Drenaggio emodren

Ii forum dove approfondire le tecniche infermieristiche, cvc, ldp, procedure, protocolli e linee guida.
Regole del forum
Le tecniche e le diagnosi sono due elementi portanti dell'infermieristica moderna.
Per trovare la tua discussione preferita usa il motore di ricerca.
Questo è quello di google e cerca nel forum e nel sito
Stella83
User
User
Messaggi: 173
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Drenaggio emodren

Messaggio da leggere da Stella83 » 05/06/2018, 23:26

Secondo la procedura quando si cambia il sistema di raccolta nel nuovo da mettere va compresso, agganciato con la molla e chiusa la valvola per poi riaprirla successivamente quando abbiamo collegato il tutto.. ma che differenza c'e? perché si deve chiudere la valvola prima di comprimere il mantice e non farlo direttamente alla fine? Magari è il concetto di valvola che mi sfugge : Wink :

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5583
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Drenaggio emodren

Messaggio da leggere da franco » 06/06/2018, 7:20

Il drenaggio è quello in foto?
emodren-500-700_1.jpg
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5583
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Drenaggio emodren

Messaggio da leggere da franco » 06/06/2018, 7:29

Il drenaggio emodren NON ha una valvola.
Deve essere gestito con la massima cura e asepsi.
C'è il morsetto rosso che si chiude quando si cambia il contenitore.
I passaggi per la sostituzione sono:
Lavaggio mani, guanti, disinfezione, campo sterile...
Si chiude il morsetto rosso,
Si rimuove il vecchio contenitore,
Si schiaccia il contenitore cosi dall'interno ha il volume minore.
Si raccorda, mantenendolo schiacciato, così il volume interno è il più piccolo possibile.
Si mette la molla che tiene in tensione il contenitore e crea la pressione negativa di aspirazione.
Si riapre il morsetto.
Se il sangue scorre a rubinetto aperto... Avvisare il chirurgo.
La pressione che crea la molla, è tanto maggiore quanto è piccolo il volume interno che lasci.

Quando è pieno la molla è estesa, e non c'è pressione negativa.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Stella83
User
User
Messaggi: 173
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Re: Drenaggio emodren

Messaggio da leggere da Stella83 » 06/06/2018, 10:29

Lo chiesto xche' sto ripassando l'infermieristica per quanto riguarda i drenaggi e appunto nella tecnica parla di questa valvola che va chiusa prima e poi aperta dopo.. a "rubinetto aperto" intendi quando riapri il morsetto. Il randon che è la stessa categoria credo si fa stessa cosa

Stella83
User
User
Messaggi: 173
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Re: Drenaggio emodren

Messaggio da leggere da Stella83 » 06/06/2018, 10:32

Approfitto un ultima considerazione su il monderno sistema del drenaggio toracico che sostituisce le vecchie tre bottiglie bulau.. ho capito come funziona ma non il ragionamento che porta a vedere un corretto funzionamento o meno

Stella83
User
User
Messaggi: 173
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Re: Drenaggio emodren

Messaggio da leggere da Stella83 » 06/06/2018, 12:21

Scusami si è quello in foto.. nel randon ho visto in un video dimostrativo lo svuota e poi lo stesso lo rimette in aspirazione credo è consentito è lo stesso pz.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5583
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Drenaggio emodren

Messaggio da leggere da franco » 06/06/2018, 13:32

Esistono i ricambi.
Poi se non ce li hanno e contaminano il drenaggio, sul sangue crescono benissimo i microrganismi, è un disastro.

Quando sostituisci l'emodren e lo rimetti in aspirazione, potresti togliere dei coaguli e aspirare 1/2 litro di sangue in poco tempo... In questo senso, se il sangue arriva come un rubinetteria aperto, avvisare il chirurgo...potrebbe essere utile lasciarlo chiuso per favorire l'emostasi.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti