Vaccino contro la nuova influenza

Area di discussione delle notizie riguardanti la nostra professione
Regole del forum
Una curiosità, una notizia sulla nostra professione.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
skyes
User Senior
User Senior
Messaggi: 1055
Iscritto il: dom lug 12, 2009 11:54 am
Località: Treviso, operativa in Svizzera

Re: Vaccino contro la nuova influenza

Messaggio da skyes »

:

La statina è compatibile con la biologia umana.

La formalina: no.

Quando dico: "inattivare noi stessi" non mi riferisco al senso letterale.

:
luis
New User
New User
Messaggi: 59
Iscritto il: gio lug 23, 2009 12:09 am

Re: Vaccino contro la nuova influenza

Messaggio da luis »

Il virus dell'influenza Pandemica, predilige le profondità dell'apparato respiratorio, il rischio di una bella polminite, non è remoto.
Comunque, gli esperti sono VERAMENTE preoccupati, staremo a vedere. :shock: :roll:

luis
Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 3012
Iscritto il: lun lug 27, 2009 4:56 pm
Lavoro e cerco...: Ho sbagliato lavoro.

Re: Vaccino contro la nuova influenza

Messaggio da Dearg-Due »

skyes ha scritto::

La statina è compatibile con la biologia umana.

La formalina: no.

Quando dico: "inattivare noi stessi" non mi riferisco al senso letterale.

:
Dolce bimba, perchè non parli di quello che sai invece di perderti in meandri a te sconosciuti?
:mrgreen:
Non date retta a quello che scrivo
Avatar utente
skyes
User Senior
User Senior
Messaggi: 1055
Iscritto il: dom lug 12, 2009 11:54 am
Località: Treviso, operativa in Svizzera

Re: Vaccino contro la nuova influenza

Messaggio da skyes »

.

Caspita, Dearg,

conosci il significato del termine "meandri".

Wow, complimenti. :mrgreen:

:
Avatar utente
propofol
User
User
Messaggi: 214
Iscritto il: dom lug 12, 2009 8:18 pm
Località: Robecchetto con Induno...ma con la Brianza nel sangue...
Contatta:

Re: Vaccino contro la nuova influenza

Messaggio da propofol »

Ragazzi evitiamo polemiche inutili ok? Se sapete scrivete in modo che anche altri possano leggere e capire bene il tutto...la discussione è interessante e credo anche utile...grazie! ;-)
Stefano, UO Unità Terapia Intensiva Coronarica
"i soldi non fanno l'uomo...ma un diamante è per sempre"
Avatar utente
propofol
User
User
Messaggi: 214
Iscritto il: dom lug 12, 2009 8:18 pm
Località: Robecchetto con Induno...ma con la Brianza nel sangue...
Contatta:

Re: Vaccino contro la nuova influenza

Messaggio da propofol »

Dearg-Due ha scritto:Ti capisco, ma troppe seghe mentali fanno male e aumentano solo la confusione in testa, specialmente se non si hanno competenze specifiche.
Gli effetti collaterali dei vaccini sono praticamente nulli, identici (anzi, con minor frequenza) a quelli relativi all'assunzione di qualsiasi altro farmaco (fans, antibiotici, antistaminici, etc.).
Continuo a non capire tutta questa diffidenza verso i vaccini.
Si, sono perfettamente d'accordo...io credo che la diffidenza non sia contro i vaccini in generale...dopo mucca pazza, dopo la SARS, dopo l'aviaria (di tutte non si parla più...sono scomparse nel nulla all'improvviso? Come all'improvviso sono arrivate...) ora c'è la suina...la diffidenza forse sta qui...il fatto che non si parli più di malattie che erano state etichettate disastrose ora, forse, crea diffidenza...forse, e sottolineo forse, qualcuno può vedere il vaccino come una trovata per arricchire le tasche di qualcuno...e da qui nuova diffidenza...non è verso i vaccini in generale...ma è una diffidenza più specifica...
Ma questa è solo una possibile interpretazione della diffidenza che si vede, che si sente e che si legge...spero che non sia diffidenza in generale contro i vaccini...
Stefano, UO Unità Terapia Intensiva Coronarica
"i soldi non fanno l'uomo...ma un diamante è per sempre"
Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 3012
Iscritto il: lun lug 27, 2009 4:56 pm
Lavoro e cerco...: Ho sbagliato lavoro.

Re: Vaccino contro la nuova influenza

Messaggio da Dearg-Due »

propofol ha scritto:Ragazzi evitiamo polemiche inutili ok? Se sapete scrivete in modo che anche altri possano leggere e capire bene il tutto...la discussione è interessante e credo anche utile...grazie! ;-)
Quoto in pieno.
La regola generale vuole che si scriva se si sa ciò di cui si parla, altrimenti è più conveniente stare zitti, men che meno giocare la carta dell'ironia, specialmente se si sparano castronerie non sapendo più a che santo votarsi, evitando così le figurucce.
Si, sono perfettamente d'accordo...io credo che la diffidenza non sia contro i vaccini in generale... [...] ...spero che non sia diffidenza in generale contro i vaccini...
Invece attualmente, purtroppo, si percepisce una difiidenza aprioristica verso i vaccini, alimentata anche da "teorie" nuove quanto sconcertanti.
Basta scorrere e girovagare un pò nella rete, digitando su Google "vaccini dannosi pericolo", e verranno restituiti migliaia di siti che inveiscono contro i vaccini, paventando immaginari rischi ed effetti collaterali, attraverso spiegazioni assurde e totalmente inventate, che generano allarme nelle persone che non dispongono di adeguati strumenti culturali per affrontare criticamente l'argomento.
Questi siti chiamati "complottisti", gestiti da figuri di dubbia estrazione e preparazione (nessuno ha titoli nel campo biomedico), tanto per fare un esempio, accusano la CIA di essere in combutta con gli Alieni e di aver creato i vaccini allo scopo di indebolire il genere umano... (è tutto vero, leggere per credere).
Per fortuna sono pochi i fessi che abboccano a queste favole per cerebrolesi, ma vi sono siti molto più "scientifici" (all'apparenza), che mettono in guardia dai vaccini in quanto contenenti sostanze pericolose (Thyomersal), o che li reputa causa di malattie invalidanti (autismo, SLA, Sclerosi a placche, tumori), e purtroppo a questi invece viene dato molto credito, anche qui leggere per credere.

Un esempio:

http://www.mednat.org/vaccini/uccidono.htm

http://www.j3njy.it/2009/07/24/la-visio ... cuni-dati/

http://www.agoravox.it/VACCINI-PERCHE-S ... ICOLO.html

http://www.disinformazione.it

http://www.emergenzautismo.org/content/view/416/71/

http://cervellocollegato.blogspot.com/2 ... e-hpv.html

Noi come Sanitari abbiamo l'obbligo, quando si disponga di sufficiente preparazione, di impedire la diffusione di queste notizie false e tendenziose e di informare correttamente le persone.

Per tornare IT, riguardo all'opportunità di vaccinarsi o meno per l'influenza suina, il discorso sta in questi termini:
si tratta di una normalissima influenza, che in 4 o 5 giorni ti sfanghi tranquillamente.
Non è più pericoosa di altre, anzi, forse lo è di meno.
Unico neo: il virus è molto virulento ed ha un'altissima diffusibilità.
Significa che, in linea teorica, su una popolazione di 500.000 persone, se il lunedì 10 persone si ammalano e contagiano a loro volta solo altre 10 persone, il venerdì sera è plausibile che il 90% della popolazione sia a letto malata.
L'unico costo è quindi in termini sociali ed economici.
Verosimilmente la campagna di vaccinazione ha lo scopo di impedire il blocco totale dei servizi e delle attività economiche.
Rischio reale sebbene solo teorico.
Il costo totale della vaccinazione di massa sarebbe inferiore pertanto al costo del blocco delle attività produttive per i dieci giorni "centrali" dell'epidemia.
Tutto qui.
Nemmeno all'OMS riescono a prevedere con certezza quale potrebbe essere lo scenario reale, loro possono solo basarsi sui dati a disposizione ricavati dalle epidemie precedenti, ma è loro compito mettere in allerta governi e popolazioni.

Che ovviamente dietro ad alcune affermazioni vi possano essere interessi economici è un fatto ormai assodato, le aziende farmaceutiche non sono certo istitutzioni di beneficienza.
Ma almeno noi dovremmo riuscire a distinguere quando stanno montando una balla colossale da ciò che potrebbe rivelarsi un serio rischio.
:mrgreen:
Non date retta a quello che scrivo
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: Vaccino contro la nuova influenza

Messaggio da picard »

Non dico tutti, ma se un infermiere su due fosse del livello del conte, saremmo già per metà vaccinati (giusto per restare in tema) contro lo strapotere medico e delle amministrazioni che ci trattano ancora troppo a pesci in faccia.... :oops: :( :cry:
Grazie conte..... ;)
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
Avatar utente
propofol
User
User
Messaggi: 214
Iscritto il: dom lug 12, 2009 8:18 pm
Località: Robecchetto con Induno...ma con la Brianza nel sangue...
Contatta:

Re: Vaccino contro la nuova influenza

Messaggio da propofol »

Dearg-Due ha scritto: Invece attualmente, purtroppo, si percepisce una difiidenza aprioristica verso i vaccini, alimentata anche da "teorie" nuove quanto sconcertanti.
Basta scorrere e girovagare un pò nella rete, digitando su Google "vaccini dannosi pericolo", e verranno restituiti migliaia di siti che inveiscono contro i vaccini, paventando immaginari rischi ed effetti collaterali, attraverso spiegazioni assurde e totalmente inventate, che generano allarme nelle persone che non dispongono di adeguati strumenti culturali per affrontare criticamente l'argomento.
Questi siti chiamati "complottisti", gestiti da figuri di dubbia estrazione e preparazione (nessuno ha titoli nel campo biomedico), tanto per fare un esempio, accusano la CIA di essere in combutta con gli Alieni e di aver creato i vaccini allo scopo di indebolire il genere umano... (è tutto vero, leggere per credere).
Per fortuna sono pochi i fessi che abboccano a queste favole per cerebrolesi, ma vi sono siti molto più "scientifici" (all'apparenza), che mettono in guardia dai vaccini in quanto contenenti sostanze pericolose (Thyomersal), o che li reputa causa di malattie invalidanti (autismo, SLA, Sclerosi a placche, tumori), e purtroppo a questi invece viene dato molto credito, anche qui leggere per credere.

Un esempio:

http://www.mednat.org/vaccini/uccidono.htm

http://www.j3njy.it/2009/07/24/la-visio ... cuni-dati/

http://www.agoravox.it/VACCINI-PERCHE-S ... ICOLO.html

http://www.disinformazione.it

http://www.emergenzautismo.org/content/view/416/71/

http://cervellocollegato.blogspot.com/2 ... e-hpv.html
Ammetto che non conoscevo certi siti...sarà che per esperienza, per certi aspetti sto attento a quello che leggo su internet cercando su siti "sicuri"...cmq grazie per i link che hai messo possono essere utili per tutti...
Dearg-Due ha scritto: Noi come Sanitari abbiamo l'obbligo, quando si disponga di sufficiente preparazione, di impedire la diffusione di queste notizie false e tendenziose e di informare correttamente le persone.
D'accordo con te al 100%...e aggiungo che dovremmo anche informarci su questi aspetti...motivo per cui trovo utile questo 3d...e per cui ti ringrazio di nuovo...
Dearg-Due ha scritto: Per tornare IT, riguardo all'opportunità di vaccinarsi o meno per l'influenza suina, il discorso sta in questi termini:
si tratta di una normalissima influenza, che in 4 o 5 giorni ti sfanghi tranquillamente.
Non è più pericoosa di altre, anzi, forse lo è di meno.
Unico neo: il virus è molto virulento ed ha un'altissima diffusibilità.
Significa che, in linea teorica, su una popolazione di 500.000 persone, se il lunedì 10 persone si ammalano e contagiano a loro volta solo altre 10 persone, il venerdì sera è plausibile che il 90% della popolazione sia a letto malata.
L'unico costo è quindi in termini sociali ed economici.
Verosimilmente la campagna di vaccinazione ha lo scopo di impedire il blocco totale dei servizi e delle attività economiche.
Rischio reale sebbene solo teorico.
Il costo totale della vaccinazione di massa sarebbe inferiore pertanto al costo del blocco delle attività produttive per i dieci giorni "centrali" dell'epidemia.
Tutto qui.
Aspetto a cui non avevo pensa...mea culpa...
Dearg-Due ha scritto: Nemmeno all'OMS riescono a prevedere con certezza quale potrebbe essere lo scenario reale, loro possono solo basarsi sui dati a disposizione ricavati dalle epidemie precedenti, ma è loro compito mettere in allerta governi e popolazioni.
Che ovviamente dietro ad alcune affermazioni vi possano essere interessi economici è un fatto ormai assodato, le aziende farmaceutiche non sono certo istitutzioni di beneficienza.
Ma almeno noi dovremmo riuscire a distinguere quando stanno montando una balla colossale da ciò che potrebbe rivelarsi un serio rischio.
:mrgreen:
Si, certo...anche su questo devo dire che sono d'accordo con te...può succedere però che dopo quanto già successo si possa trovare un po di diffidenza...tutto qui...
Stefano, UO Unità Terapia Intensiva Coronarica
"i soldi non fanno l'uomo...ma un diamante è per sempre"
Avatar utente
propofol
User
User
Messaggi: 214
Iscritto il: dom lug 12, 2009 8:18 pm
Località: Robecchetto con Induno...ma con la Brianza nel sangue...
Contatta:

Re: Vaccino contro la nuova influenza

Messaggio da propofol »

Scusa Dearg se ne approfitto...tu sai dare notizie su questo vaccino? Se è già stato sperimentato, a che punto è dell'iter che un farmaco deve percorrere prima della messa in commercio, ecc? Grazie...
Stefano, UO Unità Terapia Intensiva Coronarica
"i soldi non fanno l'uomo...ma un diamante è per sempre"
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti