infermieristica e bioetica

Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Regole del forum
Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: infermieristica e bioetica

Messaggio da picard »

Ti consiglierei innazitutto questa breve lettura:
http://www.upra.org/archivio_pdf/ao52_pilotto.pdf" onclick="window.open(this.href);return false;
e poi, di non illuderti troppo....... l'infermiere e la bioetica hanno poca roba che li accomuna. Bene ha fatto la relatrice a parlarne marginalmente, fidati................ :lol: :P :P
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
Avatar utente
skyes
User Senior
User Senior
Messaggi: 1055
Iscritto il: dom lug 12, 2009 11:54 am
Località: Treviso, operativa in Svizzera

Re: infermieristica e bioetica

Messaggio da skyes »

:

Ritengo il contrario: l'infermiere e la bioetica hanno molto in comune.

:
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 6209
Iscritto il: gio lug 09, 2009 6:54 pm
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: infermieristica e bioetica

Messaggio da franco »

Ciao luca
e benvenuto.

Ho lavorato per 17 anni in oncologia e il tema bioetica è alla base della nostra assistenza,
se la tua relatrice ne ha parlato poco è un peccato.
Non ci facciamo caso ma la bioetica ci aiuta a definire dei limiti,
fra cosa è buono e cosa è sbagliato.
La bioetica entra pesantemente in casi come quello di Eluana, nel caso Di Bella o nella rianimazione dei forti prematuri.

Ci sono dei siti interessanti,
questa sera ci guardo dal lavoro pz permettendo.

Ciao
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: infermieristica e bioetica

Messaggio da susanna »

Sarebbe interessante, a questo proposito, sapere cosa pensiamo di questo argomento un po' tutti.
O meglio, dei diversi argomenti che vengono inesorabilmente toccati dalla bioetica o anche solo dalla nostra morale.
Come viviamo certe contraddizioni, come ci muoviamo in via pratica ecc.
Tanto per cambiare, il nostro punto di vista non l'ha mai chiesto nessun comitato di bioetica....
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: infermieristica e bioetica

Messaggio da picard »

La bioetica entra pesantemente in casi come quello di Eluana
La bioetica, Franco, NON l'infermiere..... :oops: :oops: :oops: Tanto vero è che l'infermiere c'entra poco che, per il caso Eluana Englaro, filosofi, medici, sociologi, psicologi, avvocati, biologi, sono intervenuti, ognuno ha detto la sua ed ognuno è stato chiamato in causa dai media. Gli infermieri non c'erano, nè, tantomeno, mi risulta che qualcuno si sia preoccupato di conoscere il loro parere/pensiero, nè la categoria ha fatto in modo che si sentisse anche la nostra voce!!! :oops: :oops: :oops:
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: infermieristica e bioetica

Messaggio da susanna »

Il parere l'hanno chiesto anche alle suore....ma non a noi.
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 6209
Iscritto il: gio lug 09, 2009 6:54 pm
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: infermieristica e bioetica

Messaggio da franco »

Ciao
ricordo che luca ha aperto un argomento,
e le risposte devono aiutare luca a sviscerare l'argomento.

Comunque riflessione personale, un giorno capirò,
perchè diamo degli ignoranti ai giornalisti dei media,
e poi li si cerca disperatamente.

La bioetica definisce dei limiti importanti,
quando fai eutanasia, un assistenza mirata o un accanimento terapeutico.

E anche se forse non è così in evidenza il nostro codice deontologico riporta:
Articolo 5
Il rispetto dei diritti fondamentali dell'uomo e dei principi etici della professione è condizione essenziale per l'esercizio della professione infermieristica.
Articolo 8
L’infermiere, nel caso di conflitti determinati da diverse visioni etiche, si impegna a trovare la soluzione attraverso il dialogo. Qualora vi fosse e persistesse una richiesta di attività in contrasto con i principi etici della professione e con i propri valori, si avvale della clausola di coscienza, facendosi garante delle prestazioni necessarie per l’incolumità e la vita dell’assistito.

Wikipedia definisce l'etica:
L'etica (dal greco antico ἔθος (o ήθος)[1], "èthos", comportamento, costume, consuetudine) è quella branca della filosofia che studia i fondamenti oggettivi e razionali che permettono di distinguere i comportamenti umani in buoni, giusti, o moralmente leciti, rispetto ai comportamenti ritenuti cattivi o moralmente inappropriati.

L'etica può anche essere definita come la ricerca di uno o più criteri che consentano all'individuo di gestire adeguatamente la propria libertà nel rispetto degli altri. Essa pretende inoltre una base razionale, quindi non emotiva, dell'atteggiamento assunto, non riducibile a slanci solidaristici o amorevoli di tipo irrazionale. In questo senso essa pone una cornice di riferimento, dei canoni e dei confini entro cui la libertà umana si può estendere ed esprimere. In questa accezione ristretta viene spesso considerata sinonimo di filosofia morale: in quest'ottica essa ha come oggetto i valori morali che determinano il comportamento dell'uomo.
http://it.wikipedia.org/wiki/Etica" onclick="window.open(this.href);return false;
Wiki definisce bioetica:
La bioetica (dal greco antico ἔθος (o ήθος)[1], "èthos", comportamento, costume, consuetudine e βίος, bìos = "vita") è una disciplina che si occupa delle questioni morali collegate alla ricerca biologica e alla medicina.
http://it.wikipedia.org/wiki/Bioetica" onclick="window.open(this.href);return false;

Etica, bioetica e con semplicità direi questione morale sono elementi sottovalutati,
non a caso perchè la loro applicazione avrebbe dei costi economici e i benefici dal lato umano,
non sono misurati dai contabili delle ASL?

Ciao
:ugeek:
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)
Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 3012
Iscritto il: lun lug 27, 2009 4:56 pm
Lavoro e cerco...: Ho sbagliato lavoro.

Re: infermieristica e bioetica

Messaggio da Dearg-Due »

Infatti a nessuno fotte una pippa del parere dell'Infermiere sulle problematiche di bioetica.
E' sufficiente quindi che ne sappia qualcosa solo a titolo puramente informativo.
Non sono questioni che, allo stato attuale delle cose, lo riguardano, nè il suo parere interessa a qualcuno.
:mrgreen:
Non date retta a quello che scrivo
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: infermieristica e bioetica

Messaggio da susanna »

Non ho capito quale sarebbe il costo economico di un eventuale approccio bioetico, da parte degli infermieri.
Esistono le équipes, dentro le quali ci sono gli infermieri: un piano assistenziale dovrebbe prevedere anche un presupposto bioetico (o anche solo etico), e non vedo perchè, fra i vari pareri, quello dell'infermiere dovrebbe essere secondario.

Certo, in un contesto come questo, gli scontri ideologici sarebbero, e sono notevoli: l'importante è considerare -il tutto- e non eliminare a priori, le idee altrui (magari cancellandole dal topic, atto che di etico, non ha molto, o no?)
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 3012
Iscritto il: lun lug 27, 2009 4:56 pm
Lavoro e cerco...: Ho sbagliato lavoro.

Re: infermieristica e bioetica

Messaggio da Dearg-Due »

La nostra è una professione intellettuale solo sulla carta.
Per forza di cose deve essere così classificata, altrimenti non sarebbe giustificato un percorso universitario per per poterla esercitare.

La realtà è che sia nell'immaginario collettivo, dei profani sia dei non profani, ma purtroppo anche di fatto, siamo "bassa manovalanza", che esegue mansioni di basso profilo, nonchè meri esecutori di ordini e decisioni prese da altri.
Alla luce di questa constatazione, non possiamo definirci come professionisti intellettuali.
A nessuno interessa un parere di bioetica da chi mette le padelle, altrimenti potrebbero chiedere un parere anche all'Oss o all'A.d.B. e perchè no, ad un portantino o a un portiere d'ospedale.

Solo quando sarà riconosciutà l'esclusività e la specificità degli atti infermieristici (perchè quanto facciamo ora è fattibile più o meno da chiunque), la loro essenzialità nel processo assistenziale (inteso come assistenza sanitaria), uniti ad un'evoluzione a livello di attribuzioni e competenze, forse allora, in certi casi, potremmo avere voce in capitolo anche su questioni di bioteica.

E' altresì importante che un Infermiere abbia nozioni di bioetica, ma al momento attuale gli può solo servire per operare nelle migliori condizioni quotidianamente.
L'Infermiere, per sua natura e funzione, non è un teorico, tantomeno un intellettuale.
Il suo "pensare" è "eseguire".
:mrgreen:
Non date retta a quello che scrivo
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti