Assicurazione obbligatoria

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
Stella83
User
User
Messaggi: 256
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Assicurazione obbligatoria

Messaggio da leggere da Stella83 »

Salve a tutti😃 volevo chiedere chi ha l'assicurazione che copre i rischi dei sinistri durante l'attività in convenzione con l'ordine? è valida o meglio farsela x conto proprio.. inoltre tutto ciò è nato dalla legge gelli, ma è indispensabile? Succede qualcosa funziona veramente? Grazie a chi vorrà dirmi la sua esperienza

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5970
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Assicurazione obbligatoria

Messaggio da leggere da franco »

Il paziente che pensa di aver un danno ha il diritto di fare causa.
Può iniziare con una causa penale e se perde non può fare il civile.
Può iniziare con una causa civile e poi decidere se proseguire con una causa penale.
In alcune situazioni la magistratura prosegue in autonomia.

L'avvocato furbo porta in causa l'azienda sanitaria che di solito media e paga. Probabilmente è la situazione più frequente e ti puoi trovare che l'azienda ti chiede il rimborso dei soldi pagati.
Tu appena ne hai notizia apri la pratica, c'è un termine molto breve, e hai l'assicurazione che ti copre.
Come per le auto.
Ora il problema è se l'avvocato del paziente chiama in causa i professionisti, se è intelligente prima fa il civile e poi il penale.
In questo caso o lasci fare all'assicurazione o ti procuri un'avvocato .
E i costi lievitano.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Stella83
User
User
Messaggi: 256
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Re: Assicurazione obbligatoria

Messaggio da leggere da Stella83 »

franco ha scritto: ↑
10/11/2019, 13:04
Il paziente che pensa di aver un danno ha il diritto di fare causa.
Può iniziare con una causa penale e se perde non può fare il civile.
Può iniziare con una causa civile e poi decidere se proseguire con una causa penale.
In alcune situazioni la magistratura prosegue in autonomia.

L'avvocato furbo porta in causa l'azienda sanitaria che di solito media e paga. Probabilmente è la situazione più frequente e ti puoi trovare che l'azienda ti chiede il rimborso dei soldi pagati.
Tu appena ne hai notizia apri la pratica, c'è un termine molto breve, e hai l'assicurazione che ti copre.
Come per le auto.
Ora il problema è se l'avvocato del paziente chiama in causa i professionisti, se è intelligente prima fa il civile e poi il penale.
In questo caso o lasci fare all'assicurazione o ti procuri un'avvocato .
E i costi lievitano.
Augurando che mai serva e ovviamente dipende dalla situazione ip mio dubbio che poi alla fine x difenderti x bene (avvocato) oppure il risarcimento (paziente o azienda che sia) nella maggior parte dei casi li cacci di tasca propria che senso ha averla al dila' di un obbligo di legge che sé è così amen.

Stella83
User
User
Messaggi: 256
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Re: Assicurazione obbligatoria

Messaggio da leggere da Stella83 »

Ne leggevo una non copre vabe' le spese legali e ti copre il risarcimento a patto di molte condizioni, poi c'è anche in convenzione con l'opi più che altro x questo chiedevo info.. te ne hai una? Domanda personale libero di non rispondere 😃

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5970
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Assicurazione obbligatoria

Messaggio da leggere da franco »

Io ho quella della FNOPI.
Personalmente la considero come l'assicurazione auto.
Io sono al guida del mio agire quotidiano e devo rispettare le regole, non si passa con il rosso, non si sorpassa con doppia linea continua ecc..
Poi può capitare l'incidente anche se non vuoi, i ritmi di lavoro, il fare più cose contemporaneamente.
Avere un assicurazione alla fine ti salva la tranquillità e ti consente di far avere al tuo paziente il dovuto se ha un danno.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

xazz
New User
New User
Messaggi: 92
Iscritto il: 27/10/2017, 19:42

Re: Assicurazione obbligatoria

Messaggio da leggere da xazz »

Io farei un attimo attenzione però, la legge Gelli limita l'azione di rivalsa della struttura verso il professionista sanitario ed obbliga le struttura ad avere un assicurazione che copra i danni verso terzi da parte di di dipendenti, collaboratori ecc..

Anch'io ho fatto quella convenzionata con FNOPI, senza l'aggiunta della tutela legale (che magari farò l'anno prossimo se ancora vantaggiosa economicamente).

Però devi anche valutare la tua situazione professionale, se lavori come dipendente o libera professionista all'interno di strutture ok, se però in LP vai anche a domicilio (senza rapporti di collaborazione con coop o altro) io guarderei a qualche prodotto che possa essere maggiormente personalizzabile.

Stella83
User
User
Messaggi: 256
Iscritto il: 29/08/2009, 21:00

Re: Assicurazione obbligatoria

Messaggio da leggere da Stella83 »

xazz ha scritto: ↑
24/11/2019, 19:38
Io farei un attimo attenzione però, la legge Gelli limita l'azione di rivalsa della struttura verso il professionista sanitario ed obbliga le struttura ad avere un assicurazione che copra i danni verso terzi da parte di di dipendenti, collaboratori ecc..

Anch'io ho fatto quella convenzionata con FNOPI, senza l'aggiunta della tutela legale (che magari farò l'anno prossimo se ancora vantaggiosa economicamente).

Però devi anche valutare la tua situazione professionale, se lavori come dipendente o libera professionista all'interno di strutture ok, se però in LP vai anche a domicilio (senza rapporti di collaborazione con coop o altro) io guarderei a qualche prodotto che possa essere maggiormente personalizzabile.
Scusami non ho capito cosa intendi dire.. con questa legge sborsi meno soldi in caso ti fa' rivalsa e vince? Inoltre sé non hai nulla non sarebbe peggio in quanto da quello che ho capito è obbligatoria anche sé sei un dipendente pubblico e quindi il non stare in regola credo sia peggio? Sarò io ma ancora non mi è molto chiara

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5970
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Assicurazione obbligatoria

Messaggio da leggere da franco »

https://www.infermieriattivi.it/leggi-e ... miere.html
La rivalsa non è semplice e poi ha un tetto massimo di mensilità che possono essere chieste.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

xazz
New User
New User
Messaggi: 92
Iscritto il: 27/10/2017, 19:42

Re: Assicurazione obbligatoria

Messaggio da leggere da xazz »

Non proprio Stella, Franco ha linkato abbastanza chiaramente, ma c'è da chiarire che se l'azienda dove lavori ti vuol fare rivalsa la fa e fine, quello che intendevo è che la rivalsa è limitata alla colpa grave e ovviamente al dolo, nel pubblico per i dipendenti se non erro era già così, ma nel privato no e soprattutto per i vari collaboratori ecc...

Ovvio che casi di colpa grave non e ne sono tantissimi, ma ci sono , e smenarci attorno ai 100000 € per risparmiarne pochi all'anno non credo ne valga la pena.

Poi ci sono sempre quelli che vanno anche in macchina senza assicurazione magari nullatenenti, ma li ci addentriamo in altri campi.

ti metto un link che puo aiutarti a far chiarezza sul concetto di colpa grave e cercando nello stesso sito trovi anche sentenze e altri articoli interessanti su assicurazione ecc.

http://www.conoscereilrischioclinico.it ... sanitaria/

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti