Interventi in anestesia spinale e digiuno post operatorio...

Non esiste un solo modo per eseguire una tecnica, esiste la tecnica giusta per il tuo assistito. Le foto sono utili per spiegarsi meglio, ma ricorda di chiedete l'autorizzazione del paziente e spiegate il caso per bene.
Rispondi
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 6211
Iscritto il: gio lug 09, 2009 6:54 pm
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Interventi in anestesia spinale e digiuno post operatorio...

Messaggio da franco »

Ciao,
per interventi "leggeri" come artroscopie, ernie inguinali emorroidectomia, ecc..
Spesso viene utilizzata l'anestesia spinale.
Al rientro in reparto dopo quanto tempo viene alimentato il paziente?
;)
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)
Avatar utente
dario62
User
User
Messaggi: 302
Iscritto il: sab lug 11, 2009 10:14 pm
Località: italia
Contatta:

Re: Interventi in anestesia spinale e digiuno post operatorio...

Messaggio da dario62 »

Carissimo Collega, avendo lavorato per molti anni in C.O., ti posso rispondere, al meglio delle competenze:
- il pz quando rientra nella propria stanza di degenza, dopo avere eseguito intervento chirurgico mediante anestesia spinale, deve essere posizionato semi-seduto.
Tutto cio' evita, che l'anestetico possa risalire verso l'alto, potenzialmente pericoloso; inoltre e' importante verificaree la ripresa della minzione.
Inoltre se il pz non presenta segni di deliquorazione ( cefalea violenta, ipotensione), il pz puo' riprendere la sua alimentazione abituale dopo 6/7 ore dall'intervento.
Saluti cordiali DARIO.
Sono disponibile per tutti i colleghi, a consulenza gratuita,inerente la contrattazione collettiva nazionale.Per contatto:328/5474656
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 6211
Iscritto il: gio lug 09, 2009 6:54 pm
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Interventi in anestesia spinale e digiuno post operatorio...

Messaggio da franco »

Ciao
risposta da manuale...
Ma premetto che non sono stato in sala con l'anestesista e presumo che o hanno anestetici diversi,
o hanno mani e dosaggi diversi.
Di solito in day surgery si naviga a vista e non con l'orologio,
il riassorbimento del farmaco è diverso,
così come il risveglio degli arti.

In pratica se gli arti hanno ripreso mobilità,
inizia a bere mezzo bicchiere di acqua a sorsi e poi si vedrà
di solito va bene e dopo 15-30 minuti beve.
dopo 2-3 ore dalla ripresa della mobilità degli arti si alimenta leggero,
the e biscotti.
Poi cena a casa sua.

Su circa 6-800 casi anno funziona.

Però ribadisco che mi informerò dall'anestesista,
se ci sono farmaci e tecniche diverse di Anestesia Spinale.

Ciao
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)
Avatar utente
andrea1983
User
User
Messaggi: 452
Iscritto il: dom ago 16, 2009 5:55 am
Località: Lugano - Ticino - Svizzera

Re: Interventi in anestesia spinale e digiuno post operatorio...

Messaggio da andrea1983 »

franco ha scritto:Ciao
risposta da manuale...
Ma premetto che non sono stato in sala con l'anestesista e presumo che o hanno anestetici diversi,
o hanno mani e dosaggi diversi.
Di solito in day surgery si naviga a vista e non con l'orologio,
il riassorbimento del farmaco è diverso,
così come il risveglio degli arti.

In pratica se gli arti hanno ripreso mobilità,
inizia a bere mezzo bicchiere di acqua a sorsi e poi si vedrà
di solito va bene e dopo 15-30 minuti beve.
dopo 2-3 ore dalla ripresa della mobilità degli arti si alimenta leggero,
the e biscotti.
Poi cena a casa sua.

Su circa 6-800 casi anno funziona.

Però ribadisco che mi informerò dall'anestesista,
se ci sono farmaci e tecniche diverse di Anestesia Spinale.

Ciao
esistono diversissimi tipi di anestetici, per la mia esperienza personale ho visto utilizzare lidocaina al1% o al 2%, maggiormente al 2% e poi naropina allo 0.5%, morfina, oppure epr una migliore copertura anche analgesica piu' importante la bupivacaina, simile alla naropina ma piu' potente come anestetico. Da me i pazienti con anestesia spinale+generale arrivano svegli ma con gli arti addormentati, c'è chi riprende mobilità e sensibilità dopo anche solo un paio di ore, chi ci impiega 4o5 ore anche, dipende da cosa viene fatto in sala operatoria, sicuramente se vengono fatte spinale per day surgery non penso che venga utilizzato anestetico che possa addormentare e creare problemi per lungo tempo.
dario62 ha scritto:Carissimo Collega, avendo lavorato per molti anni in C.O., ti posso rispondere, al meglio delle competenze:
- il pz quando rientra nella propria stanza di degenza, dopo avere eseguito intervento chirurgico mediante anestesia spinale, deve essere posizionato semi-seduto.
Tutto cio' evita, che l'anestetico possa risalire verso l'alto, potenzialmente pericoloso; inoltre e' importante verificaree la ripresa della minzione.
Inoltre se il pz non presenta segni di deliquorazione ( cefalea violenta, ipotensione), il pz puo' riprendere la sua alimentazione abituale dopo 6/7 ore dall'intervento.
Saluti cordiali DARIO.
tutto perfetto, potrei aggiungere che noi controlliamo oltre ai segni di deliquorazione anche la medicazione del catetere peridurale o della punzione per controllare eventuali sanguinamenti con quindi rischio di compressione midollare....

Andrea
...non dimenticarsi mai di lavorare davanti a persone...che soffrono spesso...moto piu' di noi...siamo fortunati ricordiamocelo sempre...moltissimo...
Andrea - Ticino Svizzera
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti