Neolaureato alla prima esperienza senza affiancato

Gli argomenti che come infermieri affrontiamo sono molto vari, questo è il forum da dove puoi iniziare a scrivere/parlare di tutto.
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte. Partecipa alla tua discussione preferita.
Rispondi
Gangsta91
Newbie
Newbie
Messaggi: 3
Iscritto il: lun giu 03, 2019 8:41 pm

Neolaureato alla prima esperienza senza affiancato

Messaggio da Gangsta91 »

Ciao ragazzi mi presento, sono un neolaureato e ho trovato da poco in contratto di sostituzione in reparto tramite agenzia di una settimana. Ho iniziato oggi con affiancamento ma domani non sarò affiancato, la coordinatrice aveva assolutamente detto che lo sarei stato sicuramente quindi domani mi tocca la terapia EV/orale di 14/15 pazienti dopo averla provata una volta .

Non voglio lamentarmi troppo ma sono un po' preoccupato per la situazione di domani, alla fine saremmo tre infermieri domani ma ognuno si gestisce un lato. Il reparto è medicina interna comunque

Accetto qualsiasi consiglio grazie !
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 6206
Iscritto il: gio lug 09, 2009 6:54 pm
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Neolaureato alla prima esperienza senza affiancato

Messaggio da franco »

Capita spesso purtroppo.
Chiedi e scriviti gli argomenti nuovi, così da approfondirli in seguito.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)
xazz
User
User
Messaggi: 158
Iscritto il: ven ott 27, 2017 7:42 pm

Re: Neolaureato alla prima esperienza senza affiancato

Messaggio da xazz »

Ormai la settimana sarà finita salvo proroghe.. Comunque se sei in un reparto di questo tipo, vero che non sei affiancato, ma hai comunque i colleghi in turno, in caso di dubbi chiedi a loro.. Certo magari non 50 volte a turno, ma sapendo che sei lì da due giorni e neolaureato non dovrebbero scocciarsi troppo... Io personalmente diffido di più del collega appena arrivato che non fa nemmeno una domanda rispetto a chi chiede indicazioni sulle procedure... Magari evita domande sulle terapie, cercando di cavartela.
Gangsta91
Newbie
Newbie
Messaggi: 3
Iscritto il: lun giu 03, 2019 8:41 pm

Re: Neolaureato alla prima esperienza senza affiancato

Messaggio da Gangsta91 »

Mi è arrivato il rinnovo dell'agenzia e il reparto mi vuole tenere ancora un po' (finché non torna la gente dalle ferie)

Il problema è che sto trovando l'ambiente di lavoro un po' tossico nei miei confronti, mi è stato testualmente detto che non merito l'affiancamento etc. Senza i tirocinanti infermieri sto posto non va avanti e non ho voglia da neolaureato sobbarcarmi i casini altrui. (Premettendo che non posso essere una "spada" di infermiere così de botto)

Non so non mi trovo bene e non mi sembra positiva come prima esperienza: un lato di reparto con pazienti ingestibili (15 pazienti+ terapia endovena e orale tutto da solo, ed esigono farla pure in fretta).
Knabe
New User
New User
Messaggi: 12
Iscritto il: dom giu 06, 2021 11:00 am

Re: Neolaureato alla prima esperienza senza affiancato

Messaggio da Knabe »

Ciao, anche io sono un nuovo infermiere: laureato da tre mesi, lavoratore da due.
Mi sembra di leggere una discussione da me aperta; "mia".

Anche il mio affiancamento non è stato un affiancamento: sono stato seguito molto frammentariamente (generando in me tantissima confusione) e solamente per i primi cinque giorni.
Dopo due settimane (assolutamente critiche), sono stato inserito pienamente in turnazione, dunque solo con un altro collega e l'intera unità operativa addosso.

Se questo è l'ambiente in cui ti trovi (molto simile al mio), non posso dirti molto: devi reagire.
Io ho chiesto fin dall'inizio ai colleghi di spiegarmi le cose più importanti (specialmente la burocrazia, che è mostruosa, ed i sistemi informatici impiegati) e di mostrarmi le procedure che non avevo mai effettuato in tirocinio; inoltre, annotavo qualunque cosa su dei fogli, che poi a casa riscrivevo bene per avere tutte le informazioni a portata di mano.

Trascorso il primo mese, sono divenuto man mano più indipendente e adesso riesco a fare quasi tutto autonomamente.
Ho notato anche io che moltissimi infermieri esperienti sono poco disposti ad accogliere quelli appena arrivati.
Tieni duro, ingegnati (ma non improvvisare) e fatti valere, altrimenti è la fine.

Buona fortuna! :-)
Gangsta91
Newbie
Newbie
Messaggi: 3
Iscritto il: lun giu 03, 2019 8:41 pm

Re: Neolaureato alla prima esperienza senza affiancato

Messaggio da Gangsta91 »

Piccolo aggiornamento dopo 6 mesi, sono sempre nella medicina interna dell'ospedale principale della mia zona nel nord Italia e dopo le difficoltà iniziali che ho superato sono tornato in un periodo di down prestazionale, i ritmi sono diventati allucinanti e i colleghi pretendono che faccia il cosiddetto infermiere "esterno" senza fare terapia ma occuparsi dei ricoveri (e ok) più tutta la roba che dovrebbe competere all'equipe medica (come caricare gli esami sul computer per poi fare le etichette per le provette, roba di 50 etichette ogni pomeriggio se capito in quel turno, in teoria dovrebbero essere pronti per esser stampati come ero rimasto abituato da qualsiasi reparto che abbia mai fatto in tirocinio ndr.). Poi ? Continuano le situazioni al limite del mobbing e ambientaccio, ormai ho capito che il problema non ero solo io ma c'è dell'altro. Troppe cose che non tornano e medici che letteralmente non fanno niente tutto deve passare per te, dall'emogas arterioso venoso che sia alla gestione delle cartelle, chiamare per portare via un paziente, chiamare per la dimissione etc. Tutto che passa per noi, non c'è nessun tipo di collaborazione che non sia il "segui il giro dei medici e zitto". Vengo da una settimana di isolamenti a bolla precauzioni per COVID poi e lì ho visto davvero una organizzazione terrificante del tutto. Per fortuna o meno male mi scade il contratto interinale fine del mese prossimo così mi libero da questa disorganizzazione fatta a reparto.

N.B. ovviamente esperienza costruttiva in ogni caso i lati positivi ci sono ma sono ben pochi
xazz
User
User
Messaggi: 158
Iscritto il: ven ott 27, 2017 7:42 pm

Re: Neolaureato alla prima esperienza senza affiancato

Messaggio da xazz »

Se sei al nord Italia in questo momento non credo che avrai problemi a trovare lavoro, cerca un'esperienza diversa e vedi come và.
Purtroppo fa ancora tanto il come è organizzato un reparto/struttura.

Naturalmente fai tesoro di quello che ti è accaduto sia nel bene che nel male.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti