Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Regole del forum
Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Condividi la tua discussione preferita.

Aboliresti il tirocinio del corso di laurea?

Puoi scegliere tra 1

 
 
Guarda risultati

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 3012
Iscritto il: lun lug 27, 2009 4:56 pm
Lavoro e cerco...: Ho sbagliato lavoro.

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da Dearg-Due »

(ovvio che ho votato SI)

La domanda non è posta nel modo corretto.

Il tirocinio NON PUO' essere abolito, è parte necessaria ed integrante dell'acquisizione della professionalità pratica dello studente.

Deve essere abolito, come dice Guazzo, il tirocinio inteso come sfruttamento degli studenti come forza lavoro e soprattutto come momento di acquisizione di una pratica che NULLA HA A CHE FARE con l'Infermieristica (giro letti, padelle, vitto, etc.).

E' anche vero che se togliamo le ultime cose che ho detto, cosa vanno a fare gli studenti in reparto???... ad imparare le DI????... ihhihihihihihhiihhiih :lol: :lol: :lol:
:mrgreen:
Non date retta a quello che scrivo
Guazzo
User
User
Messaggi: 241
Iscritto il: gio lug 09, 2009 10:15 pm
Località: Genova

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da Guazzo »

Dearg-Due ha scritto:(ovvio che ho votato SI)

La domanda non è posta nel modo corretto.

Il tirocinio NON PUO' essere abolito, è parte necessaria ed integrante dell'acquisizione della professionalità pratica dello studente.

Deve essere abolito, come dice Guazzo, il tirocinio inteso come sfruttamento degli studenti come forza lavoro e soprattutto come momento di acquisizione di una pratica che NULLA HA A CHE FARE con l'Infermieristica (giro letti, padelle, vitto, etc.).

E' anche vero che se togliamo le ultime cose che ho detto, cosa vanno a fare gli studenti in reparto???... ad imparare le DI????... ihhihihihihihhiihhiih :lol: :lol: :lol:
:mrgreen:
Il problema da te descritto e' davvero esteso e di difficile soluzione.

Sicuramente andrebbero incrementate le possibilita' di tirocinio fuori dall'ospedale ma ovviamente le aziende ospedaliere protesterebbero perdendo la forza lavoro a costo zero.

L'unica soluzione sarebbe fare una bella tabula rasa anche se questo ovviamente e' utopia.
Dottore in Infermieristica
Simone Gussoni
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da susanna »

In tutti i sondaggi, trovo fra le risposte : non so.
E' una cosa che non capirò mai....che risposta è?
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
propofol
User
User
Messaggi: 214
Iscritto il: dom lug 12, 2009 8:18 pm
Località: Robecchetto con Induno...ma con la Brianza nel sangue...
Contatta:

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da propofol »

Io non lo abolirei...lo modificherei...è fondamentale fare tirocinio per la professione, ma è assurdo vedere certe cose...quindi, va lasciato ma modificato...
Stefano, UO Unità Terapia Intensiva Coronarica
"i soldi non fanno l'uomo...ma un diamante è per sempre"
gab
New User
New User
Messaggi: 70
Iscritto il: mar lug 14, 2009 9:38 am

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da gab »

Concordo con propofol...è sempre importante muovere i primi passi sul "campo di gioco"...altrimenti se no dopo è peggio ritengo..
valentinix
New User
New User
Messaggi: 13
Iscritto il: mar ott 27, 2009 7:15 pm

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da valentinix »

io non lo abolirei il tirocinio, perchè alla fine ti fa capire tante cose, specie se il lavoro dell'infermiere può piacere o non. purtroppo devo dire la verità, e cioè che a me il tirocinio non ha dato dato, perchè come hanno detto gli altri ragazzi noi facevamo pulizie che alla fine non spetta nel nostro lavoro, se chiedevamo delle delucidazioni riguradanti dei farmaci, somministrazioni e quant altro nessuno che ti filava. oggi mi sento insicura, spero che che la mia sicurezza mi verrà sul campo anche se sul campo avrò maggiori responsabilità rispetto ad un tirocinante....
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da susanna »

Ecco un tirocinio che non serve a nulla, anzi.
E complimenti ai colleghi infermieri che -non filano- una tirocinante che chiede ragguagli circa l'effettivo compito che l'aspetta.
Ma se non è l'Università, a rivedere questo programma, chi deve essere?
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da picard »

Ma se non è l'Università, a rivedere questo programma, chi deve essere?
Gli infermieri.......... e gli infermieri si chiamano IP- AS-VI, acronimo di INFERMIERI PROFESSIONALI - VIGILATRICI D'INFANZIA - ASSISTENTI SANITARI/E, nonchè prossimo ORDINE degli infermieri che a me piacerebbe tanto denominare:
Ordine degli ASSISTENTI CLINICI, ma non perchè, come qualcuno potrebbe presuntuosamente pensare: "assistenti di chi"??? :P
Assistenti dei pazienti..... come gli assistenti sanitari, gli assistenti sociali..... che non assistono altri professionisti, ma, molto più professionali, assistono l'utente................
mmmmuuuuaaaaahhhhh.. :lol: :lol: ;)



PS
Pardon per l'OT... :P :P :P :P
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da susanna »

Non volevo nominare il "supremo Ente che ci guida nella professione", perchè mi pareva scontato.
Ormai, tendo a considerarlo solo quando devo pagarne l'iscrizione.....
Comunque, tornando al topic (non sia mai), e leggendo lo "scandalo" di Biella, è evidente che ci sono notevoli discrepanze fra il tirocinio e la teoria universitaria: leggo di valutazioni, nel primo di 28/30, e nel secondo, 1/30.
Schizofrenia conclamata....a meno che la prima valutazione, quella del tirocinio, non fosse derivante dall'abilità adulatoria e di preparazione di caffè, da parte del tirocinante.
Clara, fresca di tirocinio, dicci il tuo pensiero!
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
clara81
User expert
User expert
Messaggi: 683
Iscritto il: ven ago 21, 2009 5:50 pm

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da clara81 »

Ma dai Susanna, a questa richiesta da me si dice: "l'è com ciamàr n'oca a bèvar" (è come chiamare un'oca a bere), chiedere a me di parlare di tirocinio! :lol:
(Ero tranquilla stasera poi mi innervosisco).

Avevo già dato il mio parere su un altro thread,lo riporto qui perchè non ho voglia di riscriverlo:

uhmmm...abolirlo....mi sembra forse esagerato,ma per il semplice fatto che capisci cosa è il lavoro solo facendolo...e si rischia di studiare 3 anni per poi capire che non fa x te. Però....non saprei nemmeno da che parte incominciare per cambiare!
Forse lo sbaglio è demandare (almeno da me capita così) la completa gestione del tirocinante al reparto di destinazione. La tutor didattica (non di tirocinio) viene giusto 2 volte durante di esso x ritirare l'inutile pianificazione infermieristica e non ne vuole sapere di eventuali problemi,e se li hai sicuro che ti da torto e ti abbassa il voto. Si parte dal presupposto che lo studente debba completamente adattarsi alla realtà di reparto e chinarsi ad ogni richiesta che venga perpetrata....foss'anche un reparto di terzo anno in cui ti fan fare solo garzine, loro dicono che non si può far nulla. Sanno benissimo che in certi reparti (pediatria e TIN,es) gli studenti non possono nemmeno fare una intramuscolo,eppure continuano a mandarli e a sottostare a questo stato di cose. Sono i primi a pensare che lo studente debba fare anche l'oss. Questi tutor didattici,lo specifico perchè ogni università potrebbe essere diversamente organizzata,sono anche i nostri insegnanti di infermieristica.
Forse l'unico modo per salvare la situazione sarebbe che questi tutor didattici avessero un reale potere all'interno dei reparti per impostare un percorso che lo studente deve OBBLIGATORIAMENTE percorrere all'interno del tirocinio, con riunioni nei reparti ove gli studenti vengono mandati, preparatorie e di informazione sul percorso che questi devono fare. Secondo me questo,unito a meno menefreghismo e ad un più stretto controllo da parte dell'università, eviterebbe quelle situazioni in cui lo studente è tanto un inutile peso quanto un utile facchino in carenza di personale di supporto...
Ma questo presuppone: uno infermiere-insegnanti universitarie con una mentalità non archeologica, due un sistema universitario serio e una certa coscienza civica, materiale poco abbondante in Italia, e quindi la partita è persa in partenza.... :evil:

Questa era stata la mia risposta in merito! Poi si potrebbe approfondire....

In quanto alla questione dei voti molto diversi da reparto a reparto,purtroppo, devo dire che non dipende dall'attività di lecchinaggio sempre!!!! Nonostante il mio atteggiamento di marcata opposizione a queste pratiche non sono mai andata sotto il 25 nei tirocini, quindi evidentemente un minimo di competenze vengono riconosciute. Triste è invece un episodio capitato ad un ragazzo in tirocinio con la mia migliore amica, episodio a cui non avrei creduto se lei non fosse persona intelligente e assolutamente affidabile. Brevemente:questo ragazzo, con buoni voti sia di tirocinio che negli esami, è stato affiancato fino a 2 settimane prima della fine del tirocinio con una infermiera (affiancamento stretto). Questa aveva già pronosticato un ottimo voto, essendo imminente la valutazione. Avendo avuto poi problemi improvvisi di salute, questa infermiera è stata improvvisamente a casa e il ragazzo è stato affiancato per le restanti 2 settimane,in affiancamento sempre stretto, ad un'altra infermiera. Bocciato, ha perso l'anno.

Ditemi,vi prego cosa non va in questa professione, perchè questo non è un episodio isolato. Non è possibile che la sorte di uno studente sia svincolata a tal punto da ogni forma di oggettività e razionalità :? :? :shock: :oops: :x :evil: :evil: :evil:
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti