stipendi a confronto...!!!!!!!

Area Off Topic si parla di tutto e come vi pare, no problem.
Regole del forum
Tutto ciò che ti piace e non riguarda la nostra professione.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 3012
Iscritto il: lun lug 27, 2009 4:56 pm
Lavoro e cerco...: Ho sbagliato lavoro.

Re: stipendi a confronto...!!!!!!!

Messaggio da Dearg-Due »

skyes ha scritto::

Ad ogni modo: non sa senso, secondo me, quantificare lo stipendio in base a quanto prende il lattaio sotto casa.

Il valore di uno stipendio si calcola in due modi: quantità di lavoro svolto oppure qualità del lavoro.

Come professionisti dobbiamo puntare sulla seconda.
Ma professionisti dechèèè????

Noi siamo lavoratori di quantità in primis, poi quando fa comodo alle dirigenze o ai medici, anche di qualità.

E siccome la quantità è TANTA e la professionalità pure se vogliamo (anche se nessuno ce lo riconosce), ecco che noi dovremmo prendere almeno il DOPPIO di quello che percepiamo.
Sic et sempliciter.
Se il lattaio punta sulla prima (quantità) e guadagna più di noi: significa che proporzionalmente si è dato più da fare di noi.
:
Allora se io mi spacco il culo il doppio a scorrazzare in lungo ed in largo e rifaccio più letti degli altri colleghi, e levo più padelle e faccio più terapia mi dovrebbero pagarmi di più...
Ma come minkia fai a paragonare una professione con un'attività commerciale...
:mrgreen:
Non date retta a quello che scrivo
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: stipendi a confronto...!!!!!!!

Messaggio da susanna »

Beh, ultimamente è di gran moda parlare anche di -meritocrazia- (orrida cosa)e, valutando che lavoriamo per delle -aziende-
(ri orrida cosa), non è escluso che si stia andando verso un'ulteriore commercializzazione della professione.
Forse converrebbe davvero fare i lattai

ps a chi paga la colf Euro 1400:
1. ma tu, quanto prendi al mese?!
2. mi assumi?!
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
frankinf
User
User
Messaggi: 146
Iscritto il: dom lug 12, 2009 6:20 pm

Re: stipendi a confronto...!!!!!!!

Messaggio da frankinf »

Ragazzi..ho scritto che guadagna 1400 euro al mese (e anche di più) non che la pago 1400 euro........
lla vedo una volta al mese perchè mi piace fare l'infermiere, ma mi annoia passare del tempo a lucidare i miei ori,diamanti e gioielli....
Avatar utente
dario62
User
User
Messaggi: 302
Iscritto il: sab lug 11, 2009 10:14 pm
Località: italia
Contatta:

Re: stipendi a confronto...!!!!!!!

Messaggio da dario62 »

per skyes
Carssima Collega e colleghi,
nel calcolare i parametri che sanciscono il valore stipendiale di una categoria, hai omesso i principali requisiti che la categoria dovrebbe avere ( nei paesi anglosassoni e scandinavi sono vigenti gia' dal 1950):
- sapersi assumere responsabilita'
- saper prendere decisioni nel governo clinico
- saper delegare
Solo quando tutta la categoria infermieristica, avra' ben presente questi concetti, si puo' ipotizzare di rivendicare il diritto a riallineare gli stipendi, ai parametri europei.
Saluti cordiali DARIO

RSA NURSING UP
Sono disponibile per tutti i colleghi, a consulenza gratuita,inerente la contrattazione collettiva nazionale.Per contatto:328/5474656
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: stipendi a confronto...!!!!!!!

Messaggio da susanna »

Peccato Frankinf, ci contavo davvero!!
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 6218
Iscritto il: gio lug 09, 2009 6:54 pm
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: stipendi a confronto...!!!!!!!

Messaggio da franco »

Ciao
ci sono realtà che chiedono quantità e non qualità,
e cosa peggiore alla quantita spesso non corrisponde un aumento di quantità di remunerazione.

Ma la colpa è sempre solo degli altri?
:?:
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: stipendi a confronto...!!!!!!!

Messaggio da susanna »

Ovvio che non è solo colpa degli altri.
Quand'ero piccola (qualche -vecchia- infermiera magari ricorda con precisione l'anno), ricordo che ci fu un grande sciopero generale della sanità (infermieri,ma credo anche medici); da lì, la professione cominciò a cambiare.
Avevo un parente ricoverato: bene, in guardiola (si chiamava così) c'erano solo un medico e un infermiere, presenti solo per le emergenze; nessuno rifaceva i letti, serviva i pasti o altro.
Lo ricordo bene perchè in corsia, invece di vedere infermieri o medici, c'erano....i militari!
Erano loro, probabilmente di formazione sanitaria, che cercavano di non mandare tutto in malora.
Non so quanto durò lo sciopero, ma sfido i colleghi di oggi, e anche i sindacati, ad organizzare una cosa del genere.
Questo sarebbe sicuramente incisivo e, vista la qualità delle prestazioni di oggigiorno, credo che basterebbe una mezza giornata di sciopero, forse anche solo 2 o 3 ore.
Non ha molto senso continuare ad ergersi giodici di colleghi che "non si fanno rispettare, si abbassano a lavori albeerghieri, compensano, accettano ordini di servizio ingiusti": oggi, come sempre, il lavoro è prezioso; i contratti sono spesso a tempo determinato, se esco io, la mia azienda ne trova altri cento, magari stranieri e ancora più ricattabili.
Se riesco ad avere il coraggio di impormi, vado sicuramente incontro a ritorsioni costanti, per anni, che non migliorano la situazione della categoria, ma peggiorano certamente la mia.
Questa è la realtà vera, di cui la responsabilità è, soprattutto, dei sindacati e di un albo professionale che ha fatto di tutto fuorchè tutelare la professione.
Nel mio piccolo posso fare qualcosa...ma rimane il mio piccolo.
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
skyes
User Senior
User Senior
Messaggi: 1055
Iscritto il: dom lug 12, 2009 11:54 am
Località: Treviso, operativa in Svizzera

Re: stipendi a confronto...!!!!!!!

Messaggio da skyes »

Dearg-Due ha scritto:Ma come minkia fai a paragonare una professione con un'attività commerciale...
:mrgreen:
Infatti non l'ho fatto: tu l'hai fatto. :evil:

E ripeto: il lattaio può lavorare sulla quantità.

Noi dovremmo lavorare sulla qualità.

Ma non ha nessun senso, appunto: lamentarci se la Colf o il lattaio guadagnano più di noi: proprio perchè, come tu hai detto, non si possono paragonare una professione con un'attività commerciale!

:
Avatar utente
propofol
User
User
Messaggi: 214
Iscritto il: dom lug 12, 2009 8:18 pm
Località: Robecchetto con Induno...ma con la Brianza nel sangue...
Contatta:

Re: stipendi a confronto...!!!!!!!

Messaggio da propofol »

Guazzo ha scritto: Il giorno in cui riusciremo a valorizzarci, ad unirci in uno sciopero prolungato nel tempo, (come hanno fatto gli autotrasportatori) a minacciare dimissioni di massa (come hanno fatto i colleghi finlandesi) e ad avere rappresentanti politici di categoria allora potremo guadagnare piu' di una cassiera del Mc Donald.
Quoto in pieno...
Cmq visto che parliamo di cifre il mio stipendio medio si aggira tra i 1500 ed i 1600 euro al mese, straordinari esclusi...categorie D0...
Stefano, UO Unità Terapia Intensiva Coronarica
"i soldi non fanno l'uomo...ma un diamante è per sempre"
Avatar utente
andrea1983
User
User
Messaggi: 452
Iscritto il: dom ago 16, 2009 5:55 am
Località: Lugano - Ticino - Svizzera

Re: stipendi a confronto...!!!!!!!

Messaggio da andrea1983 »

io non posso lamentarmi... non vi dico quanto rpendo di stipendio... ma comunque penso che, come detto dovremmo valorizzare il nostro lavoro e farci sentire. Anche arrivare al punto di fare uno sciopero assoluto che porti anche i militari, si, a rifare il letto, ma almeno forse tutta la gente e chi sta in alto capirà veramente cos'è un'infermiere, e cosa fa e che responsbailità si assume alcune volte.

Andrea
...non dimenticarsi mai di lavorare davanti a persone...che soffrono spesso...moto piu' di noi...siamo fortunati ricordiamocelo sempre...moltissimo...
Andrea - Ticino Svizzera
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti