Per migliorare io farei...

Area Off Topic si parla di tutto e come vi pare, no problem.
Regole del forum
Tutto ciò che ti piace e non riguarda la nostra professione.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Per migliorare io farei...

Messaggio da susanna »

Verissimo, anzi a me pare proprio di esser tornati ai tempi dei miei nonni (non vorrei dire "nel ventennio", ma poco ci manca...)
Diritti acquisiti e sacrosanti, stanno scomparendo un pezzetto per volta; siamo alla contrattazione di 2° livello, che di fatto sancisce come lecito e obbligatorio, il leccaggio di piedi; siamo alla cosiddetta -meritocrazia-, che significa che qualcuno, messo lì da non si sa chi e per quali doti personali e professionali, decide chi vale e chi no; si ritorna alle gabbie salariali, di 60 anni fa, con differernze ulteriori tra nord e sud (cittadini di serie A e serie B); non parliamo di chi reputiamo di razza inferiore (vedi anche il topic "Non voglio che un nero mi tocchi"), diverso, omosessuale, donna, e chi più ne ha più ne metta.
Il delirio collettivo si concretizza in una politica delirante (non sono sicura che sia tutta colpa della politica: questa segue l'elettorato che, in una beata quanto colpevole ignoranza, gode ad eleggere chi sente più vicino a sè).

Per questo continuo a ribadire che ogni battaglia, ogni discorso, ogni soluzione proposta deve per forza tener conto di tutto ciò. Non possiamo chiamarci fuori, Mai
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
propofol
User
User
Messaggi: 214
Iscritto il: dom lug 12, 2009 8:18 pm
Località: Robecchetto con Induno...ma con la Brianza nel sangue...
Contatta:

Re: Per migliorare io farei...

Messaggio da propofol »

susanna ha scritto: Quindi: ccnl unitario-professionale, nuovo profilo, nuovo CD; da qua può partire tutto il resto.
ciao
Credo che tutto il nocciolo della questione sia proprio questo...come ha scritto Dearg, con cui mi trovo perfettamente d'accordo, "Il vero obiettivo primario del cambiamento deve essere il raggiungimento di un ruolo professionale consono ad un laureato, con attribuzioni e specificità professionali univoche, non effettuabili da nessun altro, oltre ad un rispetto del professionista che fino ad ora manca a tutti i livelli"...il discorso è proprio questo...si può ottenere solo quando c'è chiarezza, solo quando si stabilisce il nostro ruolo, quando si stabilisce la nostra importanza perchè "solo noi possiamo fare certe cose"...cose che nella situazione attuale non ci sono affatto...
Stefano, UO Unità Terapia Intensiva Coronarica
"i soldi non fanno l'uomo...ma un diamante è per sempre"
Avatar utente
skyes
User Senior
User Senior
Messaggi: 1055
Iscritto il: dom lug 12, 2009 11:54 am
Località: Treviso, operativa in Svizzera

Re: Per migliorare io farei...

Messaggio da skyes »

propofol ha scritto: "Il vero obiettivo primario del cambiamento deve essere il raggiungimento di un ruolo professionale consono ad un laureato, con attribuzioni e specificità professionali univoche, non effettuabili da nessun altro, oltre ad un rispetto del professionista che fino ad ora manca a tutti i livelli"...il discorso è proprio questo...si può ottenere solo quando c'è chiarezza, solo quando si stabilisce il nostro ruolo, quando si stabilisce la nostra importanza perchè "solo noi possiamo fare certe cose"...(...)
Questo è palese.

Mi chiedo e Ti chiedo, Propofol: guardandoti attorno, vedi molti colleghi pronti ad autoresponsabilizzarsi su qualcosa che "solo noi possiamo fare" ?

Ergo: di cui solo noi siamo responsabili?

:
Io non ne vedo molti, ma questo è un altro discorso...

:
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: Per migliorare io farei...

Messaggio da picard »

Premesso che, allo stato dei fatti, le "mansioni" di cui solo noi siamo responsabili sono solo quelle di tipo alberghiero/camerieristico, in altri termini di bassa lega....., e, considerato che, quindi, la nostra responsabilità è limitata all'assistenza di base che, a sua volta, è erogabile da chiunque possegga un minimo d'intelletto e non sia affetto da problemi di salute riguardanti la sfera della motricità, mi domando: è necessaria una laurea per questo genere di esercizio professionale (ammesso che di professione possa parlarsi)?
Autoresponsabilizzarsi, come dici tu, serve solo ad illudersi del fatto di contare qualcosa all'interno del sistema. Io non mi voglio autoresponsabilizzare di una cippa lippa di niente. Voglio essere responsabile delle mie azioni per legge..... riconosciuto tale, voglio un salario adeguato alle mie responsabilità, voglio essere l'attore principale di talune tecniche cliniche NON necessariamente denominate infermieristiche o mediche. Voglio poter prescrivere ausili e presidi sanitari e parte di farmaci, utili all'espletamento della mia attività professionale, sia in forma autonoma che dipendente.
Nessuno venisse a dirmi che ho sbagliato mestiere.... essendo le prestazioni appena descritte di stampo medico..... le fleboclisi, le ev, i vaccini, ecc ecc ecc, fino ad un quarantennio fa, erano riservate esclusivamente alle attività del medico. Ergo: ci siamo evoluti............ :P :P :P :P




Skì, scusami se ho risposto al posto di Prop......... :P :lol: :D :mrgreen: :P :P :P
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Per migliorare io farei...

Messaggio da susanna »

Concordo con Picard, anche se vorrei chiedere a Skyes, esattamente, e in via pratica, cosa intenda per autoresponsabilizzarsi: sinceramente, io vedo un sacco di colleghi, che, al contrario, si prendono spesso anche responsabilità altrui (oss e medici)
Quindi, non capisco proprio cosa si stia chiedendo, agli infermieri, che già non abbiano dato.
Attendo delucidazioni.
Grazie
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 3012
Iscritto il: lun lug 27, 2009 4:56 pm
Lavoro e cerco...: Ho sbagliato lavoro.

Re: Per migliorare io farei...

Messaggio da Dearg-Due »

Quotando per intero susanna ed il Comandante, aggiungendo solo che per come siamo messi ora, a livello intellettual-culturale, forse è bene che tutta questa evoluzione non ci sia :( :o :shock:

Proprio stamani, parlando con una giovane collega (laureata!!) che è venuta in istituto a farsi un prelievo ematico, mi ha detto (a proposito della diatriba Infermieri/Oss): "l'Oss non mi deve passare avanti, quando c'è da mettere una padella lo faccio io, e poi forse decido io chi la deve togliere se ho altro da fare"... come dire... stare nella merda... e felice di starci...
Stavo quasi per farle un salasso invece che prelevarle un siero per la ricerca delle BHCg... pensate un pò... vuole un figlio... :( :o :shock:
Quando è uscita dalla sala prelievi, salutandola, le ho detto "Amen sorella..."... e lei si è voltata con l'aria un pò confusa... ma dubito che abbia capito l'ironia...
Triste la faccenda, molto triste...
:mrgreen:
Non date retta a quello che scrivo
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Per migliorare io farei...

Messaggio da susanna »

Ma allora, ditelo!!!!
Ma allora, possiamo anche parlare, che ne so, di calcio come al bar, che il livello è quello!!
Io che speravo nelle nuove leve....laureati....professionisti.....intellettuali....
temo che sia proprio tutto il sitema universitario italiano che, come il resto, ha bisogno di cure serie.
Migliorare?
Ormai la questione è sopravvivere.
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
clara81
User expert
User expert
Messaggi: 683
Iscritto il: ven ago 21, 2009 5:50 pm

Re: Per migliorare io farei...

Messaggio da clara81 »

Beh,Dearg,non cambia molto dall'esperienza mia raccontata qualche giorno fa, no?

Come dicevo la,lo ribadisco,l'indottrinamento è molto forte,è questo il problema. In molte università (scusate,io le chiamo scuole,università non lo sono proprio se non di nome) insegnano ancora le suore. Nella mia, dove i pinguini non si vedono da almeno 30 anni abbondanti, insegnano infermiere (tranne alcuni casi), vicine alla pensione. Le più giovani non hanno meno di 40 anni. Al primo anno ti fanno fare 2 o 3 giri per diversi reparti ricordandoti che non devi stare tanto a guardare medicinali e flebo perchè "il vostro lavoro è anche questo" (detto da una inf 60enne che in quel mentre ha spalancato la porta dello sgabuzzino delle padelle). Infermiere che non mettono naso in reparto da 20 anni e stanno a scribacchiare dietro la scrivania dalle 9 alle 13 dal lunedì al venerdì ma ti vogliono insegnare cos'è il rapporto con i pazienti e come si attua,che ti vogliono insegnare come ci si deve relazionare con i colleghi e l'equipe di reparto,naturalmente secondo la loro ottica,perchè se non ti dimostri daccordo paghi lo scotto. Infermiere che ti giudicano inadatte al lavoro se non dimostri umiltà.umiltà umiltà (che si attua nel leccare,come ho raccontato). Che ti bocciano al tirocinio se secondo te l'igene lo deve fare l'oss. Parlo delle insegnati,badate bene,non di quelle in reparto di tirocinio. Quelle che ti laurei (laurea?) solo se diventi un burattino accondiscendente e lobotomizzato. Molti che iniziano gli studi sono ragazzini di 18 19 anni. Entrano in questomondo,un po' superficialmente data la giovane età,spesso totalmente disinteressati a tutto ciò che non sia shopping moroso e discoteca,non hanno altro metro di paragone,e ci credono,che questo sia la "professione". Io ho scoperto questo sito prima di incominciare infermieristica e nel mio percorso ho conosciuto infermieri "sovversivi"; altrimenti:non so come la penserei adesso. Bacio a tutti.
clara81
User expert
User expert
Messaggi: 683
Iscritto il: ven ago 21, 2009 5:50 pm

Re: Per migliorare io farei...

Messaggio da clara81 »

...igiene scusate,ho scritto in fretta....
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Per migliorare io farei...

Messaggio da susanna »

Eh, eh, eh!!!!
E' quello che ho sempre detto anche a Mauro: sembra che non sia così, ma i sovversivi servono eccome!!!
Bacio a te, Clara
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti