Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Regole del forum
Questo è un forum di discussione generale per gli studenti di infermieristica, master e specialistica.
Condividi la tua discussione preferita.

Aboliresti il tirocinio del corso di laurea?

Puoi scegliere tra 1

 
 
Guarda risultati

Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da susanna »

che ne dici, Picard: 3 anni di tirocinio in Costarica o a Cuba?
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da picard »

Va bene sia l'una che l'altra, purchè mi dica se andare a nuoto o in bicicletta........ sai com'è devo prima allenarmi.... :lol: ;)
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
alvise
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: mer nov 18, 2009 8:40 am

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da alvise »

La risposta è ovvia: non va abolito. Il tirocinio è un momento fondamentale della preparazione di un futuro infermiere.
Durante le mie esperienze di tirocinio, ho spesso incontrato infermieri che mi ripetevano che c'è un gran bisogno di BRAVI infermieri. Domanda: "E chi è il brevo infermiere?"
Risposta di persone in gamba, ma veramente in gamba, che erano e sono in reparto tutti i giorni: " il bravo infermiere non è solo colui che raggiunge una buona manualità, quella si ottiene con la pratica quotidiana e tutti ci arrivano, prima o dopo. Soprattutto, è l'operatore che pensa prima di agire, ragiona criticamente, si pone delle domande sul perchè delle operazion che fa e le procedure che segue. Cerca le risposte, chiede, si informa. Ogni azione sottintende una ratio. E' colui che impara ad autovaluatrsi, a chiedere l'aiuto dei colleghi in caso di bisogno e non si tira indietro se un collega chiede aiuto a lui. Si aggiorna, non perchè è costretto ma poichè sa che non si finisce mai di imparare. Crede nel lavoro di squadra e considera il confronto con i colleghi o le altre figure sanitarie come un momento di crescita e non teme giudizi di valore".
Il tirocinio, quindi, oltre a servire per applicare le conoscenze apprese teoricamente, è indispensabile per sviluppare questo tipo di approccio che potrà essere utile nei reparti, sul territorio e via dicendo.
Dal momento che questo è un forum studenti, invito questi ultimi e mi ci metto dentro anch'io, a cogliere gli stimoli e gli strumenti che le Università mettono a disposizione. E' poi nostro compito saperli elaborare e assorbire il meglio.
Il tirocinio deve essere vissuto attivamente dallo studente e se si verificano casi di "sfruttamento" o si ha la sensazione di essere relegati a mansioni diverse da quelle previste è necessario parlarne con gli altri infermieri, con i tutor clinici e i caposala. Nella mia esperienza ha funzionato.
C'è bisogno di bravi infermieri....pensanti, che non si giusificano dicendo che tanto i farmaci li prescrive il medico....

Luca
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da picard »

alvise ha scritto: Il tirocinio, quindi, oltre a servire per applicare le conoscenze apprese teoricamente , è indispensabile per sviluppare questo tipo di approccio che potrà essere utile nei reparti, sul territorio e via dicendo. APPUNTO DICO..... CHI CAZZO SE NE FOTTE DI TUTTE LE INCOMBENZE DEGLI AUSILIARI CHE VENGONO FATTE SVOLGERE DALLO STUDENTE DALLA MAGGIORANZA DEI COORDINATORI?????
Dal momento che questo è un forum studenti, SEMMAI QUESTO TOPIC E' PER STUDENTI ED INFERMIERI..... TANTO VERO E', CHE L'HA APERTO FRANCO CHE NON E' UNO STUDENTE, MA L'AMMINISTRATORE DEL FORUM......... ;) invito questi ultimi e mi ci metto dentro anch'io, a cogliere gli stimoli e gli strumenti che le Università mettono a disposizione. EGGIA' LE UNIVERSITA'...... CI SI RIEMPIE LA BOCCA DI UNIVERSITA'.... TUTTA FACCIATA, POCO CONTENUTO poi nostro compito saperli elaborare e assorbire il meglio. QUESTIONI DI MERI PUNTI DI VISTA. IO NON DEVO ELABORARE NULLA.... DEVO SOLO STUDIARE E MI SI DEVE DARE LA POSSIBILITà DI FARLO SECONDO I CANONI DI CHI STUDIA E NON POSSO PERDERE TEMPO A SCINDERE IL MEGLIO DAL PEGGIO O VICEVERSA.......... ;)
Il tirocinio deve essere vissuto attivamente dallo studente SENZA FARE I FACCHINI, CAMERIERI, BARBIERI e se si verificano casi di "sfruttamento" o si ha la sensazione di essere relegati a mansioni diverse da quelle previste è necessario parlarne con gli altri infermieri CHE NON SE NE FOTTONO PROPRIO VISTO CHE NEMMENO LORO DOVREBBERO FARE QUELLO CHE FANNO, con i tutor clinici IDEM CON PATATE e i caposala CHE SONO I PEGGIORI IN ASSOLUTO, SALVA QUALCHE ENCOMIABILE CASO CHE NON FA TESTO. Nella mia esperienza ha funzionato. A VOLTE, ANCHE QUANDO FUNZIONA, PUO' SEMBRARE COSI', MA NON E' DETTO CHE FUNZIONI REALMENTE........... :lol: :lol: :lol: :mrgreen:
C'è bisogno di bravi infermieri....pensanti, che non si giusificano dicendo che tanto i farmaci li prescrive il medico.... APPUNTO DICO....... FARE E DISFARE I LETTI, PORGERE UNA PALA, LAVARE UN CULO, TRASPORTARE PAZIENTI, TRASPORTARE I VARI CAMPIONI BIOLOGICI, RITIRARE LE MERCI DAI MAGAZZINI, DALLE FARMACIE, ECC ECC ECC ECC ECC........ NON SERVE A DIVENTARE BRAVI INFERMIERI, NE' A CONOSCERE QUALE SIA LA SOSTANZA CHE INTRODUCIAMO NELL'ORGANISMO DI UNA PERSONA.......... :oops: :oops: :oops: :oops:
QUINDI, SI' AL TIROCINIO........ MA PER GRADO DI APPRENDIMENTO E PER LE FACCENDE ESCLUSIVAMENTE RICONDUCIBILI ALLO SPECIFICO PROFESSIONALE INFERMIERISTICO.......... I DILETTANTI ALLO SBARAGLIO VANNO ALLA CORRIDA NON ALL'UNIVERSITA'........... ;)

Luca
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
alvise
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: mer nov 18, 2009 8:40 am

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da alvise »

Il carattere stampatello maiuscolo evidenziato è chiaro segno di un livore che si commenta da solo.
Aristotele era un dilettante allo sbaraglio ma ancora (quasi) tutti lo studiano, bravi infermieri compresi.
Facciamo tesoro del POCO ( a detta di alcuni) che l'Università ci offre e faremo la differenza!

P.S. non capisco la polemica su chi abbia lanciato il tema. E' sul forum "studenti", quindi interessa primariamnete gli studenti. Altrimenti sarebbe sul forum "infermieri", o no? Cerchiamo di essere meno "provinciali". Forse questo è un difetto degli infermieri italiani, a pensarci...

Un saluto
Avatar utente
picard
User Senior
User Senior
Messaggi: 2587
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:39 pm

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da picard »

Non è proprio così...... diciamo che ho usato quella modalità di scrittura perchè mi scocciavo di quotare e commentare, ma non certamente per una questione di caduta di stile e nemmeno di tanto livore....... :P :P :P :P
Aristotele e la filosofia c’entrano molto poco col tirocinio e la qualità del tirocinio degli studenti infermieri….. magari gli infermieri fossero dilettanti come Aristotele, staremmo a cavallo da un pezzo e senza troppo discutere sugli argomenti oggetto di questi topics……. ;)
Accontentarsi e fare tesoro del POCO che offre l’università, non può che alimentare l'essere POCO infermieristico che è sotto gli occhi di tutti, palesemente….. :oops: :oops: :oops:
Tuttavia ci terrei a precisare per l’ennesima volta che il tirocinio del cdl in infermieristica, ha molto POCO di scientifico-professionale-culturale e TROPPO ASSAI (consenti il super-superlativo e il livore…. :P :P :P ) di formazione professionale per operatore socio sanitario...... :oops: :oops: :oops:
ASSISTENTE CLINICO NON INFERMIERE
Dott. Picard......
alvise
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: mer nov 18, 2009 8:40 am

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da alvise »

Chissa perchè, conoscendo bene il "linguaggio" e le modalità di espressione nel web, ho proprio l'impressione di essermi preso un'inutile ma bella urlata in faccia.
Per il resto, non vado oltre...il piagnisteo diventerebbe senza fine.
Avatar utente
susanna
User Senior
User Senior
Messaggi: 2501
Iscritto il: sab lug 11, 2009 9:35 pm
Lavoro e cerco...: "THE FUTURE IS UNWRITTEN" Joe Strummer
Località: mantova

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da susanna »

Alvise, proprio alcuni studenti hanno segnalato le sciocchezze che devono eseguire in sede di tirocinio; altri, hanno raccontato di come l'aspetto caratteriale (poco accondiscendenza, poca voglia di portare il caffè al medico, ecc) ha influito notevolmente sul voto finale, altri ancora (vedi il caso -Biella-), hanno dovuto ricorrere alla via giudiziale, per poter venire valutati in modo serio; qualcuno, grazie al tirocinio, ha perso un anno di studio.
Infine, ognuno di noi, avrebbe aneddoti da raccontare sulle vaccate che hanno dovuto fare (anche dal punto di vista scientifico-professionale) in sede di tirocinio.
Insomma, è chiaro, che così come viene svolto,e valutato, non ha un grande senso didattico.
Ergo, stiamo convenendo, insieme con gli studenti, che andrebbe riveduto e corretto.
La filosofia c'entra poco, purtroppo.
"Resto allibito dalla fatica che certe persone fanno per rimanere gli stronzi che sono"

Joe Strummer
clara81
User expert
User expert
Messaggi: 683
Iscritto il: ven ago 21, 2009 5:50 pm

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da clara81 »

E tu Alvise,per evitare il piagnisteo che cosa fai? Chini la testa in reparto e fai tutto quel che ti dicono perchè "non si può far altro"? Le rivoluzioni e i cambiamenti non si fanno certo "accettando quel poco che danno in università" e il discorso si estende anche al lavoro e alla vita privata. L'università è degli studenti,che tra l'altro la pagano profumatamente,e se c'è qualcosa da cambiare si combatte! Idem sul posto di lavoro! Fare piagnistei qui significa sfogarsi;ma come io poi nella vita quotidiana passo ai fatti limitatamente alla mia posizione di-ancora-studentessa, credo che molti altri facciano la medesima cosa nei loro posti di lavoro.
clara81
User expert
User expert
Messaggi: 683
Iscritto il: ven ago 21, 2009 5:50 pm

Re: Aboliresti il tirocinio? sondaggio..

Messaggio da clara81 »

Per me i tirocini,caro,sono stati solo immane fonte di delusione e sconforto,anche quando venivo trattata bene: ho dovuto aspettare quello finale di secondo anno per poter fare un prelievo e incominciare a preparare la terapia;in quelli del primo sono stata affiancata solo all'oss,negli altri del secondo rispettivamente ignorata (nel primo) e apertamente osteggiata nel secondo per la mia naturale inclinazione ad essere poco propensa al lecchinaggio. Con infermieri ignoranti che trattavano i cvc come normali cvp, che non avevano una idea della loro gestione, che aggredivano gli studenti ma erano tutti sorrisini isterici con il mediconzolo di turno,che non ti sapevano dare una spiegazione che una scientifica su quel che facevano, che mi hanno infilata davanti al carrello del cibo catturandomi dopo un mese di mie fughe (mi dileguavo al suo arrivo) ficcandomi grembiule da casalinga degli anni 40 addosso e cuffiettina in testa e dicendomi: "dovrai pur imparare a sporzionare eh" ! (Non mi sono mai sentita tanto umiliata). !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
:oops: :evil: :? :o :o :o :o :o :o :o :o
E io devo trarre qualcosa da questa roba qui?????
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite