Corso Integrato in rifacimento letti

Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Regole del forum
Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Condividi la tua discussione preferita.

Di chi e' la colpa?

Puoi scegliere tra 1

 
 
Guarda risultati

nonAncoraInfermiera
New User
New User
Messaggi: 56
Iscritto il: sab set 19, 2009 4:22 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da nonAncoraInfermiera »

Corso in Infermieristica 2009, Firenze.
Tre ore per spiegarci come si rifà un lettonon occupato >__< .......mi stavo addormentando.....
C'è da dire però che l'infermiera in questione è leeeeentissima a parlare e ripete trecentocinquantamila volte la stessa cosa, quindi il tutto posteva esser ridotto benissimo a mezz'ora, nemmeno.

Guazzo però devo farti una domanda....e devo farla a tutti voi.......quanti letti vedete fatti decentemente dove lavorate? (e non parlo di estetica...)

A noi hanno spiegato che di solito lo fanno gli OSS, ma che, siccome la responsabilità è nostra, dobbiamo controllare il loro operato e, naturalmente, per valutare e giudicare dobbiamo saper noi per primi come si fa. Questo mi sembra avere senso, nonostante le tre lunghissime e snervanti ore.
(p.s.: tra l'altro io non ho mai saputo rifare un letto, magari questa è la volta buona che imparo :lol: )
Guazzo
User
User
Messaggi: 241
Iscritto il: gio lug 09, 2009 10:15 pm
Località: Genova

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da Guazzo »

nonAncoraInfermiera ha scritto: Guazzo però devo farti una domanda....e devo farla a tutti voi.......quanti letti vedete fatti decentemente dove lavorate? (e non parlo di estetica...)

Vedo Oss fare letti molto bene, vedo infermieri fare letti molto bene cosi come vedo le rispettive figure fare il letto male.

L'infermiere deve occuparsi di ben altre cose attribuendo queste mansioni al personale di supporto.

Supervisione e diverso da eseguire. Il sistema universitario italiano mantiene il basso profilo nella nostra professione mettendo sempre l'insegnamento relativo al rifacimento letti/distribuzione del vitto/ pulizia dei comodini ecc... dato che i limiti della nostra professione sono determinati anche dagli insegnamenti universitari.
Dottore in Infermieristica
Simone Gussoni
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da picard »

dato che i limiti della nostra professione sono determinati anche dagli insegnamenti universitari.
............. e dato che all'università si va per apprendere la scienza e NON tecniche meramente alberghiere alla portata dell'ultimo ortolano di turno.... :twisted:
Ma se continuano ad esistere, all'interno del nostro gruppo professionale, soggetti capaci di inculcare a giovani studenti che:
rifare un letto = valutazione dell'integrità cutanea come spalare merda = valutazione del grado d'idratazione, l'equazione è bella e fatta........ :P :P :P :P
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3315
Iscritto il: lun lug 13, 2009 8:59 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da xx46it »

Nel mio corso, anni 90, vecchio ordinamento, la lezione sul rifacimento letti ci fu, durò circa due ore. Non ci dissero che era necessariamente una nostra competenza, ma che l'infermiere il letto deve saperlo fare. Durante il tirocinio e per tutti i tre anni fare letti , clisteri e scarrozzare pazienti fu la principale occupazione. La colpa è degli infermieri a cui ti affidano durante il tirocinio , non riescono a trasmetterti nulla o quasi. Quando ho avuto un allievo con me, qualche tempo dopo, ho fatto diversamente, memore della svogliatezza e la noncuranza che avevo subito da allieva. Devo dire che ho avuto la soddisfazione di vederlo imparare, dalla paura è arrivato alla consapevolezza, una crescita notevole , ha imparato a fare i prelievi e ad sentirsi sicuro. Non ci voleva poi molto per fare un buon lavoro con un giovane volenteroso. Quanto hanno mancato gli infermieri che ebbi io! Posso capire il da fare che c'è in un reparto, sono un'infermiera anche io, ma usare gli allievi come forza lavoro senza curare la loro preparazione porta solo alla realtà che poi ti ritrovi con futuri colleghi impreparati. Quanto ai letti , è necessario conoscere l'assistenza di base per un infermiere altrimenti sei come un matematico che non sa fare le addizioni :lol: :lol:
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein
Avatar utente
tiziano 85
User expert
User expert
Messaggi: 686
Iscritto il: dom nov 29, 2009 4:32 pm
Località: Vallecamonica (BS)

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da tiziano 85 »

Nella mia si... Al primo anno un mese a pulire la cacca (taaaaanta cacca stando a quel che mi dicono: camionate!), poi vieni promosso sul campo ad un mese di rifacimento letti e pulizie dei pavmimenti.. fatto questo, il tirocinio del primo anno è finito e se tutto va bene ci si vede al secondo..
Meglio stare zitti e sembrare stupidi che parlare e togliere ogni dubbio..
clara81
User expert
User expert
Messaggi: 683
Iscritto il: ven ago 21, 2009 5:50 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da clara81 »

Pulizie del pavimento??? :shock: :o :o :o
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da susanna »

Oh yes!
Avanti così!
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da picard »

Quanto ai letti , è necessario conoscere l'assistenza di base per un infermiere altrimenti sei come un matematico che non sa fare le addizioni
Anche questo è vero....... :P :P :P :P
Però, credo che sia più opportuno per un infermiere (professionista intellettuale e dottore sempre a chiacchiere), conoscere meglio l'anatomia e la fisiologia, la farmacologia, la biochimica e la chimica, oltre che, naturalmente, la patologia, per poter esplicare al meglio l'esercizio professionale.
Se non si conosce bene l'assistenza di base (ammesso che sia davvero necessario conoscerla) o, tanto per dire, non si sa fare la banale differenza tra una traversa ed una federa, non si pregiudica nessun processo di cura..... :P :P :P :P
Se invece si pretende di posizionare una sonda naso-gastrica, un catetere vescicale, o addirittura un CVC, senza conoscere BENE l'anatomia e la fisiologia degli organi e dei distretti corporei, mi preoccupo più seriamente, a dire il vero..... :? :roll:
Quindi?
Quindi, l'assistenza di base, è bene ficcarselo nelle meningi, NON deve più appartenere al bagaglio professionale dell'infermiere, fatta salva la mera conoscenza (NON la pratica diretta) avente per unico e solo scopo quello di saperla dirigere, ammesso che necessiti di una direzione VERA.......... :P :P :P :P :P ;)
Un matematico che non sa fare le addizioni è un asino incompetente come e quanto l'infermiere che non sa la differenza che passa tra la mia uretra e quella di skì........... :D :D :D :lol: :lol: :lol: :lol: :P :P :P :P :P :P :P :P :P ;)

Buon Natale a tutti............. :lol: :lol: :lol:
Immagine
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3315
Iscritto il: lun lug 13, 2009 8:59 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da xx46it »

Sono daccordissimo sul fatto che l'assistenza di base non deve farla l'infermiere, per fare i letti basta un ausiliario. All'università , infatti, può bastare una lezione o due basate sull'obiettivo di far stare comodo un paziente su un letto fatto bene. Può comunque succedere di dover fare un letto , non è che il reparto brulica di ausiliari purtroppo e provvediamo noi infermieri magari a fare un letto. Non deve essere la regola questo è certo. Se un paziente sporca il letto va cambiata la biancheria al più presto, non si può aspettare che l'ausiliario abbia finito di distribuire il vitto, è questo che va spiegato a lezione, anche se credo che gli studenti ci arrivino da soli a certe conclusioni. Adesso la crescita della professione e la lotta al demansionamento passa anche nelle loro mani , a pieno titolo accademico diranno la loro...
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da picard »

All'università, certe lezioni, non andrebbero proprio fatte perchè OFFENSIVE...... Università = scienza e ricerca scientifica. Formazione professionale di tipo regionale = preparazione di operatori generici dediti all'assistenza di base: rifacimento letti, lavaggio di natiche, igiene intima, ecc ecc ecc........
Se si sporca la biancheria, NON devo avere il problema numerico del personale ausiliario o di supporto che dir si voglia, quindi, NON voglio, NON devo e NON posso autosostituirmi alla figura generica. Io sono un professionista (a chiacchiere)..... O sono infermiere o il supporto, sono monocorde purtroppo..... :P :P :P :P :P
Annalisa Silvestro la deve smettere di raccontare in giro che mancano migliaia e migliaia d'infermieri.... :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: AL momento la situazione è ben più grave per carenza di personale di supporto NON infermieristico. Dotassero prima le piante organiche con le figure necessarie all'assistenza di base e dopo provvedessero anche per gli infermieri.
Quanto ai nuovi laureati è bene che non mi esprima per quel concerne il demansionamento. So solo che la maggioranza di essi, si laurea in infermieristica per ripiego, NON per scelta e questo, purtroppo, la dice assai lunga..... :P :P :P ;)
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti