Quando unisci un solvente ad un soluto è necessario controllare il volume finale e il farmaco è distribuito in proporzioni uguali nella soluzione creata.
Il soluto in polvere quando diluito ha un suo volume.
Se il soluto è un liquido si aggiunge un volume minore per avere quelle quantità standard che stanno nelle nostre siringhe.

Dopo è una questione di proporzioni se sai quanto farmaco c'è per ml moltiplichi e ottieni il quantitativo da somministrare.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Anthares1976
User
User
Messaggi: 389
Iscritto il: 14/10/2011, 9:33
Località: Roma

Re: Diluizione farmaci, dubbi e perplessità?

Messaggio da leggere da Anthares1976 » 02/12/2011, 22:39

per quanto riguarda l'eparina noi diluiamo 10000UI in 10ml.. ossia 2 cc di eparina sodica pura e 8 ml di app.. in modo che hai 1000UI x ml.. se ne devi fare 12000UI diluisci 4cc di eparina pura 16 di app e fai 12 cc.. è la soluzione + pratica e precisa xchè sai che 1ml è = a 1000UI.. ;)

ilary
New User
New User
Messaggi: 43
Iscritto il: 01/05/2016, 11:34

Re: Diluizione farmaci, dubbi e perplessità?

Messaggio da leggere da ilary » 06/04/2017, 13:08

franco ha scritto:Ciao
spesso ci capita di dover fare 1/2 o 1/4 di qualcosa e nulla più.

Che dire se abbiamo 1 flacone di eparina sodica a 5000UI/ml e ne dobbiamo prelevare 12000UI per un bolo ev,
come fare per una somm.ne sufficientemente precisa?

Altre idee...
Sinceramente e' una cosa che ha confuso sempre anche me... ma il ragionamento giusto da fare non e' la proporzione? Nel senso nel tuo esempio proprio diciamo 'da scuola' si faceva 5000 UI : 1ml = 12000 UI : x e dal calcolo si ha gli ml da prelevare giusto? Metodi piu' veloci? : Blink :

ilary
New User
New User
Messaggi: 43
Iscritto il: 01/05/2016, 11:34

Re: Diluizione farmaci, dubbi e perplessità?

Messaggio da leggere da ilary » 06/04/2017, 13:15

Oltre tutto come risultato sempre che non sbaglio verrebbe 2,4 UI.. ma giustamente come dici te ci dobbiamo rapportarle in ml come facciamo a prenderle .. ci ho preso pure un libro sull'argomento ma ancora trovo difficolta' : WallBash :

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5445
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Diluizione farmaci, dubbi e perplessità?

Messaggio da leggere da franco » 07/04/2017, 7:11

Ciao Ilary
La risposta giusta con i quaderni, conti alla mano è quella matematica della proporzione.

Nella real life la risposta esatta è un ... Dipende.
Da che dipende lo abbiamo detto sopra:
cosa stai diluendo, una soluzione pronta o una polvere,
come si comporta il soluto, se aumenta di volume, se produce gas e diventa difficile da gestire,
quali sono le condizioni di utilizzo, avere una soluzione a 1000 UI/ml ti consente una maggiore precisione che una soluzione a 5000 UI/ml.

So che dipende piace poco, ma lavoriamo in contesti diversi e dovremmo fare un elenco, la condizione che ti consente di fare bene e con la miglior precisione che gli strumenti ti consentono, è quella giusta.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5445
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Diluizione farmaci, dubbi e perplessità?

Messaggio da leggere da franco » 15/10/2017, 15:25

Nella diluizione dei farmaci dipende dal tipo di farmaco.
Nella preparazione dei chemioterapici ci sono farmaci dove un errore di dosaggio può portare a morte il paziente.
In altre situazioni un errore di dosaggio non comporta danni, sarebbe necessario che i farmaci pericolosi per la vita fossero noti a tutti in reparto.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti