Ho bisogno del vostro aiuto, non so proprio con chi parlarne.

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
Lucyangel
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 28/07/2017, 18:25

Ho bisogno del vostro aiuto, non so proprio con chi parlarne.

Messaggio da leggere da Lucyangel » 10/09/2018, 10:46

Chiedo scusa in anticipo per la lunghezza del testo. Sono una studentessa al suo, ahimè, primo anno fuori corso ma ho bisogno di un vostro consiglio perché io non so come andare avanti con questa situazione. Farò un piccolo riassunto del perché mi trovo in questa situazione. Fino a Ottobre 2016, anno in cui avrei dovuto iniziare tranquillamente il terzo anno, ero praticamente in pari con gli esami (in realtà me ne mancava solo uno) con una media del 27 circa. Per problemi familiari (un lutto in famiglia) ho dovuto rimandare l'esame finale del tirocinio del secondo anno a Gennaio, non potendo così iniziare il tirocinio del nuovo anno con gli altri colleghi del mio stesso anno. Sfortunatamente, sono stata bocciata a quell'esame anche se, su 5 domande, avevo risposto bene a 4 .. Alla fine ho sbagliato proprio l'ultima (anche se non so ancora il perché della bocciatura) e la responsabile del tirocinio mi ha rimproverata e minacciata di farmi ripetere tutto il tirocinio del secondo anno nel caso in cui avessi fatto di nuovo un esame del genere. La cosa mi traumatizza a tal punto che per tutto il terzo anno non do neanche un esame (nemmeno quello del tirocinio) e inizio a dubitare seriamente di me stessa. Purtroppo non sono mai stata quella super "sveglia", agile, intelligente, e attenta ai dettagli durante il tirocinio (i miei colleghi riuscivano immediatamente a riconoscere segni e sintomi dei pazienti, mentre io non ci riuscivo neanche lontanamente! Inoltre, in genere sono alquanto timida e insicura), ma ho sempre pensato che un giorno sarei migliorata con l'esperienza acquisita. Sono finalmente riuscita a superare l'esame del tirocinio a Luglio, per cui ho già iniziato il tirocinio del terzo anno all'inizio del mese. Il problema principale è che ora mi ritrovo al primo anno fuori corso (rischiando addirittura un secondo anche se dovrei riuscire a dare gli ultimi 3 esami e finire il tirocinio entro Aprile) con la mia famiglia, i colleghi e gli infermieri del reparto che non fanno altro che criticarmi (essendo stata ferma per quasi 2 anni, mi sono leggermente arrugginita ma sto cercando di riprendere velocemente la mano), senza contare i mille dubbi sulle mie capacità neanche a dormire la notte. Non so più cosa fare, penso che non sarò mai una brava infermiera di questo passo. Il fatto è che ho 24 anni e non voglio cambiare corso. Cosa dovrei fare.

Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3257
Iscritto il: 13/07/2009, 20:59

Re: Ho bisogno del vostro aiuto, non so proprio con chi parlarne.

Messaggio da leggere da xx46it » 10/09/2018, 23:19

Lucyangel, avere un periodo di difficoltà capita a tutti. Dopo un lutto o comunque un periodo di fermo , riprendersi la propria vita potrebbe essere complicato. In ogni caso penso che dovresti tirar dritto e concentrarti nello studio. Possibile ti vedano fragile , possono essere sorti dubbi nei responsabili del tirocinio sul fatto che tu possa essere pronta per questa professione. Ma è un'ipotesi, più facilmente il clima è molto militare, nel nostro percorso sia di studio che lavorativo l'atteggiamento dei capi è sempre lo stesso, ti mettono sempre sotto esame.
Rimettiti in gioco comunque e stai tranquilla, studia e dedica tempo anche te stessa e alle cose ti piacciono.
Non mi pare ci siano motivi per dirti di cambiare strada. Considera che il mondo è anche pieno di stronzi, non è detto che il problema lo abbia tu. Se decidi di lasciare deve essere una scelta tua, non un ripiego dettato da qualche forma di mobbing. Facci sapere come va.
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein

Decatron
User expert
User expert
Messaggi: 617
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Ho bisogno del vostro aiuto, non so proprio con chi parlarne.

Messaggio da leggere da Decatron » 12/09/2018, 11:27

Secondo me ti stai preoccupando per nulla.
La professione infermieristica è popolata per il 90% da insicuri , motivo per cui non riesce ad evolvere e ad emergere.
Inoltre, una buona percentuale degli infermieri non sanno neanche la differenza tra un accesso venoso centrale e uno periferico. Eppure lavorano per anni e anni. E io tutti questi infermieri arrestati che abbiano costretto il governo a fare un drastico cambiamento del sistema di studio non lo vedo.
Ricorda le seguenti parole quando starai in corsia -> te fatti il tuo (terapie,cartelle ecc), quando il paziente si lamenta chiama il medico (è pagato molto più di te per stare li, fallo lavorare).
Questa è la professione.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5629
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ho bisogno del vostro aiuto, non so proprio con chi parlarne.

Messaggio da leggere da franco » 12/09/2018, 20:16

Stringi i denti e non mollare.
Se può essere utile, https://www.infermieriattivi.it/1-forma ... icare.html
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti