Assistenza domiciliare: Ulcere da decubito

Non esiste un solo modo per eseguire una tecnica, esiste la tecnica giusta per il tuo assistito. Le foto sono utili per spiegarsi meglio, ma ricorda di chiedete l'autorizzazione del paziente e spiegate il caso per bene.
Rispondi
Avatar utente
indolore
Newbie
Newbie
Messaggi: 1
Iscritto il: dom lug 26, 2009 11:17 am

Assistenza domiciliare: Ulcere da decubito

Messaggio da indolore »

Salve a tutti colleghi..lavoro in domiciliare e ciò che mi trovo più di frequente a dover curare sono proprio le ulcere da decubito ecco, ciò che vorrei che si creasse qui è un confronto attivo con chi come me si ritrova ogni giorno a dover decidere quali presidi e quali medicamenti sono meglio per l'una o l'altra ulcera..
magari postando anche delle foto.
tenendo aperta questa sezione spero riusciare ad essermi di aiuto.

:)
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 6206
Iscritto il: gio lug 09, 2009 6:54 pm
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Assistenza domiciliare: Ulcere da decubito

Messaggio da franco »

Ciao
Apro una parentesi
Se inseriamo delle immagini da link,
non è un problema basta cliccare il pulsante img e inserire l'url in mezzo alle parentesi quadre.

Immagine

Ma nel caso facciate foto su pazienti,
dovete essere certi di averne il permesso.

Comunque nello specifico sulle lesioni la prima cosa è che protocollo usate?
E se riuscite a monitorarne i risultati.

Ciao
:mrgreen:
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)
Avatar utente
skyes
User Senior
User Senior
Messaggi: 1055
Iscritto il: dom lug 12, 2009 11:54 am
Località: Treviso, operativa in Svizzera

Re: Assistenza domiciliare: Ulcere da decubito

Messaggio da skyes »

:

Anch'io vorrei la voce di qualche esperto, in quanto, ci sono pareri discordanti sull'utilizzo del collagenasi.

:
Avatar utente
Mariapia86
New User
New User
Messaggi: 13
Iscritto il: mar lug 28, 2009 10:23 pm
Località: parma ma sono pugliese

Re: Assistenza domiciliare: Ulcere da decubito

Messaggio da Mariapia86 »

Innanzitutto io partirei dal fare una buona educazione sanitaria al paziente

PROTOCOLLO DI PREVENZIONE

1. EDUCAZIONE E ADDESTRAMENTO

2. LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO

3. LA MOBILIZZAZIONE

4. L'ALIMENTAZIONE

5. L'IGIENE PERSONALE

6. IL LETTO E LA BIANCHERIA

7. L'INCONTINENZA

Poi valutare il rischio con la scala di Norton ad esempio


Le attuali tecniche di riparazione dei tessuti prevedono, dopo la preparazione del letto della lesione, l'utilizzo di moderne tecniche di cura. Quelle a disposizione sono moltissime e vanno dai tessuti artificiali bioingegnerizzati, all'utilizzo del Gel Piastrinico Autologo, alle medicazioni a base di Acido Ialuronico, ai modulatori delle proteasi, ai collageni, alle cellule staminali, ecc. ecc.Il gel piastrinico contiene numerosi e importanti fattori di crescita capaci di stimolare diversi meccanismi cellulari tra cui l'angiogenesi, la chemiotassi dei macrofagi, la proliferazione e la migrazione dei fibroblasti e la sintesi del collagene.La produzione di tale gel è a bassissimo costo, paragonandolo agli elevatissimi costi dei tessuti artificiali ingegnerizzati.
Nonostante i traguardi scientifici, è raro trovare delle ASL che in regime di day hospital effettuano trattamenti di lesioni croniche con medicazioni avanzate, o meglio con il gel piastrinico autologo

Come ottenere il gel piastrinico?

Il gel piastrinico omologo si ottiene dal concentrato piastrinico omologo (uguale) al fattore rh, gruppo, del paziente, molte volte il paziente non può donare il proprio sangue per svariati motivi, anche in caso di devastanti lesioni, le quantità di sangue necessarie dovrebbe essere considerevole da non permettere tale pratica autologa, in tutti questi casi è possibile eseguire la tecnica di preparazione con concentrato piastrinico omologo.

http://www.piagadadecubito.it/index_file/page08.htm
date un occhio a questo link dove si vede come guariscono queste piaghe in poco tempo e con questa metodica che vi ho descritto
"sii gentile con le infermiere,noi evitiamo che i dottori ti uccidano!"
Avatar utente
skyes
User Senior
User Senior
Messaggi: 1055
Iscritto il: dom lug 12, 2009 11:54 am
Località: Treviso, operativa in Svizzera

Re: Assistenza domiciliare: Ulcere da decubito

Messaggio da skyes »

Mariapia86 ha scritto:I
Le attuali tecniche di riparazione dei tessuti prevedono, dopo la preparazione del letto della lesione, l'utilizzo di moderne tecniche di cura. Quelle a disposizione sono moltissime e vanno dai tessuti artificiali bioingegnerizzati, all'utilizzo del Gel Piastrinico Autologo
Su questo mi sento profondamente ignorante. :shock: :shock:

Gel piastrinico Autologo: davvero un bel passo in avanti.

:
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti