Flebo secondarie

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
Stella83
User
User
Messaggi: 239
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Flebo secondarie

Messaggio da leggere da Stella83 » 10/09/2019, 13:46

Quesito forse troppo banale.. ma nell'aggiunta di una flebo secondaria a quella principale con adeguato raccordo in genere si deve abbassare ques'utima con il gancio apposito e alzare di più la secondaria.. il mio dubbio : per una questione di forza di gravità è in questo modo seno' al contrario o pari non scenderebbe? inoltre visto che le infusioni convogliano e gestita dall''unico morsetto della principale veranno a contatto entrambe prima di entrare in vena e quindi devono essere compatibili? Grazie x una semplice risposta

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5768
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Flebo secondarie

Messaggio da leggere da franco » 10/09/2019, 15:56

Si i farmaci collegati in una stessa linea devono essere compatibili.

La velocità è un problema, in generale dovrebbero essere alla stessa altezza, poi regoli entrambe le velocità fino ad arrivare alla velocità voluta.

Il problema quando la flebo scende a velocità diverse e ci sono volumi diversi, questo richiede controlli più frequenti.

Inoltre c'è da tener presente il volume infuso nel tempo che "raddoppia " e non deve causare un sovraccarico.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Stella83
User
User
Messaggi: 239
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Re: Flebo secondarie

Messaggio da leggere da Stella83 » 11/09/2019, 11:25

franco ha scritto:
10/09/2019, 15:56
Si i farmaci collegati in una stessa linea devono essere compatibili.

La velocità è un problema, in generale dovrebbero essere alla stessa altezza, poi regoli entrambe le velocità fino ad arrivare alla velocità voluta.

Il problema quando la flebo scende a velocità diverse e ci sono volumi diversi, questo richiede controlli più frequenti.

Inoltre c'è da tener presente il volume infuso nel tempo che "raddoppia " e non deve causare un sovraccarico.
Ho fatto questa domanda xche' tutti i testi che descrivono questa procedura di flebo secondaria parlano di fare questo dislivello quindi ho pensato uguali si vede che si blocca... inoltre di tenere completamente aperto il morsetto della secondaria in quanto si regola con quello della principale.. ma sinceramente non mi convinceva.. sara' xche' nella mia breve esperienza non ho mai visto far scendere più infusioni contemporaneamente. Quindi da ciò che dici scendono lo stesso insieme a ugual livello e il morsetto si regolano come tratti due linee distinte o come ho scritto sopra? Grazie ancora x decidulazione

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti