Studi osservazionali o descrittivi.

Non esiste un solo modo per eseguire una tecnica, esiste la tecnica giusta per il tuo assistito. Le foto sono utili per spiegarsi meglio, ma ricorda di chiedete l'autorizzazione del paziente e spiegate il caso per bene.
Rispondi
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 6206
Iscritto il: gio lug 09, 2009 6:54 pm
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Studi osservazionali o descrittivi.

Messaggio da franco »

Ciao
spesso sentiamo parlare di studi sperimentali,
di doppio cieco,
randomizzato e non.
Una ricetta di parole che si concludono,
molte volte,
con un non è stato possibile evidenziare un risultato significativo,
ergo probabilmente i due prodotti sono uguali.
Questo perchè accade,
per un motivo semplice, la mancanza assoluta di dati da studi osservazionali,
la descrizione di un campione reale sufficientemente grande,
consente di decidere delle strategie e poi di utilizzare i dati per pianificare degli studi sperimentali.

La base della ricerca è l'osservazione empirica,
e l'osservazione dell'evoluzione delle complicanze o dell'assistenza passa attraverso gli studi oswservazionali o descrittivi.

Ciao
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti