Corso Integrato in rifacimento letti

Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Regole del forum
Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Condividi la tua discussione preferita.

Di chi e' la colpa?

Puoi scegliere tra 1

 
 
Guarda risultati

Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3315
Iscritto il: lun lug 13, 2009 8:59 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da xx46it »

Con tutte queste citazioni non si capisce più nulla, provare ad esprimere un'opinione personale , con parole vostre sarebbe bello e diretto. Se è difficile fare un discorso proprio, ci credo che è difficile dire ai pazienti che siamo infermieri impegnati a preparare farmaci e a diluire tp ev e in quel momento la padella non la mettiamo, ma siamo tanto gentili da chiamare un ausiliaria per farlo.
;) ;) :lol:
In ogni modo io sono daccordo con me stessa, penso che sia già parecchio. :lol: :lol: ;)
Per quello che possono dire gli altri , si parte dal presupposto che l'infermiere competente valuti la situazione, è certo che se il pz sta male e vomita , sicuro non aspetto l'ausilaria per soccorrerlo, poi alla fine , magari non mi metto a pulire il pavimento....si tratta di saper valutare una situazione, è il minimo per essere professionisti ;) ;)
Il mio discorso è ovviamente valido se lavori in un reparto dove l'ausilario c'è. Se non c'è è una gestione veramente complicata :o :o :o :lol:
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein
bibidoctor
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: gio gen 14, 2010 10:59 am

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da bibidoctor »

CIAO CARI COLLEGHI INFERMIERI …. LEGGETE GLI INTERVENTI CHE HO TROVATO IN UN FORUM DEDICATO AGLI OSS
Me la sto ridendo sotto i baffi per nn piangere infermiere laureato,inf. diplomato,oss.. lavoro in un piccolo ospedale della Lombardia: sapete qual'e' il professionista k attualmente effettua le cure igieniche al paziente, che fa il giro letti(letto vuoto),k pulisce "unita'Pz, e distribuisce e ritira vassoio vitto riordinando pure sala pranzo???? L'infermiere , nn solo diplomato( vecchia scuola regionale) ma anche laureato.. Certo, l'infermiere e' il responsabile dell'assistenza infermieristica e nessuno discute su questo....c'e' pure l'assistenza alberghiera, se qlc aspira alla profess di cameriere...2 piccioni cn una fava ubi maior minor cessat....
Credo che per fare questo lavoro nn servano 3 anni di universita' e nemmeno 2 anni di scuola per OSS..... BASTEREBBE IL DIPOLMA DI.....5 ELEMENTARE...........NN SIETE D'ACCORDO? TUTTE LE PERSONE ,MEDICI COMPRESI ,QUANDO PARLANO DI INFERMIERI NEL CALDERONE CI METTONO TT I PROFESSIONISTI DALL'AUSILIARIO ALL'INF.LAUREATO. PER LORO SIAMO TUTTI INFERMIERI.. MEDITARE GENTE…
AGGIUNGO ANKE QUESTO: IN MOLTE U.O. CI SI TROVA CON INFERMIERI LAUREATI TRIENNALI O MAGISTRALI COORDINATI DA COORDINATORI CON LA LICENZA MEDIA.

INTERVENTO DI OSSINA
CONVERSIONE DEL DIPLOMA IN LAUREA Sò CHE ESISTE UNA LEGGE CHE SANCISCE L'EQUIPOLLENZA TRA I TITOLI DI STUDIO, POI PUOI SEMPRE PRENDERE LA MATURITà! PS MI DICI IN TUTTO QUESTO CHE COSA C'ENTRA L'OSS?
RX
c'entra perche' tu OSS hai studiato piu' dell'inf e nonostante cio' sarai un subordinato... ti sembra giusrto? Mi spiego: corso OSS attuale = 2 anni di studio dopo la 3 media( minimo) Tanti ( la maggior parte) OSS accedono al suddetto corso avendo gia' conseguito il diploma di 5 superiore, d'altronde ci sono ancora Capo sala( Coordinatori infermieristici) in possesso solo del diploma di 3 Media.. T'immagini Coordinatori( CON LA TERZA MEDIA) che coordinano personale Laureato o diplomato.....
Top
MI DISPIACE OSSINA CHE TU NN ABBIA CAPITO CHE IL NS AMICO CRESTA HA ESPRESSO PREOCCUPAZIONE NN PER L'INFERMIERE LAUREATO ( CHE IL TITOLO CE L'HA A TUTTI GLI EFFETTI) MA PER TUTTI GLI ALTRI INFERMIERI CHE POSSEGGONO IL TITOLO DI INFERMIERE OTTENUTO COL VEKKIO ORDINAMENTO.
MI SPIEGO : DIPLOMA DI TERZA MEDIA + 2 ANNI DI SCUOLA SUPERIORE + 3 ANNI DI SCUOLA PROFESSIONALE PER INFERMIERE.
DI FATTO QUES'ULTIMO TITOLO NN E' UNA LAUREA E NEMMENO UN DIPLOMA DI 5 SUPERIORE..E' UN 2+3...
CIAO OSSINA BELLA

UN PO’ TANTA VERITA’ C’E’.. NN VI PARE????

BIBIDOCTOR DOTT.SSA IN INFERMIERISTICA
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da susanna »

Rimango dell'idea che qualunque associazione, compresa quella degli amanti della bicicletta, sia più seria, decisa e agguerrita del nostro collegio.
Spero che qualche esponente del suddetto, ogni tanto, legga qualche pagina, ad esempio, del Migep.
Giustamente, si stanno organizzando e presto avranno un peso maggiore del nostro, temo.
Ma noi, come dice la silvestro, siamo "gli angeli della corsia"...aaarrggghhh!!!!!!
Preferirei essere il "diavolo della Tasmania"!!!!!!!
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da picard »

Ascolta bene Bibidoctor,
che gli infermieri professionali (in possesso del biennio di scuola superiore e i tre anni di scuola ip) non siano nè diplomati quinquennale, nè laureati, è un dato di fatto incontrovertibilmente vero. Ma che essi e solamente essi (non gli oss, inf. gen. inf. psich. puerciultrici e compagnia bella), siano equipollenti PER LEGGE all'infermiere laureato è un'altra verità assoluta ed altrettanto incontrovertibile........ :P :P :P :P
Che poi l'oss voglia arrogarsi il diritto di affermare castronerie di dimensioni megagalattiche, questo è tutt'altro discorso.. ;)
Naturalmente, la colpevolezza di tutta questa confidenza degli AUSILIARI (perchè tali sono), nei nostri confronti, a mio modesto parere, scaturisce dal fatto che non siamo ancora all'altezza di stabilire i necessari paletti per sancire la necessaria differenza tra i due ruoli. Diversamente dai colleghi degli altri profili sanitari, siamo troppo abituati a sottostimarci e a fare comunella con loro. Ovviamente, a questo devi aggiungerci che, quella porcata di profilo professionale, ci vede costretti a collaborare gomito a gomito con loro e di conseguenza, inevitabilmente ci si ritrova a dover ascoltare amenità di questo genere. Perchè con le altre professioni non si azzarda nessuno a pretendere di essere equiparati?
Ad ogni modo, l'oss può pure possedere la laurea e tutti i rispettivi master ma, un dato è certo: il suo percorso formativo si sostanzia di terza media e 1000 ore di corso per i nati fino ad un certo periodo. Per i nati dal millenovecentocinquantaenonricordoquando, è sufficiente la V elementare....... :lol: :lol: :lol: :P :P :P Che poi, le 1000 ore, possano svolgersi in cinque anni, non se ne fotte nessuno! I contenuti del corso li conosciamo tutti ed egli è e dovrà continuare ad essere l'AUSILIARIO dei professionisti sanitari...... :P :P :P :P :P ;)
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3315
Iscritto il: lun lug 13, 2009 8:59 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da xx46it »

Daccordissimo con Picard, la nostra professione manca un pò di autostima...si riconduce tutto a questo. Vorrei aggiungere che gli infermieri con la V elementare riqualificati mille volte con corsi e aggiornamenti ormai sono tutti in pensione .....se ne trova davvero pochi che non hanno un diploma superiore....quanto all'equipollenza del diploma con la laurea non vorremo mettere in discussione anche quello?
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein
Avatar utente
tiziano 85
User expert
User expert
Messaggi: 686
Iscritto il: dom nov 29, 2009 4:32 pm
Località: Vallecamonica (BS)

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da tiziano 85 »

xx46it ha scritto:.quanto all'equipollenza del diploma con la laurea non vorremo mettere in discussione anche quello?
dal canto mio comincerò a mettere in discussione questa equipollenza quando avrò quantomeno l'illusione che i laureati siano migliori dei diplomati... ma siccome per ora ho grossi dubbi.. anzi ti dirò, i corsiregionali funzionavano anche meglio rispetto alla laurea e di conseguenza la formazione.. per ora la penso così... abbiamo fatto il giusto passo avanti riguardo alla didattica, e un passo indietro sulla qualità della formazione.. le lauree sono organizzate col cXXX
Meglio stare zitti e sembrare stupidi che parlare e togliere ogni dubbio..
Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3315
Iscritto il: lun lug 13, 2009 8:59 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da xx46it »

In effetti gli studenti di infermieristica vengono preparati con metodo diverso dal vecchio ordinamento, ho notato , nei giovani colleghi una valida preparazione teorica, ma l'aspetto relazionale carente. Dopo tutte quelle ore di tirocinio spesso non sanno dove mettere le mani per organizzarsi, non conoscono i farmaci ( non glieli hanno fatti neanche vedere) fanno una fatica immane a mettersi in carreggiata e sicuramente perchè l'aspetto del tirocinio non è stato curato abbastanza. Spesso vengono lasciati a margine , durante il tirocinio, per non perdere tempo con loro.....incaricati di clisteri e pulizia dei carrelli....o a tirare su magliette in visita... :lol: :lol:
Quando i giovani colleghi arrivano c'è da dire che passano dal tirocinio al lavoro nel giro di pochi mesi e non dopo due anni di stop per mancanza di posti come è successo a noi, questo dovrebbe agevolarli..ma invece no, hanno difficoltà anche perchè si ritrovano a quel demansionamento che noi conosciamo bene...dopo tanto studio...la padella....i campanelli che suonano fino a mandare la centralina in tilt ( da noi succede). ;) ;) :lol: :shock: :shock: :o :o
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein
Avatar utente
tiziano 85
User expert
User expert
Messaggi: 686
Iscritto il: dom nov 29, 2009 4:32 pm
Località: Vallecamonica (BS)

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da tiziano 85 »

xx46it ha scritto:In effetti gli studenti di infermieristica vengono preparati con metodo diverso dal vecchio ordinamento, ho notato , nei giovani colleghi una valida preparazione teorica, ma l'aspetto relazionale carente ecc.
questo dipenderà anche dalla singola persona... io mi riferivo all'ordinamento in generale..
Meglio stare zitti e sembrare stupidi che parlare e togliere ogni dubbio..
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da susanna »

Probabilmente dipende sia dalle persone singole che dalle università singole.
Io, ad esempio, ho notato, al contrario della collega precedente, una preparazione teorica piuttosto superficiale e disorganica, che fatica ad essere applicata nel tirocinio proprio a causa di questo raffazzonamento.
Lo studente fatica ad applicare, che ne so, le conoscenze sullo scompenso cardiaco sinistro perchè, magari arriva in reparto sapendo bene solo quello destro, per non so quale disegno didattico perverso.
Sicuramente a fine corso, mi auguro, saprà benissimo tutto di tutto, ma dovrà, almeno da quanto ho visto, riprendere le fila di un discorso fatto a puntate e nemmeno conseguenti.

Però, sa tutto sulle teoriche del nursing!!!!!!
Epperò!!!! :mrgreen:
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
clara81
User expert
User expert
Messaggi: 683
Iscritto il: ven ago 21, 2009 5:50 pm

Re: Corso Integrato in rifacimento letti

Messaggio da clara81 »

Mah infatti anche io posso dire che quello che cambia dalla preparazione regionale alla universitaria è uno scadimento della formazione,vedo infermieri della vecchia scuola regionale sapere tante cose e a noi in 3 anni non insegnano nulla....tutto fatto in fretta,superficialmente e male!!
Ma xx46 ti prego,non fare l'infermiera che dice che a livello pratico non sappiamo fare una cicca (l'ho sentita troppe volte e ho il vomito),perchè per quelle tre cazzate che fa l'infermiere in corsia in Italia ci saranno 40 anni di lavoro per imparale...
....e poi se gli studenti non conoscono i farmaci forse è perchè il corso di farmacologia fa schifo non trovi? ;)
Quindi sempre carenze a livello teorico.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti