Medicazione Ulcera/Flittene Tallone

Ii forum dove approfondire le tecniche infermieristiche, cvc, ldp, procedure, protocolli e linee guida.
Regole del forum
Le tecniche e le diagnosi sono due elementi portanti dell'infermieristica moderna.
Per trovare la tua discussione preferita usa il motore di ricerca.
Questo è quello di google e cerca nel forum e nel sito
[adsense][/adsense]
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5443
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Medicazione Ulcera/Flittene Tallone

Messaggio da leggere da franco » 12/04/2017, 7:19

Ciao SignorP
Come è evoluta la situazione?
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
IlSignorP
User
User
Messaggi: 138
Iscritto il: 24/01/2017, 19:29

Re: Medicazione Ulcera/Flittene Tallone

Messaggio da leggere da IlSignorP » 22/04/2017, 16:17

ilary ha scritto:Scusami ma in presenza di un ulcera e' vero che e' sconsigliato l'uso dello iodio povidone xche' distruggerebbe il tessuto neoformato? Allora cosa usiamo x disinfettare? Specialmente se non abbiamo a disposizione medicazioni avanzate che credo disinfettino anche. Mi ha sempre confuso sta cosa : Frown :
da quando ho scritto questo thread ho cambiato impiego, ed ora sono in un blocco operatorio dove usano negli interventi soprattutto della cavità addominale prima di chiudere le ferite chirurgiche dopo aver suturato lo strato della fascia muscolare (quindi per tutti gli strati di derma soprastanti) acqua distillata sterile (o fisiologica sterile) con una diluizione di acqua ossigenata in quantità di 2/3 acqua distillata e 1/3 (ma anche meno) di acqua ossigenata. Durante l'applicazione si produce la classica schiuma dell' acqua ossigenata, e il tutto viene lasciato in situ per qualche secondo (una 10ina) e poi asciugato o aspirato via.
A volte ho visto fare lavaggi della cavità della ferita anche con betadine (iodiopovidone) diluito con acqua sterile distillata o fisiologica, sempre piu' o meno con le stesse concentrazioni dell' acqua ossigenata.
Personalmente, come diceva Franco e come scrivevi tu, sapevo che l'acqua ossigenata cosi' come lo iodiopovidone tendono a impedire la ricrescita e la rigenerazione della cute, pero' vedendo agire in questo modo i chirurghi c'è qualcosa che non mi torna.
Per soggezione e timore di fare una figuraccia, ancora non gliel' ho domandato, ma conto di farlo a breve, quindi nel caso vi aggiorno appena avrò una risposta con un minimo di ragione scientifica e suffragata magari da qualche riferimento a qualche risultato di studio scientifico (ove mai riescano ad indicarmelo).

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5443
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Medicazione Ulcera/Flittene Tallone

Messaggio da leggere da franco » 22/04/2017, 17:34

Ciao IlSignorP

Il problema è la generalizzazione e la pseudosapienza delle linee guida.

Come hai detto tu, in modo corretto e che faccio anch'io, se non so una cosa, chiedo.
Sul perchè le linee guida delle lesioni in assenza di raccomandazioni consiglino di non toccare la lesione e quindi di creare escare e lesioni gravi, non lo so e non capisco.
Sul perchè il risciacquo del flittene con iodopovidone funzionasse, non lo so da un punto di vista chimico fisologico, ma so che funziona.

Sul perchè i chirurghi usano acqua ossigenata in soluzione o iodopovidone, può avere altre motivazioni.

Recentemente ho fatto ambulatorio in chirurgia toracica, e loro usano per quello che una volta era il talcaggio, risciacquare la cavità pleurica con iodopovidone per irritare le pleure e favorirne l'adesione nei giovani (perchè il talco da controindicazioni a lungo termine).
Peurodesi con iodopovidone, e ci sono studi sul fatto che lo iodopovidone non crea problemi alla tiroide, ma resta una soluzione a base di iodio inserita fra membrane e non nell'ipoderma.
Stessa con con il sieroma sottoscapolare, che si forma quando fanno la rimozione di fibromi, la scapola irrita e forma cavità con del siero, si risciacqua con iodopovidone, anche diluito, e il discorso è chiuso.

La questione è perchè non guarire un flittene del tallone, e quando lo si vede guarito in una settimana, perchè non ci si pongono altre domande?
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
IlSignorP
User
User
Messaggi: 138
Iscritto il: 24/01/2017, 19:29

Re: Medicazione Ulcera/Flittene Tallone

Messaggio da leggere da IlSignorP » 23/04/2017, 14:40

franco ha scritto: Recentemente ho fatto ambulatorio in chirurgia toracica, e loro usano per quello che una volta era il talcaggio, risciacquare la cavità pleurica con iodopovidone per irritare le pleure e favorirne l'adesione nei giovani (perchè il talco da controindicazioni a lungo termine).
Peurodesi con iodopovidone, e ci sono studi sul fatto che lo iodopovidone non crea problemi alla tiroide, ma resta una soluzione a base di iodio inserita fra membrane e non nell'ipoderma.
Urka... il talcaggio l'ho visto e mi è stato spiegato per la prima volta in vita mia un paio di settimane fa. Da noi lo fanno ancora col talco a chiusura dell' intervento per creare la pleurodesi in pazienti che sviluppando essudato copioso avrebbero bisogno di continue toracentesi.
Nel caso di specie la paziente aveva una metastasi secondaria polmonare derivata da una pregressa neoplasia mammaria omolaterale, e quindi al termine dell' esame esplorativo e di prelievo bioptico, hanno risolto in questo modo con il talcaggio.
A saperlo sarebbe stato interessante porre la domanda sul perchè non usassero lo iodiopovidone.
Se dovesse ricapitarmi durante un intervento di chirurgia toracica, domanderò senza dubbio!

Grazie, Franco. ]

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5443
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Medicazione Ulcera/Flittene Tallone

Messaggio da leggere da franco » 23/04/2017, 14:53

Il motivo l'ho chiesto subito, quale differenza.
Lo iodopovidone lo usano nei giovani, perchè se in futuro ci fosse da fare una PET il talco mostra effetti flogistici, mentre lo iodopovidone no.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
IlSignorP
User
User
Messaggi: 138
Iscritto il: 24/01/2017, 19:29

Re: Medicazione Ulcera/Flittene Tallone

Messaggio da leggere da IlSignorP » 23/04/2017, 15:26

Ottimo! Grazie, Franco!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti